Sabato, 20 Luglio 2024

UFFICIALE - Inizia una nuova avventura per l'ex preparatore delle nazionali giovaili Under 18 e Under 16. Capodici entra nello staff di Felice Tufano, che aveva già incontrato ai tempi della Juventus


Dopo il settore giovanile della Juventus, la Federazione della Cina e le nazionali giovanili italiane Under 18 e Under 16, la carriera di Fabrizio Capodici (che da giocatore è arrivato fino alla serie B, con la maglia del Piacenza) si arricchisce di un nuovo capitolo: è lui il nuovo preparatore dei portieri della Primavera del Torino. In granata ritrova Felice Tufano, con cui ha condiviso gli anni alla Juventus, seppur senza mai collaborare direttamente. Chiuso il capitolo con la Nazionale, quindi, se ne apre uno tutto nuovo. Lavorare in un club permetterà a Capodici di incidere maggiormente sulla crescita dei giovani portieri.

ACQUISTI MIRATI - Rinforzi importanti in tutte le squadre grazie al lavoro del direttore sportivo Marco Miele, come sempre attento prima di tutto alla valorizzazione delle risorse interne. Under 15, tra i pali c’è Antolini, in uscita dal Torino. Super centrocampo in Under 14 con Lucino (Sisport), Borelli (Vanchiglia) e Sanfilippo (Chisola)


UNDER 17 - FODDIS (LASCARIS) E AGGERO (VOLPIANO) ALZANO IL MURO DIFENSIVO

Fabio Isaia avrà a sua disposizione un autentico squadrone: 7 entrate e 7 uscite sono tante, per le abitudini della Pro Eureka, ma il saldo - almeno sulla carta - è ampiamente positivo. La lista degli addii comprende i difensori Alessandro Lorusso e Christian Trianni, i centrocampisti Alessio Mariani e Pietro Vermiglio, gli attaccanti Stefano Bertoldo e Matteo Canetto, oltre al portiere Francesco De Fazio che è stato sostituito da Luca Caradonna, ex Kl Pertusa. I volti nuovi arrivano tutti dal Lascaris e dal Volpiano Pianese: dai bianconeri, ecco il difensore Riccardo Foddis e gli attaccanti Gianluca Delle Cave e Manuel Masi (24 gol nella scorsa stagione, niente male). Dalle foxes arrivano il difensore Pietro Aggero, punto fermo anche in rappresentativa, il centrocampista Samuel Miglio e l’attaccante Alessio Ietto, devastante due stagioni fa a Gassino.

UNDER 16 - SALUTA BAZZONI, IN ATTACCO ENTRANO ACTIS PERINO E (FORSE) CLEMENTE

Non sarà facile sostituire i tre pezzi da 90 che hanno cambiato casacca: il bomber Davide Bazzoni (29 gol in campionato) e il regista Marco Segretario proposte dal Borgaro Nobis (sul centravanti c'è anche il Volpiano Pianese), cambia aria anche l’esterno Alessio Di Parigi. Ma sono di grande qualità anche gli innesti nella rosa affidata a Gabriele Davin. A rinforzare la difesa c’è l’ex Alpignano Federico Pucci, sempre dai biancoazzurri arriva anche il centrocampista Kevin Mataj. Si muove nella zona nevralgica del campo anche Nicolò Sarti, preso dal Lascaris. Davanti il compito di fare gol toccherà a Matteo Actis Perino, bomber dell’Ivrea, ed è molto vicino anche Lorenzo Clemente del Quincitava.

UNDER 15 - DAVANTI SPAZIO A ORFANO (DRUENTINA) E RICCI (CHIERI)

Per far fronte alle partenze di Casale, Dimaio e Sonego, entrano nella rosa dei 2010 (con Antonio Coduti confermato in panchina) quattro giocatori nuovi. Tra i pali c’è la sicurezza di Antolini, in uscita dal Torino. A centrocampo spazio a Ozella, dal Volpiano Pianese. Doppio colpo in fase offensiva, con Orfano dalla Druentina e Ricci dal Chieri.

UNDER 14 - SCOMMESSA DRESDA, ATTACCANTE EX L84

La squadra del 2011, affidata alla guida sicura di Daniele Pilone, si baserà come sempre sul lavoro della scuola calcio, che ha pochi rivali in Piemonte. Qualche rinforzo di qualità è stato comunque piazzato, per completare la rosa. In difesa ecco Ranaldo, preso dai Diavoletti Vercelli, e Spagnolo, in arrivo dalla Sisport insieme al centrocampista Lucino. Giocano in mezzo al campo anche Borelli, ex Vanchiglia, e Sanfilippo, ex Chisola. In attacco la “scommessa” risponde al nome di Dresda, che giocava a calcio a 5 con la società L84.

PANCHINE - Oltre all’allenatore dei 2008, arriva dalla Druentina anche Antonio Orfano per l’Under 14. Under 16 affidata all’ex Vanchiglia Enrico Mondin


Nonostante l’ottima stagione, culminata con ben due qualificazioni ai campionati regionali, l’Autovip San Mauro cambia quasi tutti gli allenatori del settore giovanile, alla cui guida è invece confermato il direttore sportivo Michele Gentile. L’unica panchina che rimane salda è quella dell’Under 19, affidata a Beppe Napoli e gestita dal ds della prima squadra, Michele Bonafede.

Vincenzo Cirri, che ha sfiorato il titolo provinciale con la Druentina Under 16, è il nuovo allenatore dell’Under 17 di Parco Einaudi. Dalla stessa società arriva Antonio Orfano, che mantiene la stessa categoria, ovvero l’Under 14, con i ragazzi dei 2011 al primo anno di attività agonistica.

Arriva dal Vanchiglia la nuova guida tecnica dell’Under 16, Enrico Mondin, che nella scorsa stagione era impegnato con gli Esordienti. Era al Lucento Under 16, infine, Alessandro Sottil, che al Parco Einaudi avrà la responsabilità dell’Under 15.

PANCHINE - Nello staff tecnico, gestirò dal responsabile della scuola calcio Sergio Pinna, ci sono anche gli ex giocatori Stefano Capogna (2014) e Nino Greco Ferlisi (2017)


Tutto pronto anche a livello di scuola calcio, nel nuovo Venaria del presidente Giovanni Pasquale. A dirigere le operazioni ci sono il responsabile Sergio Pinna e Fabio Cascioli, referente dell'attività di base, coadiuvati dalla segreteria, dove operano Letizia Romagnoli e Rosalia Rizza.

Al completo, o quasi, l’organigramma degli istruttori, aperto da Alessandro Scaglione agli Esordienti 2012 (con un secondo gruppo ancora da definire). Confermato Antonio De Simone con gli Esordienti 2013, gruppo di punta dei Cervotti, con Luca Beccari alla guida dell'altra squadra dell'annata. Sulla panchina dei Pulcini 2014 c'è Stefano Capogna, la guida dei Pulcini 2015 è Roberto Vernaglia. Quanto all'attività di base, con i 2016 c'è Antonio Giannetta (anche responsabile del settore femminile), con i 2017 il "bomber" Nino Greco Ferlisi e Giancarlo Usai.

FOCUS - La squadra di Denis Colosimo sarà l’outsider del campionato regionale. In attacco arrivano anche Adam Tamoud dal Bsr Grugliasco, Toni Lisneanu dall’Alpignano e Simone Pucci dal Volpiano


Una serie di colpi di mercato clamorosi rendono lo Spazio Talent Soccer la mina vagante del campionato regionale Under 16. Il fiore all’occhiello della campagna acquisti risponde al nome di Simone Patruno, 23 presenze e 25 reti nella scorsa stagione con la maglia del Chisola, che aveva tantissime pretendenti. Il bomber non sarà l’unica freccia offensiva all’arco dell’allenatore, Denis Colosimo, che potrà contare anche su Adam Tamoud (ex Torino, dal Bsr Grugliasco), Toni Lisneanu (dall’Alpignano) e Simone Pucci (dal Volpiano).

