Sabato, 13 Aprile 2024

Alpignano in Maschera - Le finali: doppietta Parma, Juventus d’oro nei 2014

Finale 2011: Bonacini del Parma tra i difensori della Juventus Finale 2011: Bonacini del Parma tra i difensori della Juventus

FASE NAZIONALE - Nei 2011 il centravanti Bonacini firma la vittoria sulla Juventus, splendido terzo posto per il Lascaris di Denis Sanseverino. Ducali devastanti anche nei Pulcini 2012, 3-0 in finale all’ottimo Empoli dopo aver battuto la Juventus ai calci di rigore. Nei Primi Calci cammino da applausi per il Chieri, medaglia d’argento, e il Pinerolo, terzo a discapito del solito Parma


Tutti i risultati

Le formazioni delle squadre

ESORDIENTI 2011

È il centravanti Bonacini, non per caso premiato come miglior giocatore del torneo, l'eroe del Parma, campione nell'annata principe del torneo Alpignano in Maschera, gli Esordienti 2011. Nella finale contro la Juventus, il numero 9 ha segnato la doppietta decisiva, con due colpi da autentico centravanti: sinistro al volo da rapace, per buttare in fondo al sacco una palla che danzava in area; poi una bella girata, ancora di sinistro, dopo aver difeso la palla con il corpo, a coronamento di una bella azione del numero 10 Benecchi. Due colpi che hanno fatto la differenza in una gara per il resto equilibrata, che poteva prendere una piega diversa se la prima occasione, capitata sui piedi del bianconero Bentalba, non fosse finita fuori di un nulla. Il Parma ha comunque dimostrato tutta la sua qualità, basandosi su una struttura di squadra molto solida, basata sul difensore centrale Appiah e sul centrocampista Vazzola, i due giocatori che sono andati a segno nella semifinale vinta 2-0 sul Lascaris.

I bianconeri di Denis Sanseverino sono stati la vera rivelazione della manifestazione, con una qualità e un'organizzazione all'altezza delle migliori società professionistiche. Ne sono dimostrazione le partite della fase eliminatoria, che sono valse la qualificazione alla semifinale persa con la Juventus, e la finale per il terzo posto, vinta 2-0 sulla Pro Vercelli con le firme di Trovato e D'Ambrosio. "Sono orgoglioso di voi" ha detto il mister ai suoi ragazzi, nell'abbraccio di fine partita.

SEMIFINALI 
Parma-Lascaris 2-0
Juventus-Pro Vercelli 1-0

FINALI 
3°/4° posto - Lascaris-Pro Vercelli 2-0
1°/2° posto - Parma-Juventus 2-0

 

PULCINI 2012

L’annata 2012 ha regalato spettacolo e messo in mostra tanti giocatori interessanti, basti pensare che il riconoscimento del miglior giocatore è andato a Kanu, implacabile bomber della Fiorentina, che ha chiuso il torneo al quarto posto. Sul gradino più alto del podio è salito, ancora una volta, il Parma, che ha sofferto nella semifinale con la Juventus vinta solo ai calci di rigore (dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, con reti di Musella e del bianconeri Castrignanò), per poi dilagare nella finalissima contro l’Empoli. La gara per la medaglia d’oro è stata a senso unico, la furia gialloblù ha travolto gli avversari fin dal gol di Pighi, bravo a ribadire in rete un assist del numero 10 Bellarosa. Il raddoppio porta la firma di Carpi, con un destro di potenza su un calcio d’angolo “bucato” da tutta la difesa. Il tris, bellissimo, è dello scatenato Bellarosa con un esterno sinistro imparabile. Molto bravo anche il centrocampista Staibano, che ha duellato alla grande con il capitano dell’Empoli Chiarello, il migliore dei suoi insieme al funambolo Lara. Proprio Chiarello e il compagno di squadra Mancini avevano segnato i gol nella semifinale vinta 2-1 sulla Fiorentina, cui non era bastato il gol di Kanu. I viola non sono riusciti a fare di meglio nella finalina, persa 4-2 contro l’ottima Juventus di Magri, che ha pagato un po’ più di precisione dagli undici metri, ma dimostrato di non avere nulla da invidiare agli avversari. La doppietta di Miotto e le reti di Cerato e Folin hanno firmato il successo bianconero, a nulla sono valsi i tentativi di rimonta portati da Degl’Innocenti e Di Salvo.

SEMIFINALI 
Fiorentina-Empoli 1-2
Juventus-Parma 1-1 (2-3 d.c.r.)

FINALI (ore 16)
3°/4° posto Fiorentina-Juventus 2-4
1°/2° posto Empoli-Parma-0-3

 

PRIMI CALCI 2014

“Siamo andati a tanto così dall’impresa” si rammarica l’allenatore del Chieri Lazzarotto, dopo la finale persa 2-1 contro la Juventus. Vero, i collinari hanno giocato una manifestazione spettacolare e devono esserne orgogliosi, con la ciliegina della vittoria per 3-2 sul Parma nella semifinale (doppietta di Franco e sigillo di Lazzarin). Vero anche che la Juventus ha dimostrato sul campo di avere qualcosa di più, non solo a livello fisico: il risultato della finalissima poteva essere più ampio, perché oltre alle reti di Victor Ciani e Pugliese (inframmezzate dal momentaneo pareggio del solito Lazzarin) i bianconeri hanno avuto parecchie altre palle gol. Più concretezza i ragazzi di Cucciniello l’avevano dimostrata nella semifinale, vinta 7-0 con il Pinerolo, che poi si è rifatto alla grande nella finalina contro il Parma, battuto con un netto 6-2: protagonista assoluto Stratulat, autore di una tripletta; sul tabellino dei marcatori anche i nomi di Digregorio, De Nicola e Fotia. 

SEMIFINALI
Chieri-Parma 3-2
Juventus-Pinerolo 7-0

FINALI 
3°/4° posto - Parma-Pinerolo 2-6
1°/2° posto - Chieri-Juventus 1-2

Registrati o fai l'accesso e commenta