Martedì, 23 Aprile 2024

Moderna Mirafiori / Memorial Ale&Ricky - Chisola entusiasmante, i ragazzi di Mandes meritano la medaglia d'oro

Il Chisola Il Chisola

FESTA FINALE - Prone, Migliaccio, Treves e D'Angelo protagonisti delle vittorie su Castelfiorentino (4-2) e Juventus (2-0). Bianconeri secondi grazie al successo sui toscani, firmato Villosio.
 


CHISOLA-CASTELFIORENTINO 4-2

Al Chisola servono 20 secondi di gioco per spiegare come stanno le cose: Treves recupera palla a centrocampo e va fino in porta. Sembra l'inizio di una goleada ma non è così, il Castelfiorentino è una buona squadra e inizia a macinare gioco, con i ritmi bassi dettati dal gran caldo. E infatti all'8 arriva il pareggio, grazie alla giocata di Benedettino, dribbling e verticalizzazione tutto di sinistro, e gol di Fontanelli, centravanti dal fisico possente che si dimostra anche agile, salta il portiere e segna di sinistro. Il Chisola sfiora immediatamente il nuovo vantaggio, ma la sventola di Prone viene respinta dalla traversa.
Nella ripresa, dopo qualche pericolo da palla ferma, sono i toscani a passare in vantaggio al 6', con un altro assist di Benedettino che libera Alessandro HYsaj davanti al portiere: il numero 5 è bravo ad anticipare Celli con una puntatina che finisce nell'angolino. Il Chisola non ci sta e pareggia due minuti dopo, con un sinistro imparabile di Migliaccio. La partita svolta definitivamente dalla parte dei torinesi, che passano in vantaggio con un'azione personale ancora di Treves e hanno anche il tempo di calare il poker con un bel destro di Prone.

JUVENTUS-CASTELFIORENTINO 1-0

I toscani si confermano squadra tosta e grintosa anche al cospetto della Juventus, che ha maggiore qualità anche se l'anno in meno pesa dal punto di vista fisico. A metà del primo tempo Villosio scarica un bel destro dal limite che porta in vantaggio i bianconeri: a conti fatti sarà il gol decisivo. 
Nella ripresa la Juventus alza il ritmo, con l'intenzione di chiudere la partita. Ci prova ancora Villosio con il suo piede caldo ma non trova la porta, poi Lenta non trova la deviazione giusta da due passi. Il Castelfiorentino esce dal guscio con un tentativo, impreciso, del centravanti Fontanelli. Lenti ci prova ancora in acrobazia, con un bel gesto tecnico che però difetta in precisione. Gli animi si scaldano (come se non bastasse la temperatura) e vola qualche calcione di troppo. I bianconeri hanno ancora una grande occasione per raddoppiare, ma il tentativo a colpo sicuro di Zanirato viene ribattuto da portiere.

JUVENTUS-CHISOLA 0-2

La sfida decisiva, come da pronostico, è il derby tra la Juventus e il Chisola (che in porta schera il difensore Brun, visto il malore che ha colpito il numero 1 Celli per il gran caldo). Ma proprio Brun è subito protagonista con una splendida patata plastica sul destro bellissimo di Villosio. Botta e risposta, sul ribaltamento di fronte D'Angelo libera Migliaccio davanti al portiere, ma il sinistro è alto. È l'antipasto del vantaggio chisolino, firmato da Prone con un bel destro radente dal limite dell'area, che bacia il palo e finisce in fondo al sacco. La reazione della Juve è affidata al solito Villosio, che stavolta ci prova di sinistro ma non trova il bersaglio grosso.
La prima occasione del secondo tempo è del Chisola, con il solito Prone ben imbeccato da Treves che, ben contrastato, calcia a lato. I primi 5 minuti si giocano a una porta sola, fino al raddoppio firmato da D'Angelo dopo un batti e ribatti in area. Zanirato ha la grande occasione per riaprire la partita, ma cerca l'assist invece di scaricare in porta da ottima posizione e Brun ringrazia. Emozioni fino all'ultimo: da una parte viene annullato il tris di Treves per una spinta di troppo, dall'altra il fuorigioco vanifica il gol del volenteroso Zanirato. Ci prova anche Modica con un sinistro dalla distanza ma non c'è niente da fare: il Chisola vince partita e coppa, con pieno merito.

LE FORMAZIONI
CHISOLA: Celli, Brun,  Landolfi, Prone, Strignano, Giannone, Migliaccio, Treves, Bianchi, D'Angelo, Senatore. All. Mandes
JUVENTUS: Pizzi, Cantone, Modica, Carnino, Mazzei, Abebaneria, Villosio, Prot, Zanirato, Airoli, Fratello, Pugno, Lenta. All. Angaroni
CASTELFIORENTINO: Bracali, Scartoni, D. Hysaj, Siracusa, A. Hysaj, Stacchini, Terrasi, Fontanelli, Benedettino, Hamedani, Reale, Burchi. All. Sorio e Scardigli

Registrati o fai l'accesso e commenta