Rinforzi importanti sono arrivati in tutti i reparti: tra i pali il portiere Alessandro Ivasiuc, anche lui cresciuto nel Torino, preso dal Lucento. Nel pacchetto arretrato entrano Alessio Abbate dal Bsr Grugliasco ed Elvis Hoxca dal Bacigalupo. In mezzo al campo, spazio a Michael Patella, altro ex Torino “strappato” al Lucento, e Francesco Pallotta, in arrivo dal Mirafiori.

CHE SPETTACOLO - Grande lavoro del nuovo direttore sportivo Lorenzo Verduci, che ha messo a segno più di 40 acquisti. Blocco Lucento per l’Under 15: in biancoazzurro Campagnaro, D'Andrea, Tonin, Bergamini, Barbarello e Garis. Under 14, arrivano dal Chisola Bruscolini, Ricciardi, De Leo e Bove


Testa alta e guardare avanti: l’Alpignano non si ferma e, nonostante l’addio di chi negli anni ha costruito una società vincente (Cristian Bellanova, Tony Seminerio e Mimmo Dilonardo, passato tutti al Lascaris), si prepara a vivere un’altra stagione da protagonista, grazie all’ottimo lavoro del nuovo direttore sportivo Lorenzo Verduci. Sono più di 40 i colpi di mercato messi a segno nelle quattro categorie dell’attività agonistica, nuovi arrivi che, sommati alle conferme - tra gli altri, i 2008 Cordola, Traversi e Miceli, i 2009 Massara, Liboni, Audrito e Carella, i 2010 Corsini, Burcea e Nardone, i 2011 Vitrotti, Massabova e Pocchiola - formano delle rose di alto livello.

UNDER 17 - CELOTTI, MORLANO E UMMARINO PORTANO QUALITA’ IN MEZZO AL CAMPO

Sono tante le novità nella rosa classe 2008, affidata all’ex Lucento Alessio Rapisarda. In porta la sicurezza di Cepparone (dal Pianezza), sulla fascia la corsa di Granito (dal Nichelino Hesperia). Poker di qualità in mezzo al campo, dove arrivano Montabone dal Pianezza, Celotti dal Chieri, Morlano dal Lucento e Ummarino dalla Sisport. Anche il nuovo tridente promette spettacolo, con la tecnica di Marco Croce, secondo arrivo dalla Sisport; la velocità di Bissal, anche lui dal Lucento, e la potenza del centravanti Alessio Pennucci, di ritorno dal Chieri.

UNDER 16 - IN TRE DAL VALSUSA: TERRAFNO, PUPO E SPINA POLICE

Categoria Under 16, sono proprio 16 gli acquisti per la rosa dei 2009 di mister Walter Barbarello. Tra i pali si contendono la maglia da titolare Patella (Cenisia) e Atzeni (Lucento). Nel pacchetto arretrato ci sono Termine (Pinerolo), Giordan (Bruinese), Faranahu (Pianezza), Terragno e Pupo (Valsusa), più Hordoan, promosso dall’Atletico Alpignano insieme al centrocampista Miozzo e all’attaccante Barbero. In mezzo al campo agiscono anche Spina Police (terzo arrivo dal Valsusa), Correnti (Borgaro Nobis), Baseggio (Bsr Grugliasco) e Fantolino (RWC Lucento). Davanti, gol e qualità sono garantiti da Andreacchio, preso dal Morevilla, e da Momo Ma Alhijjawi, talento del Rosta.

