Mercoledì, 24 Luglio 2024

Primo fine settimana di passione al Trofeo Città di Rosta: cronaca di un successo annunciato

Le volontarie al Trofeo Città di Rosta Le volontarie al Trofeo Città di Rosta

Primo fine settimana di passione al Trofeo Città di Rosta: cronaca di un successo annunciato. L'incipit del pezzo è anche il titolo, perché racchiude l'essenza della prima due giorni di manifestazione rostese. Partecipazione altissima, qualità delle squadre di tecnica ottima, sia nelle individualità che nel collettivo, e solito (ma per nulla scontato) grande contributo da parte della macchina organizzativa, e dei numerosi volontari.


A seguito della qualificazione alla fase finale del Superoscar e del Grande Slam, disputata in concomitanza alla prima giornata del Trofeo di Rosta, e di alcune problematiche di segreteria di qualche Società, sono state rinviate le seguenti gare:

ESORDIENTI 2007

CHERASCHESE - CHARVENSOD
CHISOLA BLU - OLMO

ESORDIENTI 2008

LASCARIS - SAN SECONDO
PINEROLO - UNION BUSSOLENOBRUZOLO

PULCINI 2009

LASCARIS - ALPIGNANO BIANCO
ALPIGNANO AZZURRO - PISCINESE RIVA

PULCINI 2010

CHISOLA BLU - ROSTA
VOLPIANO - PIANEZZA
LUCENTO - CHISOLA BIANCO

PRIMI CALCI 2011

L84 - LEINI'
LASCARIS - CHARVENSOD

Tutte le gare verranno recuperate tra martedì 24 settembre e giovedì 26 settembre, con il nuovo calendario dei recuperi che verrà pubblicato sul sito del Trofeo, ma l'organizzazione comunica che - salvo le richieste già fatte - non verranno più prese in considerazione ulteriori richieste di spostamenti di gara. A tal proposito, commenta Luca Pirronti, l'altro deus ex machina dell'organizzazione del torneo insieme a Giuseppe Mirisola: «Mi spiace per i disguidi di segreteria che ci sono stati - dice Pirronti -, ma le squadre comunque rimedieranno presentandosi a giocare nelle prossime settimane. Quello che conta, invece, è che tutto sia filato liscio e sia andato per il meglio in questo primo fine settimana di gioco. Anche il tempo ci ha sostenuti, ma il vero Trofeo di Rosta lo vedremo comunque dalla prossima settimana, quando parteciperanno proprio tutte le squadre».

Pirronti poi fa un passaggio sul livello delle società a cui ha visto muovere i primissimi passi della stagione sportiva: «Il livello qualitativo è stato molto buono, siamo davvero soddisfatti, ma ora per forza di cose la testa va anche alle ultime questioni organizzative in vista della fase interregionale e internazionale, che di fatto sono i nostri due fiori all'occhiello». L'organizzatore, in particolare cita la partecipazione del Paris Saint Germain, ma non solo: «A parte il blasone del Psg, io sono davvero felice anche per realtà come Renate e Pro Sesto, perché sono società importanti che dimostrano concretamente quanto stiamo lavorando e crescendo, tanto da attirare l'attenzione di realtà così organizzate e importanti. Mi spiace per la vicenda del Cuneo, che era una delle nostre società affezionate. Un pensiero invece va al Novara, con cui quest'anno non siamo riusciti a organizzare, ma il prossimo chissà non si riesca ad avviare anche una sua partecipazione; ne saremmo felici».

Pirronti infine conclude con un ringraziamento, speciale e doveroso: «Sarò ripetitivo, ma è indispensabile fare un grosso ringraziamento ai volontari, che ci danno davvero una grossa mano per questi cinque fine settimana di passione e divertimento». Tra le partite più scoppiettanti di questa prima due giorni, sicuramente il pirotecnico 4-3 del Caprie sul Bsr Grugliasco (categoria 2011), così come, sempre nei 2011, Sporting Orbassano-Valdruento (4-3) e Giaveno Coazze-Caselette (3-3). Tra i più grandi (Esordienti 2007), bel 2-0 all'inglese del Chisola ai danni della Cbs e 3-0 secco del Venaria sul Rosta. Poker del Lascaris allo Sporting Orbassano nei 2010, goleada del Valdruento 2009 al Bsr Grugliasco (9-0) e del Lucento 2008 allo Sporting Orbassano (11-0). 

Registrati o fai l'accesso e commenta