Giovedì, 11 Agosto 2022

Vanchiglia - Alberto Giovanni Novellino è il nuovo responsabile tecnico dell'attività di base

SOCIETA' - Lavorerà al fianco del responsabile della Scuola calcio Marco Spadafora e del direttore tecnico Vincenzo Manzo, sarà anche vice di Alessandro Bettega in Under 16. Ecco il comunicato stampa di presentazione pubblicato dalla società granata


Giovane, ambizioso, metodico. Ancora un volto nuovo aldilà della Dora. Ancora un profilo competente (Diploma di Allenatore Uefa C), pronto a mettere le proprie capacità e conoscenze al servizio dell’attività di base del Vanchiglia: Alberto Giovanni Novellino. Nato il 30/06/1996, origini lucane e fede calcistica napoletana, tanto da seguire il ritiro della squadra partenopea a Dimaro per ben 6 anni. Si avvicina al calcio per passione e per studi (laureando in Scienze Motorie, indirizzo “Calcio”): oggi è pronto a fare della sua passione un lavoro.

Lavorerà al fianco di Marco Spadafora (punto di riferimento ormai da anni per la nostra società) e sarà l’autentico “braccio pensante” del nuovo direttore tecnico Vincenzo Manzo (con il quale “condivide” anche lo stesso condominio abitativo), il quale è riuscito a plasmarlo a sua immagine e somiglianza nell’ultima stagione in collina al Chieri, dove Novellino seguiva – insieme ad Alessandro Bettega e Stefano Cherubin – gli Esordienti 2° anno Under 13: “Avendo maturato poca esperienza sul campo, nell’ultima stagione ho imparato davvero tanto, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche sotto l’aspetto umano. Un’esperienza formativa che porterò sempre con me“.

Al Vanchiglia, Alberto sarà Responsabile Tecnico della Scuola Calcio, svolgendo il proprio compito fianco a fianco agli istruttori, cercando di sviluppare un progetto che vuole fare della metodologia condivisa e degli obiettivi comuni i propri cavalli di battaglia: “Al Vanchiglia avrò la responsabilità tecnica dell’attività di base, insieme a Marco Spadafora che ho già conosciuto e potuto apprezzare. Un ruolo a supporto degli istruttori e dei ragazzi. Ci tengo a sottolineare che non sarà un ruolo di super visione, preferisco parlare di collaborazione e condivisione di metodo ed obiettivi“.

Per non farsi mancare nulla, farà anche da secondo all’amico e collega Alessandro Bettega nella futura Under 16 granata. Alberto sente già forte la responsabilità di approdare al Vanchiglia: “Sono molto entusiasta e carico, percepisco già l’onore e l’onere di stare al Vanchiglia, società storica e blasonata, ma proiettata nel futuro. Qui ci sono garanzie importanti e la prima fra tutte è Vincenzo Manzo, un perfezionista. Con lui possiamo portare avanti un progetto che possa far crescere il settore Scuola Calcio, ma nel complesso tutto il Vanchiglia dal punto di vista qualitativo e della programmazione“.

Registrati o fai l'accesso e commenta