Sabato, 20 Luglio 2024

2^ GIORNATA - è il bianco nero del Lascaris Freguglia a confermarsi in vetta alla classifica marcatori dopo sole due giornate di campionato, con un distacco di due gol dal coetaneo Perrier del Volpiano Pianese autore di sei reti. In marcatura in terza posizione staziona il giovanissimo Furlamento, trascinatore dell’Asti, reduce dal poker di domenica sull’Alba.


8 RETI: Freguglia (Lascaris)

 

6 RETI: Perrier (Volpiano Pianese)

 

5 RETI: Furlamento (Asti)

 

4 RETI: Tucci (Alpignano), Teodoro (Borgaro Nobis), Berna (Pinerolo), Fioccardo (Volpiano Pianese)

 

3 RETI: Peuto (Alpignano), Amerio (Asti), Destefanis (Beppe Viola), Santovito (Cenisia), Boaron (Chisola), Iseppato (Gozzano), Chiericato (Pinerolo),  Boukhris (Pro Eureka), Cavaliere (Rosta Calcio), Velaj  (Saviglianese), Scicolone (Valle di Susa)

 

2 RETI: Abbate (Accademia Casale), Ursu, Becchio (Alpignano), Gamba (Atletico CBL), Cosenza (Barcanova), Siliato (Beigorg), Sasso, Orlando (Biellese), Magazzini, Siano (Bulè Bellinzago), Nika, Camara (Busca), Scarrone (Canelli), Coscarelli (Carmagnola), Tealdo, Libraro (CBS), Spina (Città di Cossato), Olga (Chieri), Senatore (Chisola), Rota (Cuneo Olmo), Duò (Futurogiovani Vilianesis), Usai (Fulvius), Demaj (Giovanile Centallo), Paolillo, Hrincu (Lascaris), Palermiti (Morevilla), Cavalera Luca (Pedona Borgo), De Vecchi (Piossasco), Burgarella (Pinerolo), Bruschetta  (PSG), Rua, Schiavello (Pro Eureka), Saccenti (Rosta calcio), Bartolucci, Pella (Juventus Domo), Sartoris (Saviglianese), Zanna (Strambinese), Luciano, Bonetto, Toma, Giolitti (Valle Variata), Zanforlin (Vanchiglia), Roux (VDA Charvensod), Tagliaferri (Vogogna), Saiu (Volpiano Pianese)

 

1 RETE: Richard, Mori, Neve (Accademia Borgomanero), Boselli, Guarneri, Zanchetta (Accademia Casale), Moretti, Benazzo (Acqui), Lagnasco (Alba Calcio), Castagno, Cultraro, Amicone, Corsini, Carazza (Alpignano), Mandrile, Diallo  (Albese), Pace (Aygreville), Actis, Marco (Atletico CBL), Scassa (Asti), Kafil (Barcanova), Russo, Faraci, Ravetti (Beiborg), Caldarella, Terminio (Beppe Viola), Zangara (Biellese), Scenica, Serra, Riassetto, Cannavò, Bencivenga, Greco (Borgaro Nobis), Scolari, Marino, Bohla (Borgosesia), Lo Porto, Salidu (Bulè Bellinzago), Ventura (Bra), Folegati, Caredda  (Bruinese), De Marco, D’Acunti, Pennella (Carmagnola), Mattana, Tealdo (CBS), Cristoforachis, Terio, Caprì, Doro, Dalipi (Cenisia), Zahir, Quercioli (Città di Cossato), Grillo (Città di Baveno), Ricci, Genco (Chieri), Musso, Treves, D'Angelo (Chisola), Amir, Borgetto, Thuegaz (Cuneo Olmo), Elezaj, Celesia (Cumiana), Gabetta, Ceva, Ravetti, Ricci (Derthona), Cufollari, Vaccario, Romano, Cirio (Diavoletti), D'Aquino (Don Bosco Alessandria), Zunino, Catalano, Forin (Fulvius), Iannibelli  (Futurogiovani Vilianesis), Greco, Lerda, Stoppa (Giovanile Centallo), Fabbri, Giovannini, Sarracino (Junior Torrazza), Bonetti, Iannone, Sansalone, Martinez, Ietti, Amico, Curcio (Juventus Domo), Cammarata, Barbetta (Lucento), Molino, Schiavone (Lascaris), Casetta, Destito, Rizzuti (Morevilla), Nobile (Novese), Mesiti, Scarpato (Nichelino Hesperia), Lunati, Sardi, Martini, Cavallera Marco (Pedona Borgo), Bruno, Usai (Pianezza), Pellegrino (Piossasco), Fonti (Pinerolo), Palombi (Pozzomaina), Ferrantino, Mastrapasqua (Pro Eureka), Parizia, Caon (PSG), Ferraro (Quincinetto Tavagnasco), Protto, Saporito, Farruku (RG Ticino), Pantone, Maglione, Di Masi, Riondino (San Giacomo Chieri), Sabena (Saviglianese), D’Attoli, Delbosco, Albanese, Castrignano, Guzun, Milan, Onofrio, Petralito (Sisport), Cerulli (Union Novata), Passalacqua, Napoliano, Lopez, Ordisci (Vanchiglia), Portioli, Pesando, Scicolone (Valle di Susa), Tassone, Zaccuri, Pognant Gros, Copa (Venaus), Surini, Lenta, Collura, Butelli, Bonasera, Lucà (VDA Charvensod), D’ario, Rossi, Ozella (Volpiano Pianese)

