Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Martedì, 03 Ottobre 2017 21:04

Allievi fascia B – La qualificazione dopo la fuga, favola Atletico Torino. Goglia: “Io ci credo sempre”

Scritto da

APPROFONDIMENTO – I gialloblù hanno conquistato i Regionali contro pronostico dopo che tanti giocatori di valore se ne erano andati. Il tecnico: “A luglio dopo l’addio di Fanelli eravamo in pratica senza giocatori, ora invece in molti giocatori si stanno proponendo per venire da noi. Siamo contentissimi”

Alzi la mano chi ad agosto avrebbe scommesso un nichelino sulla qualificazione ai Regionali dell’Atletico Torino, categoria Allievi fascia B. Per la squadra classe 2002 di via Palatucci è stata un’estate a dir poco complicata: tante le uscite importanti sul mercato e infine la “ciliegina” dell’addio prematuro di Elia Fanelli, allenatore che di fatto non ha nemmeno cominciato l’avventura in gialloblù.

In pochi credevano all’impresa, uno di questi è Mario Goglia, direttore dell’Atletico Torino, che ha deciso di prendere in mano la situazione sedendosi su una panchina scottante ma che solo fino a qualche mese fa era tra le più ambite in Piemonte. “Io ci credo sempre – ammette Goglia – però a luglio dopo l’addio di Fanelli eravamo in pratica senza giocatori. Poi il presidente ed io ci siamo messi al lavoro per cercare giocatori, senza poterci permettere di fare selezione”.

Nonostante le difficoltà estive, Mario Goglia è riuscito a condurre i suoi 2002 ad una straordinaria qualificazione regionale conquistando il primo posto nel girone 29 lasciandosi dietro una squadra del calibro del Lascaris. Eppure il tecnico aveva ricevuto segnali positivi già dalle prime partite di fine agosto: “Al torneo del Bacigalupo avevamo iniziato bene, battendo il Gassino e lo stesso Baci. Poi il SuperOscar ci ha dato fiducia, ha fatto scattare una scintilla che ci ha permesso di credere di più in noi stessi. Aver vinto la prima del quadrangolare contro il Lascaris è stato importante, ci ha dato molta consapevolezza dei nostri mezzi. Il girone era impegnativo, oltre il Lascaris c’era la Fortitudo che non è affatto una squadra materasso”.

E ora quale futuro per gli Allievi fascia B dell’Atletico Torino, prossimi a cominciare il campionato regionale? “In estate abbiamo ricevuto tanti rifiuti – continua Mario Goglia - ora invece in molti giocatori si stanno proponendo per venire da noi. All’inizio ho puntato molto sull’aspetto caratteriale trasmettendo voglia ai ragazzi. Adesso siamo contentissimi ma bisognerà continuare a lavorare sodo. La mia intenzione è tornare a fare solo il direttore, però ammetto che mi sono affezionato a questi ragazzi, quindi non escludo che possa continuare con loro fino a fine stagione”.

Registrati o fai l'accesso e commenta