UNDER 15 - DAL LASCARIS ARRIVA IL PORTIERE BENEVENTO

Una squadra di volti nuovi per la rosa dei 2010 di Alessandro Grungo, 11giocatori in tutto, di cui 9 acquisti e due promozioni dall’Atletico Alpignano, quelle del difensore Simone Mascolo e del centrocampista Lorenzo Silvestri. Un blocco di ben 6 giocatori arriva dal Lucento, ne fanno parte i difensori Niccolò Campagnaro e Lorenzo D'Andrea, i centrocampisti Claudio Tonin, Emanuele Bergamini e Samuele Barbarello, con loro c’è anche l’attaccante Mattia Garis. A questi si aggiungono il portiere Gioele Benevento, unico arrivo dal Lascaris; il difensore Alessandro Iacovo, preso dallo Spazio Talent Soccer; e l’attaccante Claudio Scaffardi, ex Virtus Accademia.

UNDER 14 - PANUCCIO, EX BRUINESE, BLINDA LA DIFESA

I 2011 biancoazzurri sono rimasti in blocco, per cui c’è stato bisogno di meno lavoro per completare la rosa affidata a Edoardo Ricci: oltre a Lorenzo Panuccio, difensore ex Bruinese, c’è un gruppo in arrivo dal Chisola, formato dal portiere Alessio Bruscolini, dal difensore Marco Ricciardi, dall’esterno Mattia De Leo e dall’attaccante Samuele Bove

TANTE NOVITA’ - Alessandro Pierro: “Abbiamo rifatto la squadra 2010 solo con giocatori cresciuti da noi”. Oltre al blocco RWC, rientrano da Chieri Halil, Boico, Pantiriu e Moldovan. Under 17, arrivano dal Kl Pertusa Bastianini e Vernacchia. Under 14, altri quattro dal Lascaris: Borlizzi, Bertacche, Filisteo e Di Matteo


Con una batteria di direttori del livello di Alessandro Pierro, Raffaele Balluardo e Antonio Gigliotti, il mercato del Lucento non poteva che essere grandioso. Tutte le squadre sono state rinforzate e promettono, come da tradizione, di dare battaglia sul campo. Ma un’attenzione particolare la merita la scelta effettuata sull’Under 15, che sarà allenata proprio da Pierro: “Abbiamo deciso, insieme alla società, di fare una scommessa: costruire una squadra tutta nuova e tutta lucentina, con la quasi totalità dei giocatori che sono nati e cresciuti al Lucento, compresi quelli che sono ritornati. Chi c’era è andato via o non è stato confermato, abbiamo promosso in blocco i nostri dell’RWC e inserito altri profili, ma almeno l’80 per cento dei ragazzi ha fatto qui al Lucento il percorso della scuola calcio ai Giovanissimi, tutti hanno giocato qui almeno due stagioni. Una squadra con il DNA lucentino”.

UNDER 17 - PORTIERI NUOVI DI ZECCA: DRAGONE E BERTONCIN

Sono 6 gli acquisti per i 2008 di Paolo Scanavino. Tutta nuova la batteria dei portieri, formata da Dragone (RWC Lucento) e Bertoncin (Volpiano Pianese). A rinforzare la difesa c’è Tumbarello, preso dal Venaria. In mezzo al campo spazio a D'Elia (ancora RWC) e Bastianini, in arrivo dal Kl Pertusa insieme all’attaccante Vernacchia.

UNDER 16 - CON MISTER MEZZAPESA ARRIVA IL BOMBER ARGIRI

Anche la squadra 2009, affidata a Marco Mezzapesa (ex Virtus Accademia), ha rinnovato i numeri 1: a contendersi il posto da titolare saranno Scanu, colpaccio dal Lascaris, e Giudice, preso dall’Olympic Collegno. L’unico rinforzo nel pacchetto arretrato risponde al nome di Mollo, dalla Cbs. Dai bianconeri, oltre a Scanu, arrivano anche il centrocampista Gilberto e l’attaccante Carelli. Sono giocatori d’attacco anche Mangino, in uscita dal Pianezza, e Argiri, l’unico che segue il mister dalla Virtus Accademia.

