Sabato, 22 Giugno 2024
 Luca Mereu

Luca Mereu

LA MARCATORI / 25^ GIORNATA - La Sisport fa scorpacciata di gol, si registra anche la tripletta di Baumgartner. Tre reti anche per Mattia Costa (RG Ticino), Sottini (Città di Baveno), Marchetti (Vanchiglia) e Caputi (Chieri). Il duo terribile del Chisola è padrone indiscusso della classifica, ma il super attacco vinovese non si ferma a loro due, sale a quota 20 anche Manuele. Si lotta per il terzo posto, con Cattaneo che prende tre reti di vantaggio a Garbellini. Reti pesantissime per Fioccardi (Alpignano) e Buonagura (Gassino), valgono rispettivamente Finals e salvezza diretta.
 


47 RETI: Manduca (Chisola)

35 RETI: Giambertone (Chisola)

30 RETI: Cattaneo (Città di Baveno)

27 RETI: Garbellini (Volpiano Pianese)

25 RETI: Atzeni (Derthona)

24 RETI: Rizza (Lascaris), Maglione (RG Ticino)

23 RETI: Messina (Asti), Masi (Lascaris)

22 RETI: Schinardi (RG Ticino), Campisi (Sisport)

21 RETI: Averono (Diavoletti Vercelli), Vaccarello (Ovadese)

20 RETI: Manuele (Chisola), Pandiscia (Moncalieri), Piras (Pro Eureka), Costa M. (RG Ticino)

19 RETI: Delle Cave, Raviola (Lascaris)

18 RETI: Daniele (Acqui), Dabija (Vanchiglia)

17 RETI: Neri (Fossano), Cirri (Lucento), Socco (Moncalieri), Baumgartner (Sisport)

16 RETI: Lo Greco (Acc. Borgomanero), Fioccardi (Alpignano), Bellato (Biellese), Ledda (Chieri), Orlando (Derthona), Bordini (Don Bosco Al.), Fossat (Pinerolo), Marcon (Verbania)

15 RETI: Celenza (Acc. Borgomanero), Quaglia F. (Arquatese), Boveri (Asca), Gemme (Derthona), Dehari (Pertusa), Arce (Pianezza), Ledda C. (Vanchiglia)

14 RETI: Negro (Alba Calcio), Curri (Alpignano), Perronace (Bra), Bonansea (Saluzzo), De Luca (Volpiano Pianese)

13 RETI: Riboni (Charvensod), Orlando (Città di Cossato), Perez (Derthona), Aresti (Ivrea), Dosso (Pedona), Vernacchia (Pertusa), Ruggiero (Pinerolo), Pramotton D. (Quincinetto Tavagnasco), Benati (RG Ticino), Odello [3 Ivrea] (Volpiano Pianese)

12 RETI: Fruianu (Borgaro Nobis), La Marca (Caselle), Villa (CGC Aosta), Pennucci (Chieri), Giangrande (Don Bosco Al.), Galla (Gassino), Milanesio (Gozzano), Maioli (Novese), Tremus (Spazio Talent Soccer), Giannone (Vigone)

11 RETI: Giannotto (Alba Calcio), Giuliano (Biellese), Naim (Borgosesia), Bonino, La Mastra (Bra), Cavaglià (Cheraschese), Romerio V. (Città di Baveno), Salerno (Città di Cossato), Cellura (Diavoletti Vercelli), Fofana (Fossato), Masi, Scognamiglio (Nichelino Hesperia), Giuliano (Paradiso Collegno), Croce (Sisport), Ietto (Volpiano Pianese)

10 RETI: Coda Cap (Biellese), Marotta (Bra), Elbezazi (Bulè Bellinzago), Nazeraj (Cbs), Pastori (Città di Baveno), Kollcaku (Cuneo Olmo), Cassetta (Diavoletti Vercelli), Bissal (Lucento), Kroni (Pedona), Piccolo (Pro Eureka), Mazzeo (Spazio Talent Soccer), Nicolini (Union Novara), Marchetti (Vanchiglia), Altieri (Verbania)

9 RETI: Bodnariuk (Acc. Borgomanero), M'Hiri (Asti), Ponzo (Borgaro Nobis), Baruffaldi, Verrigni (Bulè Bellinzago), Piarulli (Cbs), Ternavasio (Cheraschese), Sinanaj (Cit Turin), El Hadji (Don Bosco Al.), Quattrocchi (Lascaris), Lazzarin, Raffero (Moncalieri), Donadio (Pianezza), Balbiano (Pinerolo), Domizio (Pozzomaina), Attademo (Pro Eureka), Pramotton M. (Quincinetto Tavagnasco), Cannone (Rosta), Morrone (San Giacomo Chieri), Boffano (Spazio Talent Soccer), Pettinari (Volpiano Pianese)

8 RETI: Carozzo, Ferrari (Acqui), Fogliato (Bra), Marrone (Bulè Bellinzago), Marinotto (Cbs), Filice (Charvensod), Caputi (Chieri), Chessa (Chisola), Ettahery (Cuneo Olmo), Moise (Fossano), Camino, Halip (Lascaris), Perucca, Sogos (Lucento), Casasco, Imeraj (Novese), Pirotti (Pedona), Xhemalaj (Pozzomaina), Bertoldo (Pro Eureka), Franco (Saluzzo)

7 RETI: Botan, Paniati (Alba Calcio), Ciliberti, Cretu, Zmoshu (Alpignano), Gagliardi (Aygreville), Bellomo (CGC Aosta), Broglia (Charvensod), Giacollo (Cheraschese), Perrini (Cit Turin), Marconi (Cuneo Olmo), Pascale (Diavoletti Vercelli), Buonagura (Gassino), Tanzi (Gozzano), Antonicelli (Mirafiori), Denotarpietro (Moncalieri), Mallak (Ovadese), Acchiddu, Costa (Paradiso Collegno), Buosi (Pianezza), Tibaldo (Pinerolo), Ruffino (Quincinetto Tavagnasco), Fontanella, Maero F. (Saluzzo), Bessone (Sisport), De Luca, Quagliotti A. (Vallorco), Occhino [4 Sisport] (Vanchiglia), Di Marco (Venaria), Gomez, Posa (Verbania)

6 RETI: Ujkaj (Albese), Barone (Alpignano), Metello, Ruta (Asti), Albero (Borgaro Nobis), Ambrosi, Mariotti (Bulè Bellinzago), Meduri (Caselle), Butelli (Charvensod), Lampitelli (Chisola), Mantica (Cit Turin), Cautiero, Montagnolo, Sottini (Città di Baveno), Dutto, Romano (Cuneo Olmo), Taffurelli (Derthona), Scavone (Fossano), Galfrè (Giovanile Centallo), Morlano (Lucento), Allemani (Ovadese), Di Lorenzo (Paradiso Collegno), Pjeternikaj (Pedona), Macchiarola (Pertusa), Lecini (Pinerolo), Bassi, Costa C., Mortara (RG Ticino), Maero U. (Saluzzo), Abramo (SCA Asti), Colosimo, Penta (Spazio Talent Soccer), Trisconi (Verbania), Bellissimo (Virtus Accademia), Mullaj [5 Cenisia] (Volpiano Pianese)

5 RETI: Giangrasso (Acqui), Monte (Alba Calcio), Iannace (Albese), Miceli (Alpignano), Rossi (Asca), De Rosa, Forno (Asti), Mercanti (Aygreville), Lentini (Bacigalupo), Dagostino (Biellese), Locarno (Borgosesia), Isoardi (Bra), Perrone (Cbs), Anticona (Cenisia), Ribecco (Cheraschese), Mazzone, Nanni, Paneghini (Chisola), Anchisi (Città di Baveno), Catanzariti (Derthona), Ajaraam, Sudano (Diavoletti Vercelli), Robaldo (Fossano), Pirone (Gassino), Fetahu, Nicolosi (Gozzano), Dell'Agnese, Santoro (Ivrea), Campia (Mezzaluna Calcio), Galota (Mirafiori), Dedaj (Nichelino Hesperia), Giordano M. (Pedona), Carnevale (Pozzomaina), Vitillo (Pro Eureka), Torredimare (Quincinetto Tavagnasco), Maffei, Vettorello (Rosta), Masera (Saluzzo), Palma (SCA Asti), Benjamaa, Giammarco (Sisport), El Assas, Yano (Spazio Talent Soccer), Bassi (Union Novara), Baldi (Vallorco), Rao (Vanchiglia), Osaikuuiwomwan (Venaria), Cara (Verbania), Berger, Ricotta (Vigone), Cadeddu (Virtus Accademia), Gueye (Volpiano Pianese)

4 RETI: Fiore (Albese), Caveglia (Alpignano), Giulianelli, Scaringi (Arquatese), Tartara (Asca), Margarino, Toso (Asti), Bionaz (Aygreville), Migliorini (Borgaro Nobis), Allorio (Borgosesia), Nizza (Bra), Arcudi, Fukuda, Raccosta (Cbs), Fiorio, Perretta (Cenisia), Arcidiacono, Baldo (Charvensod), Verri (Cheraschese), Da Costa, Romerio G. (Città di Baveno), Tappari, Varallo (Città di Cossato), Bahbaz (Cuneo Olmo), Massone, Ricci (Derthona), Cadiry (Diavoletti Vercelli), Inturri, Shita (Fossano), Costantinescu, Spoto (Garino), D'Antuono (Gassino), Olivero (Giovanile Centallo), Zampogna (Gozzano), De Paoli (Ivrea), Cattalano, Sesia (Lascaris), Bruni, Ferraris (Lucento), El Bentaoui (Mezzaluna Calcio), Di Leo, Yadnom (Mirafiori), Granito, Maggio (Nichelino Hesperia), Ballestrero, Di Mauro, Zunino (Novese), Massone (Ovadese), Fantini (Paradiso Collegno), Giordano T., Petre (Pedona), Tafuni (Pertusa), Miceli (Pianezza), Faye (Pinerolo), De Paola, De Stalis (Quincinetto Tavagnasco), Giacometti (RG Ticino), Ceresa, Luongo (Rivarolese), Baron, Grosso, Surdo (Rosta), Ferrero, Piovesan, Stefanucci (San Giacomo Chieri), Delmonaco, Ferraris, Italiano (Sisport), Gasparro A. (Spazio Talent Soccer), Ricca (Strambinese), Rossio (Vallorco), Gerardo (Venaria), Marchisano (Vigone), Duchini, Pemaj (Virtus Accademia), Gambino, Tallarico (Volpiano Pianese)