 

1^ GIORNATA - Tante goleade messe a segno dai club storicamente abituati ai regionali, come Volpiano Pianese, Chisola, Alpignano, Accademia Borgomanero, Cbs. Larghe affermazioni anche per Borgaro Nobis e Spazio Talent Soccer. Finisce in parità il derby tra Sca Asti e Asti


Si è conclusa ieri la prima giornata dei gironi di qualificazioni di Under 14, la prima di sei partite che stabiliranno chi andrà a giocarsi il campionato regionale. In campo si è vista la differenza tra le squadre già preparate per i regionali e quelle che probabilmente si troveranno più a loro agio in ambito provinciale: il risultato che più di tutti stupisce è quello del Cenisia che segna 29 gol allo Skillstars, ma sono tante le partite finite con una decina di gol di scarto.

Tra le big in campo non sbaglia il Volpiano Pianese che contro la Mappanese sfonda ben otto volte la porta avversaria, non è da meno il Lascaris che contro il Venaria trova cinque reti di cui tre messe a segno da Nastasi. Settebello del Chisola al Garino, sette stessi gol che i biancocelesti dell’Alpignano ottengono contro il Collegno. Non sbaglia chi da poco ha alzato la coppa del Super Oscar, il Lucento, per i rossoblù sono tre i gol sufficienti per battere il Barcanova, sul tabellino dei marcatori Cane, Domi e Garis.

A fissare il punteggio di 0-4 sono Juventus Domo, Città di Baveno, Pro Eureka, Cuneo Olmo e Canelli, tutte squadre tra le favorite dei rispettivi gironi, mentre a sorprendere nella giornata di ieri è il San Gallo Settimo, che con Scelsi e Bono vince su un Gassinosanraffaele che dovrà rifarsi già dalla prossima partita.

Sono tante, come dicevamo, le squadre che ieri hanno superato la doppia cifra in gol, tra queste c’è il competitivo Borgaro Nobis che stravince sul Settimo mostrando il talento del giovane Amendola autore di ben cinque gol. Bel lavoro anche per lo Spazio Talent Soccer, per loro tra i tanti marcatori spicca il poker di Tucci. Sotto le grinfie della Cbs cade il Kl Pertusa, qui è De Stasio a distinguersi con la sua tripletta. Convincono anche Mirafiori, Piossasco e Diavoletti con le loro goleade di giornata, così come non ha scampo il Mezzaluna contro un Chieri devastante, è Ricci a fare la differenza con le sue quattro reti.

