Giovedì, 11 Agosto 2022
Lunedì, 01 Aprile 2019 10:19

Under 14 Torino - Rivoli di misura sulla Sisport, ma adesso è primo

Scritto da Mario Gribaldo

LA PARTITA / GIRONE B - Il gol di Fregnan decide la partita contro i bianconeri, i ragazzi di mister Crispo in vetta al girone grazie ai cugini del Don Bosco che frenano la Pro Collegno


Con una vittoria sofferta, risicata ma meritata, Il Rivoli supera una buona Sisport nel big match della terzultima giornata, ringrazia i cugini del Don Bosco che frenano la Pro Collegno, e aggancia la vetta del girone.

Degna cornice dell'impresa dei ragazzi di Mister Crispo, il terreno di via Isonzo dove finalmente la società ha permesso anche ai suoi U14 di calpestare il prato quasi perfetto in erba naturale, solitamente teatro delle imprese della prima squadra, anch'essa capolista del proprio girone di Promozione. E Ianovici e compagni non hanno tradito le attese riuscendo a cogliere una vittoria sofferta ma fondamentale per il finale di stagione, risollevandosi subito dallo scivolone patito in casa dell'Accademia Inter una settimana fa e riacquisendo convinzione e morale.

La Sisport non è stata sicuramente a guardare ed ha confermato le sue caratteristiche di squadra più tecnica del girone; Carrà, Maulucci e capitan Gregorutti hanno fin da subito preso in mano le redini del gioco con un apprezzabile giro palla rasoterra mentre Ferrara e Albano hanno fatto buona guardia sugli spauracchi Marotta e Fregnan.

Ma è stato ancora una volta quest'ultimo a togliere le castagne dal fuoco per i suoi, al 17',  quando si è levato in cielo per incocciare in rete di testa una palla respinta dalla traversa a seguito di un bel collo piede di Tufaro dal limite e di una deviazione decisiva dell'ottimo La Bruna, in quello che si è rilevato poi essere il gol unico, pesantissimo e decisivo dell'intera gara.

Ai bianconeri è mancata un po’ di incisività e di concretezza in attacco dove il solo Dalla Valle non è riuscito ad impensierire Amorosi ed Andrioletti e dove i timidi tentativi dalla distanza non hanno mai messo in difficoltà l'attento Sganga. A cercare di opporsi al possesso palla degli ospiti e a spezzare il loro ritmo gli immensi Crivat sulla corsia di destra e un indomabile Ferrigni a centrocampo. Giusto alla mezz'ora la seconda ghiotta occasione per i padroni di casa di raddoppiare ma Tufaro, servito da un assist al bacio di Marrazzo, non riesce a coordinarsi spedendo a lato.

La ripresa vede  i rivolesi entrare in campo decisi a chiudere i conti ma prima Tufaro è ancora una volta impreciso a due passi da La Bruna, e poi Gribaldo, subentrato a Marotta, non riesce a concludere attorniato  da tre avversari. Gli ospiti prendono allora coraggio e al 7' Nicoletti si libera di un paio di avversari prima di scoccare un buon destro alto non di molto.  L'occasione migliore per pareggiare arriva poco più tardi quando Santucci si incarica di battere una punizione dai 25 metri, la palla sembra destinata al sette con Sganga immobile ma proprio quando sembra cosa fatta, l'estremo di casa sfodera un intervento da vero campione smanacciando in angolo. Il finale è quasi un assedio della Sisport con alcuni alleggerimenti dei padroni di casa ma la poca precisione dei bianconeri ed un Cacciatori vero leone del centrocampo permettono a Pantaleo e compagni di incasellare 3 punti d'oro ad un passo dal traguardo finale.

RIVOLI-SISPORT 1-0
RETE: pt 17' Fregnan (R)
RIVOLI: Sganga, Crivat (35'st Molino), Ianovici, Ferrigni, Andrioletti, Amorosi, Marrazzo (17’ st Golizio), Cacciatori (35’ st Genghi), Marotta (9' st Gribaldo), Fregnan (28' st Iachino), Tufaro (16’ st Pantaleo). A disp. Brescia. All. Jacopo Crispo.
SISPORT: La Bruna, Americo (18' st Damoc), Santucci, Gregorutti, Ferrara, Albano, Carrà, Maulucci, Valente, Nicoletti; Dalla Valle (9' st Tricarico). A disp. Bramante. All. Stefano Falbo.
ARBITRO: Maccarone di Torino

Letto 1694 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Aprile 2019 10:40

Registrati o fai l'accesso e commenta