3 RETI: Metta (Alpignano), Quaglia M. (Arquatese), Prunas (Asca), De Bortoli, Gatti, Ortolano (Asti), Berard (Aygreville), Adragna (Biellese), Catania (Borgaro Nobis), Geraci (Borgosesia), Campari (Bulè Bellinzago), Bianco, Lorusso (Caselle), Negri, Robazza (Cenisia), Plano, Roman (CGC Aosta), Myzyri (Cheraschese), Godone, Rexho [1 Lascaris] (Chieri), Coco, Siclari (Chisola), Sorbone (Cit Turin), Anselmi, Ferrario (Città di Baveno), Barcellari, Crepaldi (Città di Cossato), Asti (Derthona), Bullano, Savona (Diavoletti Vercelli), Bonetto (Don Bosco Al.), Belli, Macheda, Tollini, Tomatis (Fossano), Mazzotta (Garino), Dacca, Di Miceli, Turcato (Gassino), Beshku, Perfetti, Re (Giovanile Centallo), Pennelli (Gozzano), Cantarella (Lascaris), Berardelli, Ikeh (Lucento), Mastrazzo (Mirafiori), Bochicchio, Longo, Malberti (Moncalieri), Forte, Parizia (Nichelino Hesperia), Grosso, Matteini, Surno (Paradiso Collegno), Bastianini, De Simone, Rebuffo (Pertusa), Calliero (Pianezza), Mazzeo (Pozzomaina), Timo, Tudisco (Pro Eureka), Nicod (Quincinetto Tavagnasco), Gennaro, Maiolo (RG Ticino), Laabadia, Zucco (Rivarolese), Denicola (Romagnano), Ferrara (Rosta), Conti, Mosso, Staro (San Giacomo Chieri), Osaro (Spazio Talent Soccer), Carletti (Strambinese), Perardi, Perucca (Vallorco), Ledda L. (Vanchiglia), Ghiraldi, Grasso (Venaria), Villa (Verbania), Minore, Panebianco (Vigone), Aissous, Falvo, Farisco, Miglio (Volpiano Pianese)

2 RETI: Bogogna, Vasile (Acc. Borgomanero), Cagno, Mazzetti, Violato (Acqui), Fadli, Sottimano (Alba Calcio), Incastrone, Valenti, Vico (Albese), Cordola, Ferjani, Marangon, Russo (Alpignano), Di Gregorio, Focante (Arquatese), Bocchio, Costanzo, Ferrari (Asca), Gissi, Mana (Asti), Ghodhbani, Muraro (Aygreville), Di Luca, Di Meo, La Rosa (Bacigalupo), Es Saket, Madiq (Biellese), Lantero, Musarra, Sereni (Borgaro Nobis), Perolio (Borgosesia), Racca (Bra), Bonaldo, Silvestri (Bulè Bellinzago), Garani, Mana, Mundo (Caselle), Ferreri, Prochilo, Taralunga (Cbs), Manzi, Mottino (Cenisia), Challancin, El Ouatassi, Giresi, Melotti (Charvensod), Abudu, Maiolo, Rinaldi (Cheraschese), Pomes (Chieri), Scarangella (Chisola), Dalipaj (Cit Turin), Kalender, Santambrogio (Città di Cossato), Kone, Santini (Cuneo Olmo), Cerruti, Santoro (Derthona), Ajmone, Balzano, Negro, Orru (Diavoletti Vercelli), Hate (Don Bosco Al.), Borsotto (Fossano), Algozzini, Fresia, Galasso, Gradia, Rettore (Gassino), Foletto (Giovanile Centallo), Lunardi (Gozzano), Di Benedetto, Lacchio, Zamana (Ivrea), Bellu, Bruno (Lascaris), Pedalino (Lucento), Olivo, Piccolo, Sfiha (Mezzaluna Calcio), Barrionuevo, Boscolo D., Mainiero (Mirafiori), Centinaro (Moncalieri), Vallero (Nichelino Hesperia), Baroso, Fassina, Sampietro, Sasso (Novese), Andreacchio, Forno (Ovadese), Di Marco, Ferri (Paradiso Collegno), Marino (Pedona), Bedida (Pertusa), Cittadino, Spagnoli (Pianezza), Bancale, Barbero, Montesanto (Pinerolo), Acatrinei, Spagnulo, Tommasi (Pozzomaina), Canetto (Pro Eureka), Camarata (Quincinetto Tavagnasco), Alessandrino, Giovagnini, Mocchetti (RG Ticino), Carraro, De Marco, Diouf, Faletti, Orlando (Rivarolese), Skuqaj (Romagnano), Alotto, Leopatra (Rosta), Gagliardi, Piazza (San Giacomo Chieri), Giaggio, Magari, Puppione, Reda, Torsiello (SCA Asti), Amadin, Ayachi, Turcan (Sisport), Savoldelli (Spazio Talent Soccer), Caputo, Cena, Pallante (Strambinese), Abba, De Griffi, Ucci (Union Novara), Lazar, Pedone (Vallorco), Dagnese, Debellis, Gargallo (Vanchiglia), Agugiaro, Stillavato, Tumbarello (Venaria), De Vita, Drago, Iussa (Verbania), Ayassot, Viscardi (Vigone), Albericci, Chiantia, De Rosa, Empoli, Giuliani, Roca, Roggero (Virtus Accademia), Aggero, Cirillo, De Lorenzis, Tuzzolino (Volpiano Pianese)

1 RETE: Alleva, Badino, Echelh, Fiore, Masala, Oulbaz, Zaretti (Acc. Borgomanero), Boccassi, Pucci, Raimondo, Riccone (Acqui), Ivanovski, Scutaru, Servetti, Sokolov, Torrero, Valsania, Viberti (Alba Calcio), Appiano, Frau, Gallarato, Gianoglio, Mitevsky (Albese), Amorosi (Alpignano), Masti, Pappalardo (Arquatese), Bocchiotti, Maiolo, Nicola, Pareti, Ripari, Spinacorona (Asca), Cussotto, Taraglio (Asti), Bredy, De Luca, Massaro, Stermotic, Tedesco, Vigon (Aygreville), Conte, Milazzo, Mussi, Tosches (Bacigalupo), Bevilacqua, Formis, Magaraggia, Pelle (Biellese), Barrera, Coletta, De Angelis, Mosca, Puttinati (Borgaro Nobis), Dadaglio, Guala, Modetti, Pizzi, Rinoldi (Borgosesia), Barbero, Duke, Fontana, Portesio, Reinero (Bra), Chiarpotto, Quirighetti (Bulè Bellinzago), Catania, Contu, Lo Re, Petruolo, Torre (Caselle), Acconciaioco, Crispo, Galletti, Macagnone, Salerno, Vitrano (Cbs), Broggio, Donato, Paic (Cenisia), Bushati, Johnson, Tillier (CGC Aosta), Borettaz, Fazari, Napoli (Charvensod), Balocco, Malaspina, Pini (Cheraschese), Botte, Calabrese, Cali, Desopo, Di Santo, Lazzari, Nobile, Pennone (Chieri), Cammarata, Carli, Marini (Chisola), Gialdini, Piro, Salgau, Testa (Cit Turin), Corazzini, Doro, Sardo R. (Città di Baveno), Cordera, Piliarvu, Pulze (Città di Cossato), Dembele, Ghivarello, Lubatti, Mondino, Rosso (Cuneo Olmo), Crozza, Simoniello (Derthona), Alban, Berra, Corona, Lazzaro, Prato (Diavoletti Vercelli), Dejan, Kabouri, Gotta, Lucano, Spaziani (Don Bosco Al.), Bellino, Pagliano (Fossano), Bovi, La Terza, Lo Fermo, Paraschiv, Rotondo, Vitale (Garino), Mangiavillano, Trovò (Gassino), Barruero, Beltrando, Bosio, De Benedictis, Monasterolo, Rivoira, Sorace (Giovanile Centallo), Antognoli, Badino, Rroshi (Gozzano), Comotto, Mosso, Quattrocchi, Praz, Scalzi (Ivrea), Cottafava, Crepaldi, De Stefano, Erchini, Foddis (Lascaris), Croce, Cutrupi, Parise, Saviano, Trione (Lucento), De Robertis (Mezzaluna Calcio), Alliu, Hegab, Fagni, Fiore, Galluccio, Mazzucco, Musaico, Spadaro (Mirafiori), Cappelli, Frezza, Manzo, Tecucian (Moncalieri), Battiston, Squillaro, Vayr (Nichelino Hesperia), Mangogna, Rebora, Rosso (Novese), Es Sannar, Ferrante (Ovadese), Salvador (Paradiso Collegno), Piccioni, Piretro (Pedona), Bertetti, Burca, Cerale, Pitzianti, Zedda (Pertusa), Avolio, Biancofiore, Fortuna, Guglielminotti, Kravchenko, Sumin (Pianezza), Di Fazio, Gozzi, Lo Schiavo (Pinerolo), Lipari, Lombardo, Napolitano, Quispes (Pozzomaina), Canova, Ciambrone, D'Alessio, Furfaro, Mocca, Vermiglio (Pro Eureka), Clemente, Colombo, Dezutti, Gili, Prelle (Quincinetto Tavagnasco), Cupi, Donda, Legori, Mazzon, Montemurro (RG Ticino), Bertorello, El Ichy (Rivarolese), Costanzo, Ferraris, Grasso, Maceri, Moscatiello, Pari (Romagnano), Carretta, Dabeni, Mandrini, Soldano (Rosta), Ambrogio, Caffaro, Gjondrekaj, Valinotti (Saluzzo), Ballachino, Fumi, Gammino, Stoppa (San Giacomo Chieri), Berta, Scarselli (SCA Asti), Cugliero, Duò, Macrì, Riccio, Ummarino (Sisport), Amore, Buono, Marighella, Militaru, Prykhodo (Spazio Talent Soccer), Campagna, Gianotti, Maloca, Marella, Pretari (Strambinese), Canova, Manzone, Pecoraro, Tedesco, Vulcano (Union Novara), Di Fede, Emiren, Gola, Grosso (Vallorco), Casale, Giglio, Giunta, Rambelli, Torre (Vanchiglia), Greco M., Pipicella, Zanella (Venaria), Minnucci, Pella, Prifti, Talan, Vischi (Verbania), Brianese, Pansa, Sannino, Senestro (Vigone), Hajji, Mascolo, Pace (Virtus Accademia), Chira, Tenca (Volpiano Pianese)

VERDETTI - Infernotto protagonista con la vittoria nella categoria U17, i playoff conquistati con l'U15 e l'U14 in piena corsa. Segue a ruota il San Secondo, pronto al big match con il Tetti Rivalta di U14 e allo scatto finale con l'U16, mentre l'U15 si giocherà le sue carte agli spareggi. Il Villar Perosa cerca la doppietta con l'U15, dopo il bel campionato in U17. Orbassano in corsa con U16 e U14, ma i 2010 hanno nel Carignano un terzo avversario. Ai playoff anche il Candiolo U17. Chisone U16 certo pronto alla fase finale.
 


Una giornata al termine in U17, U16 e U15, ancora tre per l'U14. L'unica certa di tutti i verdetti è l'Under 17, che vede l'Infernotto, già dominante in campionato, volare ai regionali grazie a 4 successi e un pareggio nel quadrangolare decisivo e Villar Perosa e Candiolo a dover passare dai playoff. Decisiva per la squadra di Vittorio Zaino la doppia vittoria sul Villar Perosa, che ha reso vano ogni tentativo di rimonta. Fuori da tutto il Cumiana.

In Under 16 situazione ancora incerta. Il Chisone è sicuro di disputare i playoff, ma può vivere un ultimo weekend di passione cercando la vittoria in casa del Bricherasio e sperando nella contemporanea sconfitta della Pinerolese sul campo del Luserna. Difficile però che i ragazzi di Antonio Dragone non conquistino almeno un punto, soprattutto all'indomani della strepitosa vittoria sull'Orbassano per 3-0 ottenuta giocando dal 20' del primo tempo con l'uomo in meno
Molto più incerta la lotta per il terzo posto, con il Villar Perosa che è stato travolto dal Chisone, dando la possibilità al San Secondo (3-0 allo Scalenghe) di rifarsi sotto. La squadra di Ribetto resta comunque favorita, dovendo ospitare in casa il Tetti Rivalta e potendo contare sullo scontro diretto tra San Secondo e Orbassano. Nel caso poi di un arrivo a tre a pari punti, a sorridere sarebbe sempre il Villar Perosa, in virtù degli scontri diretti a favore.

In Under 15 è praticamente tutto scritto, manca solo l'ufficialità per la vetta. Timide speranze per l'Infernotto di agguantare il primo posto, ma appare molto improbabile che l'imbattuto Carignano (18 vittorie, 3 pareggi, 99 gol fatti e 15 subiti) possa perdere punti all'ultima giornata giocando in casa contro il fanalino di coda San Pietro Val Lemina. I ragazzi di Barge dovranno accontentarsi dei playoff, dove a fargli compagnia ci sarà il San Secondo.

In Under 14 invece si balla eccome, sarà un finale alquanto incerto con il duello tra Tetti Rivalta e San Secondo per il primo posto e il Carignano a dover difendere il terzo posto dagli attacchi di Orbassano e Infernotto. Per la qualificazione diretta è attesa per la prossima giornata, che vedrà lo scontro diretto tra San Secondo e Tetti Rivalta da giocarsi in casa dei giallo blù, all'andata ad imporsi fu la capolista, unica sconfitta patita dagli avversari. Le due compagini hanno letteralmente dominato il campionato con numeri da capogiro, sarà una gran bella sfida.
Corsa all'ultimo punto per il terzo posto, con gli scontri diretti che chiariranno il futuro delle tre compagini. Il Carignano ha tutto nelle sue mani, perché nel prossimo weekend deve scontare il turno di riposo, ma avrà poi nelle ultime due tornate Infernotto in casa e Orbassano a domicilio, potendo contare nell'ultimo turno nella complicatissima sfida dell'Infernotto al San Secondo. Impossibile fare previsioni.

UNDER 17 / QUADRANGOLARE FINALE (una al termine)

Qualficiato in U19 regionale: INFERNOTTO (13)
Playoff: VILLAR PEROSA (9), CANDIOLO (5)

UNDER 16 / 21^ GIORNATA (una al termine)

Qualificato in U17 regionale: Pinerolese (57)
Playoff: CHISONE (54), Villar Perosa (43), San Secondo (42), Orbassano (42)

UNDER 15 / 21^ GIORNATA (una al termine)

Qualificato in U16 regionale: Carignano (57)
Playoff: INFERNOTTO (55), SAN SECONDO (49)

UNDER 14 / 19^ GIORNATA (tre al termine)

Qualificato in U15 regionale: Tetti Francesi Rivalta (52)
Playoff: SAN SECONDO (51), Carignano (33), Infernotto (32), Orbassano (29)

IL PUNTO SUI CAMPIONATI - Sei le qualificate ai campionati regionali: Olympic Collegno in U17, Rivoli e Druentina in U16, Pianezza, Barcanova e Carmagnola in U15. Che lotta per i playoff promozione nel girone B di U16. Tra i 2010 è corsa a due per la vetta nel gruppo D tra Mirafiori e Vinovo Sport Event.
 


UNDER 17

Ad una giornata dal termine tutto deciso nel girone A. L'Olympic Collegno (52) era già certo dell'approdo ai regionali come prima classificata, perdendo la sua prima gara stagionale proprio in quest'ultimo 21° turno, a risultato ormai acquisito. Alle sue spalle BSR Grugliasco (48) e Carrara 90 (48) disputeranno i playoff promozione, cercando all'ultima giornata di chiudere l'uno davanti all'altra. In caso di parità Grugliasco simbolicamente secondo, essendo avanti nella classifica avulsa.

Più incerta la situazione nel girone B, dove il Nichelino Hesperia (51) ha bisogno di una vittoria all'ultima giornata con il San Giorgio Torino penultimo, per non avere sorprese di sorta. A fargli lo scherzetto proverà lo Spazio Talent Soccer (48), anche se avrà bisogno della mano del San Giorgio. In caso di arrivo a pari punti sarà spareggio, come previsto dall'articolo 51 del NOIF per l'assegnazione del titolo sportivo, in questo frangente la promozione diretta. La compagine della Pellerina è stata arbitro della corsa al terzo posto, visto che proprio alla 21^ ha sconfitto il Vianney (35) estromettendolo dalla corsa, stante la contemporanea vittoria della Torinese (38), proprio il prossimo avversario dei ragazzi di mister Pilotto. Torinese sicura dei playoff, visto che anche in caso di arrivo a pari punti con il Vianney sarebbe in vantaggio negli scontri diretti (niente spareggio in questo caso, conta la classifica avulsa).

UNDER 16

Mancano tre tornate alla conclusione, la situazione è decisamente delineata per le prime posizioni in tutti e tre i gironi, per la corsa a 2° e 3° invece si prospetta un finale di stagione palpitante.

Nel girone A il Rivoli (66) con 22 vittorie e una sola sconfitta ha letteralmente dominato e i 10 punti sul Villarbase (56) seconda la mettono al riparo da qualsiasi possibile capitombolo. Villarbase certo dei playoff, mentre dovrà sudare ancora il Casellette (45), che deve difendersi dagli attacchi di Almese (44) (parità negli scontri diretti chiusi entrambi 2-1 per la squadra ospitante) e BSR Grugliasco (40) piegato in quest'ultimo turno da una rete di Fileccia e nei confronti del quale è avanti nel doppio confronto.

Nel B al PSG (59) basta un successo nelle ultime tre gare per avere la certezza del primo posto, mentre è più viva che mai la lotta per i gradini più bassi del podio. Finale infuocato tra Spartak San Damiano (52), Carmagnola (51), Canelli (50), S.Ignazio Sport (49) e Santena 2014 (48). Impossibile fare previsioni, con per altro S.Ignazio atteso nei due prossimi weekend agli scontri diretti con Canelli e Carmagnola.

Il gruppo C ha una trionfatrice, l'imbattuta Druentina (61) che si è lasciata alle spalle Atletico Cbl (51) e Lucento Stars (50), mentre Carrara 90 (45) e Barcanova (44) proveranno a ricucire lo strappo. Nell'ultimo turno vedremo se risulterà decisiva Atletico Cbl-Carrara 90 o se i giochi saranno già chiusi.

UNDER 15

Un turno alla fine e restano aperte alcune questioni relative all'accesso ai playoff promozione e il primo posto del girone B.

Tutto deciso nel gruppo A, con Pianezza (54) promosso a pieni voti (18 vittorie a fronte di una sola sconfitta, 116 reti fatte e 10 subite), l'Almese (47) che chiuderà secondo grazie al 4-0 e 1-1 sull'Atletico Alpignano (44) terzo.

Serve una vittoria al Pozzomaina (41) per evitare brutte sorprese da parte del Vianney (39), che nell'ultimo turno ha la sfida più ostica contro la terza forza FC Mirafiori (31). Le tre hanno lasciato le briciole alle avversarie, con le prime due della classe imbattute nel girone B.

Il C ha nel Barcanova (58) la dominatrice assoluta con 19 vittorie, un pareggio, 118 reti fatte e 20 subite. Per secondo e terzo posto finale da brividi, sarà decisivo lo scontro diretto tra Academy Vanchiglia (46) e Spazio Talent Soccer (49), 2-2 il risultato dell'andata. Al Lucento Stars (48) basta un pareggio con il Druentina, essendo in vantaggio su entrambe negli scontri diretti. In caso di arrivo a tre a pari punti, avanti ai playoff Lucento Stars e Academy Vanchiglia.

Nel D dominio dell'imbattuto Carmagnola (51), che dopo 10 anni torna ai regionali grazie ad una stagione strepitosa. Secondo il Vinovo Sport Event (43), mentre trema l'NH10042 (39), che nell'ultimo turno è a riposo e deve sperare che la Polisportiva Garino (37) non faccia bottino pieno. Per la squadra del tecnico Mazzotta non sarà però un gioco da ragazzi, visto che a Garino arriva proprio la seconda forza Vinovo.

Si deciderà tutto all'ultima curva nel gruppo E, in lotta per il primo posto Settimo Calcio (48) e San Maurizio (47) per loro attese le sfide rispettivamente con Junior Torrazza (tra le mura amiche) e trasferta sul campo dell'Ivrea Banchette. Finale thrilling anche per il terzo posto, con ben quattro squadre in corsa. Ciriè (39), Autovip San Mauro (39), Vallorco (39) e Leinì (attualmente a 36, ma a cui verrà con ogni probabilità assegnata la vittoria a tavolino dell'ultimo turno con l'Academy Canavese, gara che non si è disputata). Ciriè attualmente in vantaggio per la classifica avulsa e quindi padrone del proprio destino, ma il suo ultime avversario sarà proprio il Leinì. Per l'Autovip San Maura la sfida sulla carta più semplice (trasferta in casa dell'Academy Canavese) mentre il Vallorco andrà a giocare in casa del Castellamonte.

UNDER 14

Con ancora 18 punti a disposizione è presto per fare pronostici, ma vediamo com'è la situazione in Under 14 a sei giornate dalla conclusione.

Il gruppo A sembra abbastanza ben delineato per quel che concerne le prime tre posizioni. Academy Vanchiglia (50), San Giorgio Torino (45) e Rebaudengo (44) hanno un buon margine da amministrare sul Dorina (35), con il San Giorgio che rispetto alle altre tre può anche contare su una gara in meno. L'Academy riposerà nel prossimo turno, poi avrà due scontri diretti con le prime inseguitrici da giocarsi tra le mura amiche: alla 22^ con il Rebaudengo, alla 24' con il San Giorgio.

Il girone B è decisamente più incerto ed emozionante. Atletico Alpignano (47) e BSR Grugliasco (47) comandano su Lucento Stars (42), Pro Collegno (41), Paradiso Collegno (40) e Accademia Torino (37), con Grugliasco e Paradiso Collegno che devono ancora scontare il turno di riposo. Finale tutto da vivere e attenzione agli scontri diretti: nel prossimo turno ruba la scena BSR Grugliasco-Lucento Stars, poi alla 22^ Atletico Alpignano-Pro Collegno e Lucento Stars-Paradiso Collegno, con il Grugliasco che riposa. Alla 25^ BSR Grugliasco-Atletico Alpignano potrebbe valere la vetta, vedremo come arriveranno le contendenti a quel punto.

Gruppo C con in testa il duo formato da Autovip San Mauro (46) e Mappanese (46). Per loro, almeno i playoff non sono ancora certi, ma il margine sulla coppia quarta forza formata da Football Club Volpiano (39) e Ciriè (39) va gestito al meglio. Entrambi gli scontri diretti li ha vinti l'Autovip San Mauro, ma in caso di primo posto in combo non conterà e si andrà allo spareggio. Terzo incomodo il Druentina (42) che proverà a dire la sua per la vetta, ma deve anche guardarsi le spalle, visto che le due inseguitrici sono le uniche tra le squadre in lotta per il podio ad avere una gara in meno.

Gruppo D chiuso in una sfida a due tra Mirafiori (58) e Vinovo Sport Event (57), compagini che hanno fatto il vuoto con numeri da capogiro: 19 vittorie, un pari, 127 gol fatti e 5 subiti per il Mirafiori; 19 vittorie, una sconfitta, 156 gol fatti e 8 subiti per il Vinovo. Nello scontro diretto in casa del Mirafiori si sono imposti i padroni di casa per 2-1, il replay si avrà alla 24^ e potrebbe decidere la vetta. Polisportiva Garino (44) e Bacigalupo (43) si giocheranno l'ultimo posto disponibile per i playoff, con il Santena 2014 (35) che potrebbe provare ad inserirsi, decisivo lo scontro diretto con il Bacigalupo della prossima settimana.

IL PUNTO SULLA 25^ GIORNATA - Cheraschese, Acqui e Chieri ad un passo dalle Finals. Il Gozzano perde, ma resta padrone del proprio destino. Ancora bagarre per evitare gli spareggi in tutti i raggruppamenti. L'ultima retrocessione diretta vede la sfida a distanza tra Valle di Susa e Psg. K.o. il Mezzaluna Villanova.
 


GIRONE A

Fase finale: CITTA' DI BAVENO (61), BULE' BELLINZAGO (56), Gozzano (52)
Promosse U16 regionale: BIELLESE (49), VERBANIA (46), ACCADEMIA BORGOMANERO (44), Borgosesia (34), Juventus Domo (33)
Playout: Alicese Orizzonti (31), RG Ticino (30), OLEGGIO (27)
Retrocessione U16 regionale: CITTA' DI COSSATO (18), SPORTIVA CALTIGNAGA (14), SANTHIA' (4)

70 minuti al termine della stagione regolare e il futuro di alcune compagini è ancora in bilico. Il Gozzano fallisce il match point in casa facendosi strapazzare 3-0 dall'Accademia Borgomanero e ora dovrà fare almeno un punto nell'ultima tornata, in casa dello Sportiva Caltignaga. La Biellese vince a Domodossola e ora cercherà il successo contro il Verbania sperando nel regalo dei biancoverdi. In caso di arrivo a pari punti con il Gozzano, ad andare alle Finals sarebbe la Biellese.

Offre maggiori incastri la situazione per quel che concerne gli ultimi due posti disponibili per evitare i playout. Il Borgosesia è ora padrone del proprio destino, basta un pareggio all'ultimo turno in casa del Cossato. Alla Juventus Domo per stare tranquilla invece servirebbe una vittoria sul campo del Bulè Bellinzago, in caso di pareggio e contemporanea vittoria dell'Alicese (sconfitta in questo turno dal Verbania) sarebbe svantaggiata dagli scontri diretti. Ci sarebbe anche l'opzione di arrivo a pari punti con la RG Ticino, che piazza il colpo di giornata espugnando Baveno grazie a Tosi, ma vista la perfetta parità tra domesi e curnìn (entrambe le gare di campionato son terminate 0-0) la discriminante diverrebbe la differenza reti, che al momento recita Juve Domo +3, RG Ticino -16.
L'ultima possibilità è che arrivino Borgosesia, Juve Domo e Alicese a quota 34, in questo caso la classifica avulsa premierebbe Alicese e Juventus Domo, costringendo il Borgosesia ai playout.

Nelle restanti due gare buon successo dell'Oleggio sul Cossato, con gli arancio-bianchi che sono in forma spareggi e ora chiuderanno la prima parte di stagione contro la RG Ticino, un altro assaggio delle gare che verranno. Infine sospesa al 22' del secondo tempo Santhià-Bulè Bellinzago. Sull'8-0 per gli ospiti i padroni di casa hanno ritirato la squadra in polemica con l'arbitraggio.

GIRONE B

Fase finale: PRO EUREKA (66), VOLPIANO PIANESE (59), BORGARO NOBIS (57)
Promozione U16 regionale: QUINCINETTO TAVAGNASCO (46), GASSINOSANRAFFAELE (38), OLYMPIC COLLEGNO (37), Rivarolese (35), Virtus Accademia (34)
Playout: Ivrea (33), VDA CHARVENSOD (31), ATLETICO CBL (27)
Retrocessione U16 provinciale: PARADISO COLLEGNO (15), STRAMBINESE (10), VENARIA (3)

Suraci eroe di giornata per l'Olympic Collegno, entra dalla panchina e segna la rete che salva aritmeticamente la squadra, permettendole per altro di espugnare il campo del Volpiano Pianese. Restano quindi in tre a giocarsi i due posti disponibili per evitare i playout. La Virtus Accademia scombina i piani della Rivarolese vincendo a domicilio per 1-0, decisivo Argiri a 4 minuti dal triplice fischio. La squadra di D'Alesio è forse la più avvantaggiata del lotto, potrà contare sul supporto del proprio pubblico e affronta il fanalino Venaria. La Rivarolese resta sempre padrona del proprio destino, ma per evitare sorprese dovrà vincere in casa dell'Olympic Collegno. Il terzo incomodo Ivrea non ha però mollato di un centimetro in questo finale e dopo aver piegato la Strambinese andrà a giocarsi il tutto per tutto in casa del Quincinetto Tavagnasco, in questo turno sconfitto in rimonta da un Charvensod che deve accontentarsi gioco forza degli spareggi, anche in caso di arrivo a pari punti con la Virtus resta sotto per gli scontri diretti. Che invece favoriscono l'Ivrea rispetto alla Rivarolese, quindi i ragazzi di Chiantel devono assolutamente vincere per non dover dipendere dal risultato degli eporediesi.

Nelle restanti gare goleade per Pro Eureka e Borgaro Nobis, che all'ultimo turno daranno vita ad un match di altissima qualità preludio a quanto avverà nelle fasi finali. Invece l'Atletico Cbl dice arrivederci ai suoi tifosi prendendosi i 3 punti contro il Gassino.

GIRONE C

Fase finale: LASCARIS (69), ALPIGNANO (60), SISPORT (58)
Promozione U16 regionale: CENISIA (50), CBS (48), VANCHIGLIA (42), LUCENTO (38), ROSTA (29)
Playout: POLISPORTIVA BRUINESE (25), MIRAFIORI (24), Valle di Susa (23)
Retrocessione U16 provinciale: Psg (20), BSR GRUGLIASCO (14), CIT TURIN (1)

Un solo verdetto emanato in questo 25° turno, resterà da stabilire l'ultimo nella prossima giornata, oltre a chi tra Alpignano e Sisport occuperà il secondo posto, simbolico, ma significativo del valore espresso dalle due compagini. Il Rosta pareggia 3-3 una gara spettacolare con il Lucento e complice il 4-0 con cui la Sisport spegne le velleità della Bruinese, può festeggiare con un turno di anticipo. Bravissimi i bianco rossi di Bonfante a mantenere la categoria senza passare dal via in un girone davvero di altissimo livello. E bravi anche i ragazzi della Bruinese a rimanere in gioco fino all'ultimo, dovendo per altro guardarsi le spalle, a conferma del livellamento tra le varie contendenti.
Da definire ancora l'ultima retrocessione diretta, una tra Valle di Susa e Psg saluterà direttamente la categoria. Entrambe sconfitte in questa tornata (Valle di Susa-Alpignano 0-1 e Psg-Vanchiglia 1-3) non hanno certo un turno facile per chiudere la stagione regolare (i ragazzi di Ollio vanno al Lucento, quelli di D'Errico ad Alpignano), ma i valligiani hanno il vantaggio da mantenere, devono sperare che gli avversari non vincano per evitare lo spareggio. Pur essendo in vantaggio negli scontri diretti infatti, non potranno contare sulla classifica avulsa, in base all'articolo 51 del NOIF serve una "bella" tra le due squadre, da disputarsi in gara secca.

Nei restanti due incontri Lascaris e Cenisia salutano il proprio pubblico con un successo. 3-0 dei bianconeri al Mirafiori, 1-0 targato Ndjinto per le Violette ai danni del Cit Turin. Per la compagine di Torino praticamente impossibile l'accesso alle Finals come migliore quarta, anche raggiungendo a quota 53 Acqui e Chieri, la differenza reti è decisamente a favore delle due squadre del girone E.

GIRONE D

Fase finale: CHISOLA (72), PINEROLO (50), Cheraschese (50)
Promozione U16 regionale: Busca (47), GIOVANILE CENTALLO (44), FOSSANO (41), CUMIANA (39), Nichelino Hesperia (31)
Playout: Cuneo Olmo (31), MOREVILLA (24), SAVIGLIANESE (23)
Retrocessione U16 provinciale: MONREGALE (15), PEDONA BORGO (14), CANDIOLO (13)

Sarà l'ultima giornata a stabilire chi andrà alla Top Tournament Finals e chi tra Nichelino e Cuneo Olmo sarà costretta a disputare gli spareggi. La sconfitta del Busca in casa contro la Giovanile Centallo appare come una sentenza, visto il pari del Pinerolo proprio con il Nichelino e il successo di misura della Cheraschese sul Candiolo. Ai ragazzi di Amoroso serve un'impresa nell'ultimo turno in casa del Chisola, mentre la Cheraschese andrà a Cumiana. Il Pinerolo è certo del passaggio del turno, essendo in vantaggio su entrambe le contendenti nel computo degli scontri diretti; i Lupi dal canto loro non devono farsi agguantare, in caso di arrivo a pari merito con il Busca passerebbe quest'ultimo (1-0 all'andata, 0-0 al ritorno).
Per il Nichelino Hesperia invece il punto con il Pinerolo è di spessore, ma la concomitante vittoria del Cuneo Olmo 2-1 sul Cumiana (decisivi Dalmasso e Conte) rimanda tutto all'ultimo turno. Giovanile Centallo-Nichelino Hesperia e Saviglianese-Cuneo Olmo le gare, con le due in parità negli scontri diretti, ma la squadra di Agnello è avvantaggiata dalla differenza reti (-8 a -13).

Nelle restanti gare solito largo successo del Chisola, questa volta in casa della Monregale; il Fossano chiude bene tra le mura amiche superando la Saviglianese grazie a Chiaramello; Morevilla e Pedona danno vita ad un bel 2-2, con i padroni di casa che mettono in chiaro che l'arma in più Chiumino (doppietta) ha già il piede caldissimo per gli incontri che verranno.

GIRONE E

Fase finale: ASTI (75), DERTHONA (56), Acqui (53)
Promozione U16 regionale: CHIERI (53), ALBA CALCIO (47), NOVESE (40), San Giacomo Chieri (33), Don Bosco Alessandria (33)
Playout: Spartak San Damiano (32), ASCA (28), LENCI POIRINO (22)
Retrocessione U16 provinciale: MEZZALUNA VILLANOVA (16), SCA ASTI (10), MONCALIERI (10)

Acqui (5-0 al Moncalieri) e Chieri (7-0 all'Asca) sono ormai ad un passo dall'approdo alle Finals. Un pareggio, rispettivamente contro Lenci Poirino e Spartak San Damiano basterebbe a fugare ogni dubbio, ma anche in caso di sconfitta la superiore differenza reti rispetto al Cenisia (che comunque dovrebbe vincere la sua gara per appaiare il duo) permette di dormire sonni tranquilli (Cenisia +17, Acqui +34, Chieri +44). 
La gara più incerta si prospetta proprio quella del Chieri, perché lo Spartak è in piena corsa per la salvezza diretta e darà sicuramente battaglia con il coltello tra i denti. La vittoria sofferta sul Mezzaluna Villanova ha contorni epici, con i padroni di casa che al 15' sono sul 2-0 e sognano il colpaccio che permetterebbe di giocarsi tutto all'ultima giornata per evitare la retrocessione diretta. Il gol di Surian al 27' riaccende le speranze ospiti, ma un minuto dopo l'espulsione di Del Rivo sembra compromettere tutto. I ragazzi di mister Bertero però hanno un cuore immenso e compiono l'impresa nel finale, pareggiando dal dischetto con Raimondo e trovano ancora con Jacopo Surian la rete della vittoria nel pieno recupero. Apoteosi per gli ospiti, tanto rammarico per i padroni di casa che salutano così la categoria. I tre punti valgono doppio perché il Don Bosco cede in casa ad un Asti che non vuole certo fermarsi e punta a chiudere a punteggio pieno, mentre il San Giacomo Chieri viene fermato sull'1-1 dal Lenci Poirino, bravo a rimontare e guadagnarsi così la possibilità di mantenere i regionali passando dai playout. Il calendario ora recita Asca-Don Bosco Alessandria, Derthona-San Giacomo Chieri e Spartak San Damiano-Chieri, appuntamenti da non perdere. Nel caso di arrivo a tre a quota 33, a pagarne lo scotto sarebbe il Don Bosco, sotto negli scontri diretti con ambedue le avversarie. 

Saluta i propri tifosi con un bel 4-2 l'Alba Calcio, superata la seconda forza Derthona, la stagione verrà chiusa sul campo della Novese, che non lascia scampo alla SCA Asti. Le due potranno giocare a mente sgombra e dare vita ad un bell'incontro sapendo di aver disputato un ottimo campionato.

IL PUNTO SULLA 25^ GIORNATA - La corsa alla Top Tournament Finals è decisa, manca solo l'ufficialità per la migliore quarta. Pazzesca lotta per evitare i playout nei gironi A e D. E' sfida a distanza tra Pianezza e Caselle nel B, il Gassino si salva. Cenisia o Mirafiori nel C per evitare la retrocessione diretta. Acqui-Ovadese incontro da dentro o fuori.
 


GIRONE A

Fase finale: RG TICINO (64), CITTA' DI BAVENO (60), VERBANIA (57)
Promozione U17 regionale: DIAVOLETTI VERCELLI (54), BULE' BELLINZAGO (42), BIELLESE (41), Ivrea (32), Città di Cossato (31)
Playout: Gozzano (30), Accademia Borgomanero (30), UNION NOVARA (27)
Retrocessione U17 provinciale: BORGOSESIA (18), ARQUATESE (14), ROMAGNANO (3)

Il 3-0 del Verbania sul Borgosesia regala alla squadra di Luca Magni la certezza di partecipare alle fasi finali. Anche in caso di sconfitta nell'ultimo turno e contemporanea vittoria del Diavoletti Vercelli, i verbanesi risulterebbero la migliore quarta, visto che nessuna delle compagini degli altri raggruppamenti può raggiungere i 57 punti. Proprio il Diavoletti Vercelli è ad un passo dal traguardo, 54 punti contro i 51 del Lucento, per essere sicuri del risultato servirà almeno fare lo stesso risultato dei lucentini. Per i vercellesi comunque sembra cosa fatta, infatti anche in caso di arrivo a pari punti la prima discriminante è la differenza reti, che al momento vede Diavoletti +55, Lucento +29.

Quattro squadre per due posti per mantenere la categoria. L'Ivrea con una prestazione totale surclassa 5-0 l'Accademia Borgomanero ed è ora padrone del proprio destino, una vittoria in casa della Biellese regalerebbe la certezza matematica, con un pareggio occhio alla classifica avulsa. Il Gozzano si regala un altro turno di speranza superando 1-0 il Città di Cossato, nel prossimo turno difficile trasferta sul campo del Bulè Bellinzago. Azzurro gialli che falliscono il primo match point, ma nell'ultimo turno affrontano in casa il Romagnano e non dovrebbero esserci sorprese. Il Borgomanero attende l'Arquatese, nel caso di un arrivo a tre a pari punti rossoblu costretti ai playout, essendo in svantaggio negli scontri diretti nei confronti sia dell'Ivrea che del Gozzano. Tra le due invece (1-0 Gozzano all'andata, 1-0 Ivrea al ritorno) la discriminante risulterebbe la differenza reti, che al momento recita Ivrea -11, Gozzano 0. 

Negli altri risultati RG Ticino che affonda 4-0 il Bulè nel segno dei Costa (tripletta per Mattia, una rete per Cristian) e primo posto assicurato; si accomoda al secondo posto il Città di Baveno, in goleada sul Romagnano. Bella vittoria infine per l'Union Novara sulla Biellese, doppietta di Bassi e iniezione di fiducia in vista degli spareggi.

GIRONE B

Fase finale: LASCARIS (75), VOLPIANO PIANESE (64), PRO EUREKA (61)
Promozione U17 regionale: QUINCINETTO TAVAGNASCO (41), VIRTUS ACCADEMIA (41), GASSINOSANRAFFAELE (36), VDA CHARVENSOD (36), Pianezza (33)
Playout: Caselle (30), VENARIA (28), VALLORCO (27)
Retrocessione U17 provinciale: CGC AOSTA (16), AYGREVILLE (11), STRAMBINESE (6)

Riflettori tutti puntati sulla lotta per l'ottavo posto. Se ne taglia fuori il Gassino, basta il rigore di Buonagura a piegare il Venaria (che deve quindi passare dagli spareggi) e regalare ai rossoblu la certezza dei regionali. Testa a testa a distanza quindi tra Pianezza e Caselle. Nel derby con il Lascaris i padroni di casa vanno vicinissimi a strappare il prezioso punto che li avrebbe tolti dalle ambasce, ma il pari di Buosi alla mezzora della ripresa viene vanificato da Masi, che a due minuti dal termine regala la 27esima vittoria su 27 alla corazzata bianconera. Il Caselle ne approfitta e grazie alla doppietta di La Marca supera il Quincinetto e si porta a -3 dagli avversari. In caso di arrivo a pari punti scontri diretti a favore del Caselle, entrambe attese da due trasferte, occhi puntati su Pro Eureka-Pianezza e Virtus Accademia-Caselle.

Tutto deciso per quanto concerne gli altri verdetti. Il Vallorco non riesce a regalarsi un ultimo turno di speranza, troppo forte il Volpiano Pianese e Foxes che così blindano il secondo posto, rendendo vana la vittoria della Pro Eureka sullo Charvensod (Volpiano avanti nel doppio confronto). La Virtus Accademia vuole chiudere più in alto possibile e rimonta il CGC Aosta, mentre l'Aygreville supera la Strambinese, entrambe le gare terminate 2-1.

GIRONE C

Fase finale: VANCHIGLIA (61), SISPORT (58), ALPIGNANO (57)
Promozione U17 regionale: LUCENTO (51), SPAZIO TALENT SOCCER (50), ROSTA (41), CBS (41), PARADISO COLLEGNO (37)
Playout: KL PERTUSA (29), POZZOMAINA (23), Cenisia (19)
Retrocessione U17 provinciale: Mirafiori (17), CIT TURIN (14), BACIGALUPO (5)

L'Alpignano vince di misura sul Mirafiori (gol di Fioccardi) e grazie alla contemporanea sconfitta del Lucento sul campo della Cbs, è sicuro dell'accesso alla Top Tournament Finals, potendo disputare un ultimo turno contro la capolista Vanchiglia (7-0 in casa del Bacigalupo) a mente sgombra. La sconfitta del Lucento è una sentenza anche per la corsa come miglior quarta, davvero troppa la differenza reti rispetto al Diavoletti Vercelli per pensare ad un miracolo.
Resta quindi da definire chi tra Cenisia e Mirafiori retrocederà direttamente. In questo turno condannato il Cit Turin, travolto dal ciclone Sisport (con Campisi in rete ben cinque volte). Alle Violette non basta il vantaggio di Robazza, il Rosta rovina i piani e si impone per 3-1. Appuntamento all'ultimo turno con Cit Turin-Cenisia e Mirafiori-Pozzomaina.

Per la vittoria del girone Vanchiglia avvantaggiato, basterebbe un punto, ma occhio in caso di arrivo a pari punti con la Sisport, la differenza reti generale premierebbe la squadra di Bisecco.
Il Paradiso Collegno si impone 3-0 sul campo del Pozzomaina, ora arbitro della lotta salvezza, mentre il bel Spazio Talent Soccer di mister Cani saluta al meglio il proprio pubblico con un travolgente 6-2 al KL Pertusa.

GIRONE D

Fase finale: CHISOLA (70), FOSSANO (59), Pinerolo (47)
Promozione U17 regionale: CUNEO OLMO (45), BRA (42), PEDONA BORGO (41), Saluzzo (32), Borgaro Nobis (32)
Playout: Giovanile Centallo (31), Nichelino Hesperia (31), Cheraschese (29)
Retrocessione U17 provinciale: FOOTBALL CLUB VIGONE (22), RIVAROLESE (14), POLISPORTIVA GARINO (4)

Tutto all'ultima giornata nel girone più incerto tra i cinque. Il Cuneo Olmo non riesce ad avere la meglio del solito, arrembante Chisola, cedendo così il terzo posto al Pinerolo, che con una prestazione pressoché perfetta cala la manita sul Pedona. L'ultimo turno però recita Cuneo Olmo-Rivarolese e Pinerolo-Chisola, nulla è ancora scritto. In caso di arrivo a pari punti poi, ad esultare sarebbe il Pinerolo, vincente sia all'andata che al ritorno.
Anche per evitare i playout si prospetta un'ultima giornata davvero emozionante e anche se altamente improbabile, con una serie precisa di risultati potrebbero anche arrivare a pari punti tutte e cinque le squadre coinvolte. Con ogni probabilità però la Cheraschese è sicura di effettuare gli spareggi. Autorevole 5-1 in casa contro il Garino, ma la trasferta di Fossano appare proibitiva. Il Saluzzo dopo sei gare torna al successo nel momento del bisogno, piegato il retrocesso Vigone che fa comunque prendere uno spavento ai ragazzi di Bianchi. Ora la squadra è padrone del proprio destino e la trasferta in casa del Garino regala fiducia. Guai a sottovalutare i rossoblu però, in casa vorranno chiudere bene e hanno già fatto lo scherzetto al Borgaro Nobis, che attende il Pedona dopo l'importantissimo 2-1 esterno rifilato alla Giovanile Centallo, tra le squadre del lotto quella forse più in crisi. A deciderla la doppietta di Albero in due minuti, a conferma di quanto sia cresciuta la squadra di Tonus nella seconda parte di stagione. La Giovanile Centallo se la vedrà con il Nichelino Hesperia, che crolla a Bra e ora, come i prossimi avversari, è costretto a vincere sperando nei tracolli altrui.