Ad aggiungersi al club dei goleador sono i bianconeri della Biellese, che trainati da Maina e dai suoi sette gol, battono la Chiavazzese, stesso discorso per l’Accademia Borgomanero che sovrasta l’Omegna. Per la Ticinese sono nove i gol di vantaggio sulla Sportiva Caltivagna, è il marcatore Protto a fare la differenza, mentre per il Vallorco è Ramli con la sua tripletta a trascinare la squadra contro il San Maurizio.

Con meno gol ma al tempo stesso vincente è il Verbania di Argenton che può essere soddisfatto dei suoi, soprattutto dell’attaccante Antonio Della Rossa autore del tris di giornata. Anche per la Strambinese inizio positivo contro l’Ivrea, sono due i gol del vantaggio. Convincono anche Acqui e Derthona che rispettivamente segnano tre reti ai loro avversari, Tardito e Palumbo fermano l’Ovadese, mentre Musso e Ravetti primeggiano in un Derthona entusiasmante.

In conclusione gìi pareggi di  giornata arrivano dai duelli tra Futurogiovani e Gattinara, Ama Brenta Ceva e Benese, e nel derby astigiano tra Sca Asti e Asti.

 

 

 

26^ GIORNATA - Volpiano Pianese e Sisport Campioni rispettivamente del girone A e D. Attesa nel girone B a causa del match rinviato tra Paradiso Collegno e Lucento, nel girone D il Casale va ai play-out mentre l’SCA Asti si salva all’ultima giornata.


GIRONE A

VERDETTI FINALI

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Volpiano Pianese 50, Sparta Novara 50, Gozzano 50, Città di Baveno 49
  • Play-out (ultime 3 classificate): Diavoletti Calcio 24, Oleggio 15, Omegna 4

Il Volpiano Pianese, nonostante la sconfitta, si conferma campione del girone, in cui sono tre le squadre arrivate a pari punti: è l'ennesima soddisfazione per la società, visto che le Foxes hanno trionfato in tutte le annate. In virtù della classifica avulsa, arriva secondo lo Sparta Novara (nonostante la sconfitta contro una bella Juventus Domo), terzo il Gozzano che con orgoglio non sbaglia contro l'Omegna. Anche il Città di Baveno può festeggiare in questa ultima giornata, con una vittoria sofferta sul campo del Bulé Bellinzago che vale il quarto posto da fasi finali, tutto meritato sul campo. Rimpianti per il Verbania, che nonostante la grande vittoria sul Volpiano Pianese non si qualifica per i playoff, finisce con un successo anche la stagione del Gassinosanraffale. Ai playout si confermano i Diavoletti, che esce dall’ultima giornata con un punteggio a favore, l’Oleggio che nell’anticipo ha battuto la Ticinese e l’Omegna che nel finale ne esce sconfitta contro un grande Gozzano.

 

GIRONE B

VERDETTI FINALI

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Lascaris 67, Lucento 65 (una partita in meno), Pro Eureka 64, Alpignano 59
  • Play-out (ultime 3 classificate): Virtus Mercantante 16, Venaria Reale 11, Vallorco 1

Conosciamo le quattro squadre che volano alle fasi finali, ma al momento non conosciamo la vincitrice del girone a causa del rinvio tra Paradiso Collegno e Lucento per campo impraticabile: si gioca martedì alle 18.30. Sara Lascaris o Lucento? Una cosa è certa, i bianconeri hanno dato tutto per insidiare la capolista, trovando un punteggio favorevole contro la terza Pro Eureka. Tra Alpignano e Vallorco è partita sospesa a causa di un brutto infortunio avvenuto al 5’ del secondo tempo che ha visto coinvolto Piero Chiaramello, giocatore del Vallorco, in un fortuito scontro di gioco. E' intervenuta l’ambulanza che ha condotto il giovane all’ospedale di Rivoli, poco più tardi il mister Marco Moro conferma che “è in ospedale per gli ultimi accertamenti, però sta bene”. In bocca al lupo a Pietro. Intanto è concreto il Borgaro Nobis che chiude in bellezza contro la salva Strambinese, mentre cade il salvo Ciriè contro un bel Venaria che vola ai playout consapevole che può fare bene e mantenere la categoria.

