Giovedì, 18 Luglio 2024

Kl Pertusa / 10° Memorial Pieraugusto Righetti - Trionfa il Pozzomaina sui padroni di casa, bronzo al Gassino

Pozzomaina festeggia la vittoria Pozzomaina festeggia la vittoria

UNDER 13 - Si chiude dopo settimane il bello e competitivo torneo organizzato dal Kl Pertusa in memoria di Pieraugusto Righetti, ad alzare la coppa è il Pozzomaina che supera in finale proprio i gialloverdi per 4-1 grazie ad una prestazione incredibile che non ha quasi mai permesso ai padroni di casa di rientrare in partita. Nella finale per il terzo posto la spunta il Gassinosanraffaele di misura sul Rosta, decisivo il bellissimo gol dalla distanza di Serio


FINALE 3°/4° POSTO

GASSINOSANRAFFAELE-ROSTA  1-0
RETE: pt 19' Serio
GASSINOSANRAFFAELE: Mangiavillano (st 1' Mitre), Uras, Gerardi, Zecchino, Tessarin, Roma, Guido, Sena, Serio, Battista, Tamasco (st 1' Balma). A disp. Amoroso. All Salomone, Vianello.
ROSTA: Pinto, Parola (st 1' Gattuso), Martire (st 16' Quattroville), Cibrario (st 8' Barladianu), Baldovini, Turolla, Saccenti, Belmonte, Giannone, Carrasso (pt 16' Baron) , Frighi. A disp. Izzi. All Ceresa.

Parte meglio il Rosta che prova subito a rendersi pericoloso con Saccenti che calcia da fuori area forte ma centrale e Mangiavillano riesce ad intercettare il tiro senza troppi problemi, poco dopo risponde il Gassino con Sena che viene imbucato bene dalla difesa ma a tu per tu col portiere calcia fuori. Sempre più vivace la squadra di Ceresa con Giannone che sfrutta la fisicità e colpisce di testa una punizione che spiove in area ma non riesce a dare forza alla conclusione, al 18' occasione clamorosa con Turolla che calcia da fuori area, ma colpisce in pieno la traversa e sul capovolgimento di fronte trova il vantaggio il Gassino con Serio che parte da sinistra, si accentra e calcia a giro insaccando l'1-0. Nel secondo tempo cala un po' la pressione del Rosta forse a causa della stanchezza, infatti è il Gassino ad avere pù volte l'occasione raddoppiare prima con una bella conclusione di Gerardi da fuori e poi con Carrasso che lanciato a rete calcia addosso a Pinto in uscita. Finisce quindi 1-0 per il Gassino che conquista la medaglia di bronzo del 10° Memorial Pieraugusto Righetti.

FINALE

POZZOMAINA-KL PERTUSA 4-1
RETI: st 2' e 10' Scarantino G., 15' e 25' Conca, 20' Chiritoiu (K)
POZZOMAINA: Talladira (st 14' Scarantino T.), Vitu, Armeni (st 1' Conca) , Spagnoli (st 19' Sociu), Esposito, Crut (pt 23' Imperiale), Peraldo (st 1' Vicidomini), Zenuni, Scarantino G. (st 16' Smeralda), Grisi, Cociorva (st 11' Santoro). All Cantone.
KL PERTUSA: Neagu (st 1' Morales), Cretu, Barbera, Yousri (st 20' Bonetto), Mossucca, D'Errico, Raso, De Angelis, Chiritoiu, Muto, Kirner (st 19' Martucci). A disp. El Fatoum, Galusca. All Severina.
AMMONITI: st 30' Vicidomini (P)
ESPULSI: st 22' Zenuni (P)

Partenza sprint del Pozzomaina nella finale con Gabriel Scarantino che sgasa sulla sinistra in azione solitaria, si accentra e calcia da posizione defilata, sull'esterno della rete, al 20' Spagnoli batte una punizione spiovente in area dalla trequarti che trova Esposito tutto solo davanti alla porta che non riesce a colpire bene al volo la palla e spedisce alto, qualche minuto dopo ancora esposito lancia Zenuni che elude l'uscita del portiere con un tocco anticipato, ma Mossucca fa un salvataggio clamoroso in scivolata prima che la palla varchi la linea di porta. La seconda frazione di gioco è decisamente più divertente e ricca di occasioni da gol: dopo soli due minuti dall'avvio, da un calcio d'angolo sbuca sul secondo palo Scarantino che spedisce in rete per il vantaggio del Pozzomaina; passano pochi minuti e l'azione si ripete in fotocopia, altro calcio d'angolo e ancora Scarantino che trova il gol del raddoppio. La partita sembra ormai aver preso la tinta rossa anche perchè al 15' Conca spedisce in rete e fa 3-0; non mollano però i padroni di casa che provano a rientrare in partita con Chiritoiu che calcia da fuori e con una deviazione la palla si insacca in rete, accorcia quindi le distanze il Pertusa che però non riesce a cavalcare il momento positivo perchè dopo meno di cinque minuti è ancora conca dopo un recupero al limite dell'area a siglare il 4-1 e a mette la parola fine alla partita che consegna meritatamente la coppa alla squadra di Cantone, che può quindi festeggiare.

Registrati o fai l'accesso e commenta