Nell'ultima gara di giornata secco 3-0 del Fossano sul campo della Rivarolese, la squadra di mister Petiti è già caldissima per le fasi finali.

GIRONE E

Fase finale: DERTHONA (68), MONCALIERI (62), ASTI (58)
Promozione U17 regionale: CHIERI (45), DON BOSCO ALESSANDRIA (44), NOVESE (44), ALBA CALCIO (38), Acqui (36)
Playout: Ovadese (33), ASCA (32), SAN GIACOMO CHIERI (27)
Retrocessione U17 provinciale: ALBESE (11), SCA ASTI (8), MEZZALUNA VILLANOVA (1)

Uno splendido Derthona alza la voce contro la seconda forza Moncalieri e con un bel 3-0 conquista il girone. Con la squadra di Schiavone alle Finals lo stesso Moncalieri e l'Asti, che chiude il ciclo di gare esterne di campionato con un sonoro 9-1 rifilato ad un Alba Calcio ormai tranquilla.

L'attenzione nella 26^ giornata sarà tutta rivolta allo scontro diretto tra Acqui e Ovadese. In questo turno vincono entrambe, un po' a fatica: l'Acqui con una battagliera SCA Asti per 2-3, l'Ovadese con il Mezzaluna grazie al solito Vaccarello, che la decide nella ripresa con una doppietta. La squadra di Bobbio ha due risultati su tre, ma deve stare molto attenta, è già stata punita all'andata dalla truppa di mister Ottonello che vincendo centrerebbe l'obbiettivo evitando gli spareggi.

Nei restanti tre incontri esultano le squadre di casa, che salutano al meglio i propri tifosi. Il Chieri fa 3-0 al Don Bosco trascinato dalla tripletta di Caputi; Novese e San Giacomo Chieri regalano spettacolo per un 5-3 finale; l'Asca dice arrivederci al suo pubblcio rimontando l'Albese nel secondo tempo, a Frau rispondono Costanzo, Pareti e Boveri.

RISULTATI - Ottima giornata oper i colori granata, che con l'Under 17 vivranno due giornate da brividi. La Juventus si prepara invece agli ottavi, l'U17 vince, l'U15 spreca il doppio vantaggio, ma esce imbattuta contro la capolista.
 


UNDER 17 / 24^ GIORNATA

Sarà un finale di campionato davvero infuocato quello che aspetta il Torino nelle ultime due tornate. I ragazzi di Rebuffi vincono quella che probabilmente era la partita più importante della stagione (fino ad ora) e si giocheranno il tutto per tutto in due vere e proprie finali per l'accesso ai playoff. Con il Parma sembrava tutto fatto per uno 0-0 che avrebbe fatto decisamente più contenti gli emiliani, ma al 86' l'ungherese Kugyela entrato dalla panchina trova la via del gol, che negli ultimi minuti i Torelli difendono con le unghie contro una squadra tutta votata all'attacco. Parma che resta due punti sopra, ma ora dovrà scontare il turno di riposo, mentre i granata andranno in trasferta a Napoli. Grazie anche al pareggio del Genoa la situazione è più incerta che mai, una vittoria sfruttando lo scontro diretto tra il grifone e il Bologna (terzo a quota 42, la cui vittoria servirebbe al Torino) vorrebbe dire arrivare all'ultimo turno con il Sassuolo da giocare in casa con il destino nelle proprie mani.
Sassuolo che dal canto suo manca il match point playoff e deve rintuzzare proprio gli attacchi del Bologna, dicendo addio alla prima posizione, appannaggio di una Juventus che ha fatto sua la scoppiettante sfida in casa dello Spezia, decisive la rete di Russo e la doppietta di Sosna.

SPEZIA-JUVENTUS 2-3
RETI: pt 14' Russo (J), 16' e st 20' Sosna (J), pt 20' Felici (S), st 28' Lorenzelli (S)
SPEZIA: Tortorella, Nicolai, Banti (st 24' Fantinati), Lorenzelli, Capoduri (st 24' Cristodaro), Martinelli, Baldetti (st 24' Menghini), Marchini (st 38' Bordoni), Vicari, Felici, Ferrazza (st 24' ferrari). A disp. Leonardo, Serpe, Piras. All. Terzi
JUVENTUS: Radu, Zingone, Contarini (st 23' Giardino), Vallana, Badarau, Dimitri (st 38' Vitrotti), Bellino (st 1' Lontani), Keutgen (st 12' Leone), Bibishkov (st 23' Grelaud), Sosna (st 38' Ceppi), Russo (st 12' Barido). A disp. Marcu, Cat Berro. All. Rivalta

TORINO-PARMA 1-0
RETE: st 41' Kugyela
TORINO: Anino, Gatto, Csorba (st 32' Foschiani), Acquah (st 18' Carreri), Ressia, Kenny (st 32' Yesin), Lohmatov (st 7' Kugyela), Sandrucci (st 18' Spadoni), Conte, Kirilov (st 7' Finizio), Cacciamani (st 32' Grandi). A disp. Proietti, Gallo. All. Rebuffi
PARMA: Casentini, De Simone (st 23' Montenet), Marchesi (st 44' Alinovi), Drobnic, Trabucchi, Ozzano (st 44' Macrì), Chimezie, Campatelli (st 44' De Oliveira), Papadimitriou (st 23' Marcellin), Mosans (st 23' Ferrari), Iuliani (st 1' D'Amico). A disp. Cappellari, Baciocchi. All. Bernardi

UNDER 15 / 25^ GIORNATA

La Juventus per buona parte del primo tempo fa paura alla capolista, si porta sul 2-0, ma subisce poi il ritorno dei forti avversari, che riagguantano il pari nel finale di gara. Resta un po' l'amaro in bocca ai bianconeri per come è arrivato questo punto, ma importante avere la testa già in ottica ottavi di finale. Per il grifone invece punto importante, che permette di chiudere il campionato in vetta.
Festa grande invece per il Torino, che piega 3-1 il Pisa e complice il pari della Cremonese è certo dell'approdo alle fasi finali. Ottimo stato di forma per i ragazzi di Catto, che arrivano a questo finale forti di sei vittorie consecutive, sperando possano diventare sette nell'ultimo turno, per approdare agli ottavi con il morale ancora più alto. In ogni caso per tenere il quarto posto serve almeno un pareggio, in caso di arrivo a pari punti con il Parma sarebbero considerati quarti gli emiliani in virtù degli scontri diretti.

JUVENTUS-GENOA 2-2
RETI: pt 2' Paonessa (J), 18' Elimoghale (J), 25' Aresini (G), st 37' Lleshi (G)
JUVENTUS: Giaretta, Mosca (st 38' Rigo), Michelis (st 1' Carfora), Demichelis 8st 24' Franco), Rocchetti, Basile (st 38' Brancato), Bruno (st 38' Yeboah), Benassi, Paonessa, Marchisio (st 17' Giambavicchio), Elimoghale. A disp. Reale, Osenga, Erdozain. All. Benesperi
GENOA: Costoli, Pagano, Savona, Fazio (st 42' Ndreu), Saladino, Scaccianoce, Longobardi (st 42' Costantino), Brizzolari, Cozzolino (st 24' Botto), Scaglione (st 17' Lleshi), Aresini. A disp. Romeo, Callierotti, Aracri, Patti, Qosja. All. Sbravati

TORINO-PISA 3-1
RETI: pt 30' rig. Antonelli, 35' Scibilia, st 5' Cai, 23' Turini (P)
TORINO: Chinellato, Savant, Cai (st 20' Costantino), Mukerjee (st 20' Traversi), Piano, Pierro, Marangon (st 13' Di Rienzo), Ramondetti (st 33' Ambrosia), Colantoni (st 13' Moraglio), Scibilia (st 33' Locuratolo), Antonelli (st 33' Polimeni). A disp. Salaroglio, Cammarota. All. Catto
PISA: Maselli, Andreotti, Minisini, Agostini, Ietro, Signorini (st 20' Rossi), Bernardini (st 1' Lucarelli), Rocca (st 15' Brisiuc), Fialdini, Saviozzi (st 15' Turini), Vigano (st 27' Bucchioni). A disp. Degl'Innocenti, Batistoni, D'Ercole, Santolini. All. Gandini

29^ GIORNATA - Bistecca indigesta per il Torino, dopo la sconfitta in Coppa Italia arriva una debacle senza appello in campionato che rallenta la corsa dei Torelli verso i playoff. Ora urge pronto riscatto contro il fanalino Frosinone.
 


FIORENTINA-TORINO 5-1
RETI: pt 6' Padula (T), 14' Presta, 28' Harder, 39' Biagetti, st 40' Caprini, 50' rig. Sene
FIORENTINA (4-3-3): Martinelli, Biagetti (st 13' Vigiani), Baroncelli (st 37' Sadotti), Romani, Fortini, Ievoli, Harder, Gudelevicius (st 13' Vitolo), Caprini (st 41' Spaggiari), Sene, Presta (st 13' Braschi). A disp. Tognetti, Scuderi, Denes, Maggini, Mignani, Ofoma. All. Galloppa
TORINO (4-2-3-1): Passador, Marchioro, Dellavalle, Bonadiman, Muntu, Dalla Vecchia (st 26' Longoni), Silva (st 35' Franzoni), Savva (st 1' Dell'Aquila), Ciammaglichella, Njie (st 1' Ruszel), Padula (st 1' Gabellini). A disp. Brezzo, Casali, Acar, Mullen, Perciun, Azevedo. All. Scurto
AMMONITI: pt 34' Ievoli (F), 42' Padula (F), st 2' Gudelevicius (F), 8' Biagetti (F), 9' Presta (F), 14' Ruszel (T)
NOTE: st 24' Martinelli (F) para rigore a Dell'Aquila (T)

LA PARTITA

Toro matato dai pari età della Fiorentina, in un incontro che per altro non era partito affatto male per le ambizioni dei Torelli. I ragazzi di Scurto approcciano bene la gara, portandosi avanti con Padula (gran bel gol il suo con una conclusione che si infila nel sette) già al 6' e andando vicino al raddoppio con Savva dopo appena quattro minuti. Lo svantaggio però non impensierisce i gigliati, che con il passare dei minuti prendono campo e finiscono per approfittare di due indecisioni di Passador per ribaltare il risultato. Prima l'estremo difensore granata sbaglia un'uscita che Presta è bravo a sfruttare con una pregevole mezza rovesciata che ristabilisce il pareggio; poi un intervento difettoso sulla conclusione dalla distanza di Gudelevicius permette ad Harder di siglare il 2-1. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa che trovano il terzo gol con Biagetti, pronto sul secondo palo a raccogliere la spizzata di Baroncelli su azione d'angolo. Poco prima lo stesso Biagetti aveva colto la traversa con un tiro cross velenoso, vantaggio della Fiorentina quindi decisamente meritato dopo una prima parte di gara che faceva presagire ben altro.

