Sabato, 22 Giugno 2024
Mercoledì, 15 Giugno 2016 08:58

Busca - Patrizio Topazi cede la proprietà: Luca Bosio nuovo presidente

Scritto da redazione

Dal sito www.buscacalcio1920.it - Non solo la Prima squadra: “Un altro dei punti fermi della nuova gestione sarà rappresentato dal settore giovanile, che dovrà diventare vero e proprio fiore all‘occhiello di tutto il progetto sportivo”.

Nei giorni scorsi l‘ASD Busca Calcio del Presidente Patrizio Topazi è stato rilevato da un gruppo di 5 persone legate al territorio buschese, che ha subito costituito una nuova società calcistica denominata Busca 1920.
Il Presidente del Busca 1920 sarà Luca Bosio. Con lui, a rimpiazzare completamente i precedenti quadri societari, Dario Isaia, Graziano Cerutti, Sergio Migliore e Gabriele Rosso, che collaborano ormai da anni in ambito sportivo, uniti dalla comune passione per il calcio. Tutti insieme, hanno deciso di affrontare questa nuova e stimolante avventura mettendosi subito al lavoro, con la consapevolezza della responsabilità e dell‘impegno che una piazza importante come Busca richiede.
Animati da grandi ambizioni, i nuovi dirigenti hanno fin da subito cercato di operare con la massima trasparenza per costruire le basi di un progetto solido, in grado di ottenere risultati importanti nel prossimo futuro.
Il primo passo compiuto è rappresentato dall’intesa con il Villar 91 del Presidente Gilberto Perano, una società che che si è sempre distinta per la situazione finanziaria sana e l’organizzazione efficiente. Alla luce di questo accordo, la Prima Squadra del Busca 1920 durante la prossima stagione disputerà il campionato di Prima Categoria. In ambito societario Gilberto Perano ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico con responsabilità nella gestione della Prima Squadra e della Juniores, funzione nella quale verrà coadiuvato da Gabriele Rosso in qualità di Direttore Sportivo.
La guida tecnica della prima squadra è invece stata affidata a un allenatore giovane, capace e motivato come Cristiano Zabena, una "vecchia" conoscenza del calcio buschese, oltre che fresco vincitore del girone G di Prima Categoria 2015/16 a San Sebastiano. Nei prossimi giorni, inoltre, verrà definito e poi comunicato l‘intero organigramma societario.
Compiuti questi primi passi, l‘obiettivo è quello di far rinascere la voglia dei buschesi di seguire la Prima Squadra, consapevoli delle difficoltà che si potrebbero incontrare lungo il cammino, ma anche delle opportunità che una società prestigiosa come questa - una delle più importanti in assoluto nel panorama calcistico cuneese - può offrire.
Un altro dei punti fermi della nuova gestione sarà rappresentato dal settore giovanile, che dovrà diventare vero e proprio fiore all‘occhiello di tutto il progetto sportivo del Busca 1920. L‘ambizione è quella di migliorarlo e di potenziarlo curando ogni minimo dettaglio, partendo dai Primi Calci per arrivare fino alla Juniores.
Con la volontà di operare fin da ora per il bene del calcio a Busca, la nuova società invita tutti gli appassionati e non a sostenerne il progetto, nella convinzione che solo l‘unione tra enti pubblici e aziende private locali, oltre che tra dirigenti, tecnici, e giocatori con le loro famiglie, permetterà di raggiungere gli ambiziosi traguardi che si è prefissata.

Letto 2320 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta