Lunedì, 06 Febbraio 2023
Mercoledì, 20 Aprile 2016 12:31

Giovanissimi Vercelli – Derby intenso e rovente termina in parità: 1-1 tra Canadà e Piemonte Sport con tante scintille

Scritto da Vincenzo Calabrò

LA PARTITA / 15° TURNO – Un punto a testa tra mille polemiche. Niang porta in vantaggio il Piemonte Sport al 15’ minuto del primo tempo, nella ripresa al 27’ minuto Petrillo fa tutto da solo, seminando gli avversari e siglando il pareggio con un eurogol

 

CANADA’-PIEMONTE SPORT 1-1 
RETI: pt 15’ Niang (P); st 27’ Petrillo (C)
CANADA’: Groppo 5.5, De Michelis 6, Gioia 6, Palmieri 6, Sina 6, Magnetti 5.5, Shkodra 5.5 (st 30’ Lauria SV), Bouqsim 5, Povia 6.5, Petrillo 7.5, Piazza 5 (st 11’ Alilou 6). A disp. Algieri, De Ambrogio, Signorin, Ticozelli. All. Asosti 6
PIEMONTE SPORT
: Sellone 6.5, Concina 6, Ardito 6.5, Basilico, De Bernardi 5.5 (pt 24’ Borra 6), Ferraris 6, Torelli 5.5, Licaj 6, Niang 6.5, Del Rosso 6 (st 24’ Vitiello 5.5), Dello vicario 6. A disp. Limardi, Cacelli, Rizdani, Varalda, Gallina. All. Melara 6. 
NOTE: ammoniti De Bernardi, Dello vicario, Niang (P), Petrillo (C); espulsi Magnetti (C) e mister Asosti
ARBITRO: Ossama Marouane di Vercelli.

 

Ora di derby a Vercelli, è tempo di Canadà-Piemonte Sport. Il sentitissimo derby dei 2001 va di scena al campo comunale “R. Maglione”, in una giornata nuvolosa ma con un terreno di gioco in ottime condizioni. La squadra di Melara si presenta forte di cinque vittorie consecutive e del secondo posto in classifica, mentre i ragazzi di Asosti staccati di sei punti in classifica, determinati ad accorciare la classifica ma soprattutto a vendicare il risultato dell’andata nel quale furono sconfitti 3-2, subendo il gol partita negli ultimi minuti, dopo aver avuto diverse opportunità di vincere la partita.

CRONACA

Partono subito forte e molto aggressivi i padroni di casa, che al 5’ minuto del primo tempo vanno al tiro su schema da calcio d’angolo, mandando al tiro Bouqsim, ma il suo tiro è alto sopra la traversa. Un minuto più tardi ci prova Petrillo dal limite dell’area, ma il tiro è ancora alto sopra la traversa. Al minuto 9’ della prima frazione grandissima opportunità per andare in vantaggio da parte del Canadà: lancio dalle retrovie, spizzata di testa di Povia che libera Piazza da solo dentro l’area, si coordina benissimo ma il suo diagonale ad incrociare termina a pochi cm dal palo sinistro di Sellone. La regola del calcio non si smentisce mai, e dal gol sbagliato, il Canadà subisce la rete ospite. Al 15’ minuto del primo tempo, lancio in profondità per Niang, che anticipa Magnetti si auto lancia verso la porta, aspetta l’uscita di Groppo e lo batte con un tiro alla sua sinistra, per l’1-0 del Piemonte Sport. Beffa della squadra di casa che stava facendo la partita. A 26’ minuto del primo tempo, azione sulla destra, cross e Piazza batte al volo, ma la palla sorvola altissima sopra la traversa. Ad un minuto dall’intervallo stupenda azione centrale del Canadà, Petrillo verticalizza per Povia, che d’esterno prova a superare Sellone in uscita, la palla resta nell’area piccola ma l’accorrente Shkodra manda fuori da pochi passi sulla pressione dei difensori. Termina il primo tempo con il risultato di Canadà 0 Piemonte Sport 1. Nel secondo tempo partenza sprint del Canadà, che al 2’ minuto di gioco ha ancora la palla del pareggio, Petrillo dal limite fa partire un tiro sporco che finisce a Piazza, l’attaccante tira addosso a Sellone in uscita. Al 7’ minuto del secondo tempo contropiede Piemonte Sport con Niang che viene fermato da Groppo in uscita. Al 7’ minuto stessa azione ma stavolta Niang riesce a calciare in porta, ma Groppo respinge  Al 10’ minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo, bel colpo di testa di Bouqsim, ma salva tutto Dello vicario e libera il pericolo. Al 25’ minuti il Piemonte Sport ha la palla per chiudere la partita, su un lancio lungo, Groppo calcola male la traiettoria della palla, che lo scavalca e colpisce la traversa, l’accorrente Vitiello calcia fuori da pochissimi passi. Al 27’ minuti tutti in piedi per applaudire il n. 10 locale, prende palla sulla fascia sinistra e parte in dribbling verso la porta, salta quattro avversari come birilli, dribbla anche Sellone in uscita e deposita in rete per il pareggio del Canadà. C’è spazio ancora per una parata di piede di Groppo su un colpo di testa di Niang.

 

SALA STAMPA

I due allenatori commentano così la partita, mister Melara dichiara: “Sapevamo che era una partita difficile, abbiamo disputato una buona gara, su un campo difficile”.  Continua: “Ci lascia l’amaro in bocca, siamo passati in vantaggio e non siamo riusciti a chiuderla pur avendo avuto 3/4 palle gol per farlo” prosegue: “Peccato per l’ammonizione di Niang che salterà la partita di domenica contro il Borgovercelli. vogliamo vendicare il risultato dell’andata”. Dall’altra parte, l’allenatore Asosti furioso per l’espulsione subita, il risultato che gli sta stretto, ma soprattutto per l’operato dell’arbitro, non vuole rilasciare nessuna dichiarazione. 

Letto 825 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta