Lunedì, 27 Maggio 2024

Keeplay Professional Soccer School, sabato 11 settembre Open Day al Lascaris: guantoni in omaggio agli iscritti

Fabrizio Capodici e Vincenzo Gaeta Fabrizio Capodici e Vincenzo Gaeta

SCUOLA PORTIERI - “Allenamenti individualizzati, per formare portieri moderni e prepararli a livello tecnico, atletico, coordinativo, motorio e anche mentale” spiega Fabrizio Capodici. Nella prossima stagione, individual a Venaria da lunedì a venerdì e al Lascaris il sabato mattina, collaborazioni con le società Alicese Orizzonti, Borgaro, Cumiana, Orione Vallette, Pinerolo, Rivoli e Venaria


“La scuola di perfezionamento calcistico KPSS ha come mission quella di allenare giovani portieri, preparandoli a livello tecnico, atletico, coordinativo e motorio, nonché a livello mentale, per poter affrontare con competenza, determinazione e sicurezza gli impegni sportivi. L'obiettivo è perfezionare la loro preparazione per aiutarli a inserirsi tra i top club dilettantistici e ambire alle squadre professionistiche”.

C’è tutta la filosofia della Keeplay Professional Soccer School in queste parole di Fabrizio Capodici, ex portiere professionista, una carriera da allenatore che è passata per il Settore giovanile della Juventus e la Federazione della Cina, un presente come preparatore dei portieri della Nazionale italiana Under 18. 

La professionalità della KPSS si sta espandendo a macchia d’olio nelle società dilettantistiche piemontesi: i corsi individuali (e quelli collettivi con un massimo di quattro partecipanti) si svolgeranno dal lunedì al venerdì allo stadio Don Mosso di Venaria e - grazie all’accordo stretto negli scorsi giorni con il presidente Vincenzo Gaeta - il sabato mattina nell’impianto sportivo del Lascaris, a Pianezza. Inoltre gli allenatori dei portieri KPSS lavoreranno nelle seguenti società: in rigoroso ordine alfabetico Alicese Orizzonti, Borgaro, Cumiana, Orione Vallette, Pinerolo, Rivoli e Venaria.

“Portiamo la nostra esperienza e adattiamo la nostra metodologia - continua Capodici - alle specifiche esigenze del singolo atleta, alle qualità che deve migliorare. Non proponiamo allenamenti prestabiliti, ma lavori costruiti ‘su misura’ per ogni portiere, per il suo livello di preparazione e per gli obiettivi che intende raggiungere. È un allenamento mirato aggiuntivo al lavoro che fa con la sua società di appartenenza, in questo senso è un supporto alle società dilettantistiche”.

Obiettivo ultimo è la formazione del portiere moderno, figura ricercata dalle società professionistiche. Ancora Fabrizio Capodici: “Il ruolo si sta evolvendo velocemente. Il portiere moderno deve essere in grado di usare in modo naturale i due piedi, su media e lunga distanza, e di rilanciare la palla con entrambi gli arti, nel modo più naturale possibile. Deve saper giocare di reparto, tenere le distanze giuste dalla linea difensiva, deve imparare a leggere le situazioni sia con possesso palla che con palla agli avversari, insomma il portiere moderno è integrato alla squadra, è un ruolo molto più complesso. Servono forte personalità e leadership, bisogna saper comunicare con i toni e i tempi giusti, per esempio non posso dire ‘uomo’ o ‘solo’ con lo stesso tono di voce. Senza dimenticare la base, la tecnica del portiere, bisogna conoscerla e farla diventare automatica. Il calcio moderno è molto più veloce, i palloni sono più leggeri, il portiere deve rispondere agli stimoli in modo immediato, deve essere veloce in tutto quello che fa”.

Per chi vuole provare la metodologia della Keeplay Professional Soccer School, è stato organizzato un Open Day sabato 11 settembre 2021 dalle 9 alle 12.30, sul campo del Lascaris (via Claviere 16 a Pianezza), con prenotazione obbligatoria alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Non solo è un evento gratuito, ma tutti i portieri che si iscriveranno durante questa giornata avranno in omaggio un paio di guanti dal valore di 60 euro!

Registrati o fai l'accesso e commenta