UNDER 15 - IN MEZZO AL CAMPO SPAZIO A KARRAM E BRESCIA

La rosa dell’RWC Lucento, dicevamo, è stata promossa in blocco. Ne fanno parte ben 13 giocatori: il portiere Zangrilli, i difensori Scaringella, Ifa, Indino, Barbiero, Prenza ed El Otmani, i centrocampisti Giardina, Dardino, Suman, gli attaccanti Martone, Moukhlis e Ukunwe. Rientrano alla base, dopo l’esperienza a Chieri, il portiere Halil, i difensori Boico e Pantiriu, l’attaccante Moldovan. I nuovi, alla fine, sono quattro, tutti scelti grazie alla profonda conoscenza del territorio: il difensore Solza, preso dal Rosta; i centrocampisti Karram e Brescia, scommessa dal Centrocampo, e l’attaccante Ouadi, ex Rebaudengo. Insomma, 21 giocatori nuovi alla corte di Alessandro Pierro, pronto a vincere l’ennesima scommessa della sua carriera.

UNDER 14 - ARRIVANO DAL VENARIA SELVAGGI E POSSUMATO

Nella rosa classe 2011 affidata a Marco Olivieri ci sono 8 volti nuovi, 4 di questi arrivano dal Lascaris: si tratta del portiere Borlizzi, dei difensori Bertacche e Filisteo e del centrocampista Di Matteo. Presi dal Venaria il difensore Selvaggi e l’attaccante Possumato, mentre arriva dal Carrara il centrocampista Delli Santi. Dulcis in fundo, l’attaccante Riccardo Espinoza, in uscita dal Torino, pronto a fare la differenza in maglia lucentina.

SOCIETA’ E PANCHINE - Corrado Buscemi nuovo responsabile del settore giovanile, la responsabilità delle quattro categorie dell’agonistica rimane a Carlo Pesce e Antonio Ballario. Novità in Under 14 con Agostino Lucia


La principale novità, nel settore giovanile dell’Asti, è l’arrivo del nuovo responsabile Corrado Buscemi: “Dopo aver iniziato la carriera in qualità di allenatore - si legge sul comunicato stampa - ottiene la qualifica di responsabile del settore giovanile a Coverciano e trascorre l’ultima stagione presso l’Alessandria Calcio. Buscemi sarà coadiuvato nel lavoro da Carlo Pesce, responsabile agonistica e da Antonio Ballario, direttore sportivo dell’agonistica”. Da Alessandria arriva anche lo storico segretario Stefano Carlet, che “porterà la sua esperienza alla società biancorossa, lavorando insieme alla riconfermata Loredana Mirate”.

Sotto lo sguardo di Buscemi, che seguirà anche scuola calcio e femminile, la gestione operativa delle giovanili rimane quindi nelle mani della coppia formata da Carlo Pesce e Antonio Ballario, giusto riconoscimento dopo una stagione sopra le righe: solo i 2007 sono rimasti fuori dalle fasi finali (nonostante i 58 punti in classifica); i 2008 sono arrivati terzi nel girone ma sono stati capaci di arrivare fino alla semifinale, poi persa con il Chisola; 2009 e 2010 hanno vinto il proprio girone regionale.

LO STAFF TECNICO

Tutti confermati in società gli allenatori. Marco Biancardi rimane fisso in Under 17, ereditando il gruppo 2008 da Fabio Marino, che a sua volta mantiene la categoria Under 16 con i 2009 (nella scorsa stagione allenati da Francesco Camisola, che ha accettato la proposta dello Spartak San Damiano di Promozione). Rino Restivo completa il biennio con i 2010, salendo con la squadra in Under 15, mentre in Under 14 fiducia ad Agostino Lucia, giovane allenatore che era già in società.