Nella ripresa Scurto prova a cambiare le carte in tavola con ben tre cambio, inserendo Dell'Aquila, Ruszxel e Gabellini al posto di Savva, Njie e Padula, ma la sostanza cambia poco, anche se al 24' c'è la più ghiotta delle occasioni per rientrare in partita. Ciammaglichella infatti si procura un calcio di rigore, ma alla battuta Dell'Aquila è tutt'altro che irresistibile e Martinelli sventa il pericolo. E' una botta durissima per le ambizioni del Torino, che non riesce più a chiamare l'estremo difensore avversario a interventi di particolare interesse e nel finale arriva così l'imbarcata. Caprini segna in contropiede ribadendo in rete dopo che Passador aveva sventato su Braschi, poi nel recupero è Sene a guadagnare un tiro dal dischetto che Sene non sbaglia per il definitivo 5-1.

LA FINALE - Epilogo da favola per la Nuova Lanzese, che contro pronostico affonda la corazzata del girone portandosi a casa un grandioso titolo regionale, il primo della sua storia.
 


BULE' BELLINZAGO-LA NUOVA LANZESE 1-3
RETI: st 13' e 20' Ifrim, 31' Ago (B), 32' Celi
BULE' BELLINZAGO (4-2-1-3): De Vico, Mucchietto (st 1' Prandi), Baudo, Myftari, Celiento, Morabito, Federici, Caldarulo (st 26' Bianchi), Mesiti, Ago, Maule. A disp. Boniperti L., Boniperti M., Eboige, Battaglia, Toure, Koci, Carabelli. All. Spinelli
LA NUOVA LANZESE (4-3-3): Nepote, Ferraioli, Bertellino, Bussone (st 45' Tellar), Berta, Ifrim, Fioccone (st 36' Delle Cave), Celi, Vigna, Coletti (st 42' Antonietti), Bruni (st 21' Fragale). A disp. Chiappetta, Cargnino, Infuso, Surico, Saraiba. All. Tabarrani
AMMONITI: pt 36' Ifrim (N), 41' Myftari (B), st 19' Maule (B)

LA PARTITA

Con un secondo tempo pressoché impeccabile i ragazzi del tecnico Tabarrani ribaltano i pronostici e portano a casa la coppa. E si che le avvisaglie potevano esserci, perché la squadra di Spinelli si è dimostrata una vera tritatutto in campionato, pareggiando la sua unica gara solo nella semifinale di ritorno con l'Accademia Casale, ma perdendo l'unico incontro stagionale proprio sul campo della Nuova Lanzese. 
Il primo tempo è frizzante, ma le difese prevalgono nettamente sugli attacchi e i pericoli latitano, salvo arrivare ad un finale di parziale che sarà il preludio a quanto visto nella ripresa. De Vico da una parte e Nepote dall'altra sono molto attenti, ma l'estremo difensore novarese suda freddo quando al 9' del secondo tempo sulla conclusione di Vigna vede la palla deviata dai suoi compagni che prende una traiettoria complicata, ma il suo intervento a sventare il pericolo merita gli applausi. Al 13' ancora De Vico salva su Fioccone, che colpisce di testa dopo un calcio di punizione, ma sulla respinta il più rapido è Ifrim che sigla così l'1-0. La giornata da favola del difensore però è ancora lì da terminare e infatti, dopo aver blindato a doppia mandata la sua difesa, si trasforma in bomber vero regalandosi la doppietta sul traversone basso di Fioccone.
Il Bulè è frastornato, ma reagisce da grande trascinato da Ago, che prima chiama Nepote al grande intervento, poi trova il guizzo per infilare il bravo estremo difensore avversario. Non c'è però neanche il tempo di imbastire il pensiero di una rimonta che palla al centro, i valligiani trovano il tris con Celi ben servito da Fragale, entrato da appena 10 minuti. Un colpo durissimo a cui il Bulè cerca di rispondere, ma al 40' arriva il k.o. finale, con il palo che nega la rete a Bianchi spegnendo le velleità dei branzagotti.

E' l'apoteosi per la Nuova Lanzese, che vince la finale delle prime volte e ora avrà l'onore di fare ulteriore esperienza giocando alla fase nazionale.

LE PIEMONTESI - Giornata di alti e bassi, ma tutto sommato positiva per le piemontesi. Anche la sconfitta della Pro Vercelli in U17 non preclude nulla, mentre l'U15 delle Bianche Casacche può sperare. In U15 il Novara ad un passo dal bloccare la capolista.
 


UNDER 17 / 27^ GIORNATA

La Pro Vercelli sapeva di non doversi fidare del fanalino Carrarese, capace la scorsa settimana di mettere in grossa difficoltà la Pro Sesto. In questo caso piazza il colpo gobbo segnando due reti nel finale e conquistando così il fortino delle Bianche Casacche. Per i ragazzi di Rossini sconfitta tutto sommato indolore, perché il Novara fa un grosso regalo fermando proprio la Pro Sesto e avvicinando i colleghi di Vercelli alle fasi finali. Succede tutto nel primo tempo, con i padroni di casa ad andare sul doppio vantaggio e la squadra di Viola a scuotersi subito dopo il 2-0, centrando il pari già prima dell'intervallo. Porro accorcia, poi un grandissimo gol di Nicolello al volo da fuori area ristabilisce la parità, che durerà fino al triplice fischio. Vince infine l'Alessandria, con la Lucchese non è stata una passeggiata, ma è bastato il gol di Crepaldi sul finire del primo parziale a garantire il successo degli Orsi, che per la gloria potrebbero puntare a strappare il 5° posto alla Pro Sesto.
Settimana prossima però occhi tutti su Novara per l'atteso derby con la Pro Vercelli.

ALESSANDRIA-LUCCHESE 1-0
RETE: pt 45' Crepaldi
ALESSANDRIA: Coroama, Bonicco, Tugui, Lombardo (st 30' Tavola), Torre, Crepaldi, Kean (st 10' Necchio), Ceresero, Migliore (st 45' Demo), Ierinò, Bernardi (st 1' Boccetta). A disp. Colla, Martucci, Zuddas, Bosco, Laureana. All. Picardi
LUCCHESE: Ennached, Favi, Sharka (st 25' Colombini), Mazzoni (st 1' Lazzareschi), Boggi, Xeka, Centorbi (st 46' Coletta), Douania (st 25' Traversa), Ragghianti (st 25' Spinicci), Mastacchi, D'Aprile (st 10' Roseni). A disp. Quiriconi, Miglianti. All. Graziani

PRO SESTO-NOVARA 2-2
RETI: pt 14' Santi (P), 26' Ciapini (P), 31' Porro (N), 34' Nicolello (N)
PRO SESTO: Acquarone, Buccino (st 40' Bottoli), Perversi (st 27' Kamal), Galvan (st 40' Cometto), Abruzzese (st 40' Walid), Bergonzi, Santi (st 40' Midolo), Castagnola (st 17' Murante), Zissis, Sironi, Ciapini. A disp. Valerio. All. Costantini
NOVARA: Gilardi, Gioria (st 1' Vandoni, 40' Dino), Piletta, Serati (st 22' Ndoye), Siciliano, Porro, Lo (st 30' De Mori), Vianoli, Nicolello, Prudnikov, Fabbrini (st 40' Topputi). A disp. Rossetti, Tijani, Corsi. All. Viola

PRO VERCELLI-CARRARESE 0-2
RETI: st 44' Xhindi, 48' Paita
PRO VERCELLI: Aloj, Ritacco, Cosi, Orsi, Prella, Iuliano, Stacchino, Baù, Valentino, Pregnolato, Georgiadis. A disp. 
CARRARESE: Maccheroni, Borghini, Cucurnia (st 12' Sartori), Moscato, Bonci, Ciampi, Casani, Rosario (st 16' Xhindi), Ciavarella, Tognoni, Micheli (st 16' Paita). A disp. Fedele, Mazzanti, Andreazzoli, Giusti. All. Mosti

UNDER 16 / 21^ GIORNATA

Bel pareggio per la Pro Vercelli sul difficile campo della Pro Sesto, gara scoppiettante chiusa dalla rete di Spassino per il 2-2 finale. A rubare la scena è però il Novara, che espugna in rimonta il campo della seconda forza Albinoleffe togliendosi una bella soddisfazione ad una giornata dal termine della stagione regolare. Gatti e la rete di Zocco nel finale regalano tre punti di prestigio, che permettono se non altro di chiudere al 10° posto, lasciandosi così due squadre alle spalle.
Nulla da fare invece per l'Alessandria, il Città di Pontedera ci tiene ad accomiatarsi dal suo pubblico nel migliore dei modi e rifila un secco 3-0 ai grigi.

ALBINOLEFFE-NOVARA 1-2
RETI: pt 24' Careddu (A), st 27' Gatti (N), 43' Zocco (N)
ALBINOLEFFE: Mundi, Colombi, Ferigo (st 18' Minneci), Tironi (st 18' Pedroni), Gervasoni, Montanelli, Lione, Gaye (st 1' Ferrario), Careddu, Di Sancarlo (st 18' Valoti), Angeloni (pt 7' Pisano, st 34' Buzzerio). A disp. Gennaccari. All. Castelnovo
NOVARA: Scolari, Topputi, Morganti, Finotti (st 14' Gatti), Koci (st 1' De Mori), Scarioni, Zocco, Boukhalfa, Vacca (st 30' Oddo), Battocchio (st 37' Chieregato), Salvalaggio (st 1' Valente). A disp. Angelino, Sudano. All. Rossi

CITTA' DI PONTEDERA-ALESSANDRIA 3-0
RETI: pt 5' Gargani, st 12' Mele, 28' Cerri
CITTA' DI PONTEDERA: Raffi, Falchi, Giacomelli, Gentile, Gargani, Cellai (pt 22' Campetti), Marsili (st 15' Tellini), Cerri (st 35' Di Donfrancesco), Sassorossi, Berrugi (st 35' Gori), Filippi (st 1' Mele). A disp. Saati, Mema, Degl'Innocenti. All. Argentesi
ALESSANDRIA: Rigaldo, De Faveri, Ciucci, Giachello, D'Auria, Di Franza, Milaqi, Squarise, Uccello, Macrì, Tabaku. A disp. Simeone, Canapa, Carakciev, Musso, Muzio, Podio, Ponti, Rainero, Randisi. All. Alessandria

PRO SESTO-PRO VERCELLI 2-2
RETI: pt 3' Parente (PV), 9' rig. e 26' Rinaldi (PS), st 21' Spassino (PV)
PRO SESTO: Turcas, Giacomello (st 1' Meriggi), Biffi, Zanaboni, Gallo (st 39' Navarini), Cardamone, Jurich (st 17' Palomba), Riga (st 1' Villani), Rinaldi, Gorini (st 39' Mapelli), Lucherini (st 17' Spreafico). A disp. De Vecchi, Nourice. All. Magrin
PRO VERCELLI: Prato (st 1' Cantalovo), Cosi (st 29' Ballasina), Rosso, Spassino, Iuliano, Gazzola, Parente, Mindruta, Shaker, Money (st 10' Tommasi), D'Elia (st 10' Vidoli). All. Lisa

UNDER 15 / 27^ GIORNATA

La Pro Vercelli riprende a sognare un posto ai playoff. Il Largo e sereno 5-0 alla Carrarese permette di approfittare al meglio della sconfitta casalinga della Pergolettese, ora distante 4 lunghezze. Gli avversari però hanno ancora il turno di riposo da scontare, potrebbe venirne fuori un finale di stagione bollente. Sarà d'obbligo però vincere il derby con il Novara, che in questo turno ha fatto un figurone con la capolista Pro Sesto, andando ad una spanna dallo strappare un punto sul suo campo alla corazzata di Sacco. Dopo il pari di Jushi però è arrivata la doccia fredda sempre nel recupero, ma i ragazzi di Todisco meritano comunque tanti applausi.
Chi invece è ad un passo dalla certezza delle fasi finali è l'Alessandria, il 3-1 alla Lucchese in rimonta non è stato una passeggiata, ma dopo aver chiuso sotto il primo parziale, nella ripresa gli Orsi sono entrati subito decisi trovando il pari con Russo, per poi mettere la freccia grazie alla doppietta di Carrettin. 9 i punti ancora a disposizione, ma il +7 sulla coppia Virtus Entella-Pro Vercelli appare rassicurante.

