Lunedì, 26 Febbraio 2024
Lunedì, 23 Dicembre 2019 16:16

Novara, cambio di proprietà: dopo 13 anni saluta De Salvo, al comando ora c’è la famiglia Rullo: "Saliremo di categoria"

Scritto da redazione

SOCIETA’ - Il nuovo proprietario Maurizio Rullo, la figlia Elisa è stata nominata vicepresidente, mentre Marcello Cianci assomma le cariche di presidente e amministratore delegato: “È un progetto serio, l’obiettivo è quello di salire di categoria, perché non è questo il palcoscenico che merita questa società”


Dopo 13 anni di crescita e successi, con il centro sportivo di Novarello come simbolo di una società forte e capace di pensare in prospettiva, a Novara si è chiusa l’era della famiglia De Salvo, che ha passato le quote di maggioranza del club alla famiglia Rullo. Il nuovo proprietario della società è Maurizio Rullo, padrone di Tm Commodities, gruppo leader nella gestione e nel riciclo dei materiali ferrosi: la figlia Elisa è stata nominata vicepresidente, mentre Marcello Cianci assomma le cariche di presidente e amministratore delegato. Il nuovo direttore sportivo è Orlando Urbano (che prende il posto di Moreno Zebi, che esce insieme al responsabile scouting Christian Bruccoleri) mentre mantiene la carica il direttore generale Roberto Nespoli.

Con la gestione De Salvo, il Novara è tornato nell’élite del calcio italiano, con l’apice della stagione 2011/2010 in serie A e un’altalena tra la serie B e l’attuale serie C. Novarello, dicevamo, è un centro sportivo all’avanguardia, tra i più belli d’Italia: la famiglia De Salvo ne ha mantenuto la proprietà, ma la società azzurra si allenerà lì per i prossimi 10 anni. Grande attenzione è stata dedicata al Settore giovanile, con tanti successi (Scudetti Berretti, Under 17 e Under 16 l’anno scorso, titolo Primavera 2 e finali nazionali giocate alla pari con le big) e tanti talenti sfornati, vedi Tommaso Barbieri, unico di giocatore serie C convocato ai recenti Mondiali Under 17. Non dovrebbero esserci particolari scossoni, con Mauro Borghetti, al Novara dal 2011, che dovrebbe continuare e tenere le redini del Settore giovanile.

LE PAROLE DELLA NUOVA PROPRIETA’

Venerdì scorso si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della nuova società, aperta - come si legge sul sito ufficiale del Novara - dal nuovo direttore sportivo Urbano: “La proprietà ha dei valori molto forti, imparerete a conoscerli, la squadra gli uomini e le persone prima di tutto meritano rispetto. Abbiamo parlato prima coi ragazzi ed abbiamo spiegato qual è la nostra visione: non siamo arrivati a Novara per smantellare tutto o mandare via gente, partiamo da quello che è già stato costruito.”

A seguire ci sono state le parole del presidente Cianci: “Siamo neofiti nel calcio ma l’approccio che avremo col Novara Calcio sarà di massimo rispetto perché conosciamo la storia del Club, uno dei motivi per i quali abbiamo avanzato la proposta alla famiglia De Salvo, e sappiamo che è una ricchezza ed un patrimonio per la città. È un progetto serio, non una toccata e fuga, l’obiettivo è quello di salire di categoria, perché non è questo il palcoscenico che merita questa società. Sono stato colpito dal calore dei tifosi al Piola, avremo modo di parlare anche con loro.”

La chiosa finale è stata del nuovo Patron della Società Maurizio Rullo: “Sicuramente obbligherò la maggior parte dello staff a seguire la squadra in casa  ed in trasferta ed ovviamente sarò presente anch’io.”

Registrati o fai l'accesso e commenta