PANCHINE - Il direttore sportivo dei dilettanti torna ad allenare nelle giovanili. Continuità anche in Under 15 con Mitia Savio (coadiuvato dalla new entry Federico Squassabia) e Fabio Salomone in Under 14


Al Gassino FC - non più Gassino San Raffaele - la novità principale, per quanto riguarda il settore giovanile, è l’arrivo del nuovo direttore sportivo Luigi Tammaro, ufficiale da fine maggio (qui l’articolo), in uno staff operativo che comprende Gianluigi De Martino (direttore operativo) e Andrea Gallelli (direttore tecnico). A livello di panchine, invece, è stata scelta la linea della continuità, affidando le squadre dell’attività agonistica ad allenatori che già conoscono la filosofia societaria, per cui - come recita lo slogan - vincere è importante, ma non è l’unica cosa che conta. La crescita sportiva e umana dei ragazzi, il rispetto dei valori della sportività e l’attenzione a tutto ciò che succede fuori dal campo sono altrettanto importanti.

Allenatori, comunque, di altissimo livello, a partire da Manuel Lami, direttore sportivo di prima squadra e Juniores, che prende l’Under 17 con la collaborazione di Fabio Albertone. Marco Ferreri, un lungo passato alla Pro Eureka prima dello sbarco a Gassino, ricomincia il biennio Allievi dall’Under 16, coadiuvato da Giorgio Castellani. Per l’Under 15 torna nelle giovanili Mitia Savio; il suo vice è invece una new entry, Federico Squassabia, che sarà anche l’istruttore degli Esordienti 2013. Infine, Fabio Salomone (che ha assunto la carica di direttore generale al posto di Piercesare Uras) e Marco Vianello sono confermati con la stessa categoria della scorsa stagione, ovvero l’Under 14. Non ultimi, il responsabile dell’area portieri è Alberto Borsero, i preparatori sono Mauro Ferro (Allievi) e Fabrizio Varetto (Giovanissimi).

PANCHINE - Il nuovo responsabile della scuola calcio Denis Sanseverino sceglie la continuità: Alessandro Baston e Vincenzo Magno ai 2012, Manuele Salvati, Angelo Mautone e Aurelio Papandrea ai 2013


La grande novità in casa Chisola è l’arrivo, già ufficiale da tempo, del nuovo responsabile della scuola calcio Denis Sanseverino, che si occuperà delle categorie non agonistiche e anche dell’Under 14, per favorire l’ingresso dei ragazzi della scuola calcio nel settore giovanile. Ma chi pensava a una “rivoluzione” è stato smentito dai fatti, perché lo staff degli istruttori è sostanzialmente confermato, come in realtà facilmente prevedibile se si guardano i risultati ottenuti in campo e i giovani talenti proposti al professionismo.

Ecco, dunque, l’organigramma per la stagione 2024-2025. Le prime conferme sono sulle panchine degli Esordienti 2012, con Alessandro Baston e Vincenzo Magno che continuano il loro lavoro; si aggiunge Augusto Fortini, in arrivo dai “cugini” del Candiolo. Una squadra di 2012 verrà iscritta come Vinovo Sport Events, al comando Antonio Puccio. Poker di squadre per gli Esordienti 2013, dove la novità Vito Noce (ex Vanchiglia) si aggiunge a Manuele Salvati, Angelo Mautone e Aurelio Papandrea.

La gestione dei Pulcini 2014 è affidata a Gabriele Telesca, Nicolò Muratore e Gianluca Scollo (più Andrea Finà e Umberto Fiarè come Vinovo Sport Events), mentre delle novità per i Pulcini 2015: ai confermati Gianluca Casale e Matteo Algeri si aggiungono Massimo Filippone dall’Onnisport e il “colpaccio” Simone Mortellaro, campione in carica dell’ultimo SuperOscar con i 2014 del Lascaris, istruttore giovane ma molto quotato. Il secondo ex bianconero è Simone Sarnari, assegnato ai Primi calci 2016 insieme a Massimo Arlaud, ormai punto fermo in quel di Vinovo. Completano il ricchissimo organigramma Denis Sanna, Gabriele Gino e Gianluca Perra ai 2017, Emanuele Dughera e Giuseppe Cardullo ai Piccoli amici 2018 ed Emiliano Amoroso ai 2019.