ALESSANDRIA-LUCCHESE 3-1
RETI: pt 6' a.g. Bello (L), st 1' Russo, 14' e 22' Carrettin
ALESSANDRIA: Bello (st 1' Bosco), Giaccone (st 38' Ackainyah), De Benedetti (st 1' Lovisolo), Ribellino, Galasso, Canepari, Sforzini (st 19' Sorisio), Tolomeo (st 1' Tasso), Russo, Carrettin (st 38' Para), Idahosa (st 3' Presenza). All. Alessandria
LUCCHESE: Rimediotti, Graessel, Ceragioli, Branchetti (st 31' Roseni), Palmieri (st 31' Bonadeo), Eulitte (st 12' Borghini), Quiriconi, Giordani (st 12' Piazza), Cecchini, Barsacchi (st 12' Scocci), Romani. A disp. Bertoni. All. Cecchi

PRO SESTO-NOVARA 2-1
RETI: pt 8' Menotti (P), st 40' Jushi (N), 43' Grassi (P)
PRO SESTO: Lini, Campanella (st 35' Delli Muti), Cellamare, Mazzola (st 35' Rastelli), Signore, Pozzi, Lavelli (st 10' Finocchioli), Talia (st 10' Farina), Ponzo, Menotti (st 30' Grassi), Pena (st 10' Elia). A disp. Gruttadauria. All. Sacco
NOVARA: Esposito (st 25' Fedrigo), Marchettini, Jushi, Giannetti (st 1' Valsesia), Pellati (st 17' Siciliano), Rottoli (st 1' Centonze), Liguori, Laface (st 1' Musone), Inzerilli (st 1' Bari), Possagno, Mauri (st 20' Nesci). All. Todisco

PRO VERCELLI-CARRARESE 5-0
RETI: pt 38' e 43' Samaritano, st 18' e 40' Talle, 44' Guglielmi
PRO VERCELLI: Vindigni, Carmagnola (st 28' D'Angelo), Trevisan, Piga, Lopez (st 28' Campanella), Lo Porto (st 20' Spiga), Sandrin (st 28' Cavazzana), Casazza, Samaritano (st 20' Guglielmi), Grandi (st 28' Borrelli), Borda (st 12' Talle). A disp. Lanza, Genga. All. Mercuri
CARRARESE: Mercurio (st 34' Menini), Rocchi (st 6' Storti), Giannotti (st 20' Giusti), Giromella, Andreazzoli (st 6' Benassi), Poltronieri, Petacchi, Zaccagna, Moretti (st 20' Cannavale), Angeli, Pieri (st 20' Remorini). A disp. Salotti. All. Guadagno

20^ GIORNATA - La vittoria della corazzata di mister Diaferia e la contemporanea sconfitta del Diavoletti Vercelli lancia i bianconeri alle Finals, ma anche il Bulè Bellinzago è ad un passo. Sul fondo invece situazione al limite per il Borgosesia. Lascaris, Volpiano Pianese e Borgaro Nobis verso lo sprint finale, vittoria importantissima per il Pianezza. Importante vittoria della Giovanile Centallo in rimonta, tanto rammarico per un gran bel Pedona. Continua a volare il Morevilla. Bei successi di Accademia Casale e Nichelino Hesperia; il San Giacomo Chieri vede la vetta.
 


GIRONE A

BIELLESE-UNION NOVARA 6-1 (giocata sabato)
RETI: pt 10' rig. Torromino, 12' Moro, 19' e 23' Sasso, st 23' Orlando, 26' rig. Mosconi, 33' Bovio (U)

VOGOGNA-CITTA' DI COSSATO 0-5 (giocata sabato)
RETI: pt 11' Zahir, 16' e 23' Spina, st 3' Marinone, 33' Gallina

DIAVOLETTI VERCELLI-GOZZANO 1-2 (giocata sabato)
RETI: pt 7' a.g. Pastore (D), st 9' Temporelli (G), 30' Iseppato (G)

BULE' BELLINZAGO-JUNIOR TORRAZZA 5-0
RETI: pt 26' e st 7' Megazzini, st 5' Lo Porto, 14' Cecchetti, 20' Pileri

ACCADEMIA BORGOMANERO-JUVENTUS DOMO 2-4
RETI: pt 26' Godio, st 14' rig. Maffioli, 16' Tucciarello (A), 20' Sansalone, 29' Bacchetta (A), 33' Bonetti

FUTURGIOVANI VILIANENSIS-BORGOSESIA 1-1
RETI: pt 9' Duò (F), st 7' rig. Rigolone (B)
ESPULSO: pt 26' Varesano (F)

CITTA' DI BAVENO-RG TICINO 4-0
RETI: pt 9' Iori, 19' Const, st 23' Bona, 32' Ferretti

GIRONE B

VIRTUS ACCADEMIA-ATLETICO CBL 2-1 (giocata sabato)
RETI: pt 2' Vargas (V), st 20' Mucci (V), 28' Marco (A)

QUINCINETTO TAVAGNASCO-AOSTA 511 4-1 (giocata sabato)
RETI: pt 2' e 19' Ferraro, 23' Totaro, 25' Seminara (A), st 21' Tranquilla

AYGREVILLE-LASCARIS 0-5 (giocata sabato)
RETI: pt 7' e 24' Hrincu, 14' Piovano, 34' Molino, st 35' Paolillo

ALPIGNANO-VOLPIANO PIANESE 0-3
RETI: pt 3' e st 10' Perrier, pt 24' Kouchouri

PRO EUREKA-VDA CHARVENSOD 2-0
RETI: pt 5' Boukhris, 7' Merlo

STRAMBINESE-BORGARO NOBIS 3-8
RETI: pt 5' Lupo, 12' rig. e st 33' Zanna (S), pt 14' Riassetto, 28', 30' e 32' Serra, st 9' Toneatto (S), 27' Devincentis, 32' Cannavò

PIANEZZA-SAN GALLO SETTIMO 1-0
RETE: st 4' Gangi

GIRONE C

BEPPE VIOLA-SISPORT 0-3 (giocata sabato)
RETI: pt 4' Castrignano, 32' Del Bosco, st 38' Petralito

VENAUS-BEIBORG 1-4
RETI: pt 10' Ravetti, st 2' Rolando, 15' Tournour (V), 19' Siliato, 36' Di Santi

ROSTA-VANCHIGLIA 0-3
RETI: pt 8' Millico, st 12' lopez, 20' Zanforlin

BARCANOVA-LUCENTO 0-4
RETI: st 8' rig. e 15' rig. Bergamini, 27' Cammarata, 31' Garbellini
ESPULSO: st 37' Piscione (L)

VALLE DI SUSA-POLISPORTIVA BRUINESE 1-4
RETI: pt 10' Portioli (V), 30' rig., st 25' e 29' Risciuc, st 15' rig. Viggiano

POZZOMAINA-CBS 2-2
RETI: pt 2' Gaudiello (P), 35' Oliva (C), st 3' Franco (P), 18' Tealdo (C)

CENISIA-SPAZIO TALENT SOCCER 15/4 h.19.30

GIRONE D

CARMAGNOLA-PIOSSASCO 5-0 (giocata sabato)
RETI: pt 13' e 15' Coscarelli, 28' D'Acunti, st 7' Martina, 26' Abatangelo

PINEROLO-MONREGALE 4-2 (giocata sabato)
RETI: pt 4' e st 12' Di Martino, pt 12' Chiericato, 34' e st 27' Sevega (M), st 35' Margaria

SAVIGLIANESE-CUNEO OLMO 4-4 (giocata sabato)
RETI: pt 9' e 27' rig. Velaj (S), 15' e st 26' Donatacci (C), pt 18' Quagliata (C), 23' Erhunmwunsee (C), 33' Sartoris (S), st 34' a.g. Giachino (S)

BUSCA-MOREVILLA 1-5 (giocata sabato)
RETI: pt 5' Casetta, 11' Rotante (B), 24' Destito, st 11' Verra, 12' Cavallo, 28' Granato

GIOVANILE CENTALLO-PEDONA BORGO 3-2
RETI: pt 10' Cavalera L. (P), 22' Lunati (P), st 4' Delija (G), 25' Manichino (G), 38' Greco (G)
ESPULSI: pt 30' Cavalera L. (P), st 10' Demaj (G)

CUMIANA-CHISOLA 0-6
RETI: pt 18' Ferrato, 23' D'Angelo, 34' e st 37' Bianchi, st 32' Musso, 34' Giannone

VALLE VARAITA-BRA 15/4 h.19.30

GIRONE E

PSG-FULVIUS 4-2
RETI: pt 16' Catalano (F), 19' e st 10' Napoli, pt 21' Bosco, 37' De Giovanni (F), st 28' Bruschetta

ACQUI-DON BOSCO ALESSANDRIA 3-0
RETI: pt 24' e st 10' Lika, st 25' a.g.

CANELLI-ACCADEMIA CASALE 0-2
RETI: pt 15' Boselli, 34' Scalvenzi

ALBA CALCIO-CHIERI 2-4
RETI: pt 25' e st 14' Ricci, pt 27' Gonzalez, st 6' Incorvaia (A), 16' Calligaris (A), 34' Brataj
ESPULSO: pt 20' Bagni (C)

DERTHONA-ASTI 1-0
RETE: st 16' Ravetti

ALBESE-SAN GIACOMO CHIERI 1-2
RETI: st 4' Di Masi (S), 16' Navone (S), 20' Spellecchia (A)

NICHELINO HESPERIA-NOVESE 1-0
RETE: pt 18' Mesiti