 

GIRONE C

VERDETTI FINALI

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Chisola 73, Pinerolo 69, Fossano 56, Cuneo Olmo 50
  • Play-out (ultime 3 classificate): Salice 10, Bra 8, Saluzzo 6

Fila tutto liscio nel girone C. Il Chisola si conferma campione battendo il Salice, che finisce la stagione sapendo che dovrà duellare ai playout per mantenere un posto ai regionali. L’unico intoppo di giornata vede il rinvio del match tra Pinerolo e Cumiana, con la consapevolezza che la prima andrà a giocarsi le fasi finali e la seconda gioisce della sua certa salvezza. Non sbaglia il Fossano che si concede un più tre consolidando il suo terzo posto contro la Saviglianese, che nonostante la sconfitta si garantisce la salvezza. Sbaglia il Cuneo Olmo contro l’Alba calcio ma nonostante i punti persi fissa il suo bel quarto posto, concreta anche la Giovanile Centallo che batte il Saluzzo in questo finale tenendosi stretta la sua salvezza in quinta posizione, forse con un po’ di rammarico visto il solo punto che la vede staccata dal quartetto. Nel frattempo il Bsr Grugliasco in sicurezza batte un Pedona salvo grazie alle reti di Orsino, Pozzo e Andreotti, infine finisce in parità tra un Bra da playout e un Nichelino Hesperia salvo, per i padroni di casa a segno Macri e Gerace.

 

GIRONE D

VERDETTI FINALI

  • Fasi finali (prime 4 classificate): Sisport 62, Derthona 62, Chieri 61, Cbs 57
  • Play-out (ultime 3 classificate): Casale 21, Pozzomaina 9, PSG 1

Sisport campione a pari punti del Derthona, un finale inaspettato che vede i tortonesi sorpassati all’ultima giornata a causa di un pareggio in casa del Mirafiori. Alla festa si unisce il Chieri che espugna il salvo Vanchiglia in una gran bel duello e la Cbs che nell’anticipo del sabato ottiene un grande risultato primeggiando in classifica contro il temibile Asti. Nelle retrovie è il Casale ad andare ai playout dopo il pareggio in casa del San Giacomo Chieri che così facendo fa un favore alla vincente Sca Asti, che espugna il campo dell’ultima in classica PSG trovando la salvezza. Infine vince il Don Bosco Alessandria contro l’Acqui, a segno per i padroni di casa Rizzetto e Gotta in raddoppio.

 

FASI FINALI

Quattro quadrangolari (partite domenica 7 maggio, mercoledì 10 maggio e domenica 14 maggio), le prime due di ogni girone passeranno ai quarti di finale, con abbinamenti già decisi, da disputarsi in gara secca in casa della meglio classificata il 21 maggio. Per stabilire le semifinali si ricorrerà al sorteggio, con incontri in campo neutro sempre in gara secca da disputarsi il 24 maggio. Appuntamento per la finale il 28 maggio. In caso di parità nei quarti, semifinali e finale, si disputeranno tempi supplementari ed eventualmente calcio di rigore. 

Quadrangolare 1 - Volpiano Pianese, Lucento*, Pro Eureka, Baveno
1ª giornata (7 maggio): Volpiano Pianese-Baveno; Lucento*-Pro Eureka
2ª giornata (10 maggio): Baveno-Lucento*; Pro Eureka-Volpiano Pianese
3ª giornata (14 maggio): Volpiano Pianese-Lucento*; Baveno-Pro Eureka (entrambe in campo neutro)

Quadrangolare 2 - Lascaris*, Sparta Novara, Gozzano, Alpignano
1ª giornata (7 maggio): Lascaris*-Alpignano; Sparta Novara-Gozzano
2ª giornata (10 maggio): Alpignano-Sparta Novara; Gozzano-Lascaris*
3ª giornata (14 maggio): Lascaris*-Sparta Novara; Alpignano-Gozzano (entrambe in campo neutro)

* In attesa del recupero Lucento-Paradiso Collegno: in caso di vittoria, i torinesi sarebbero primi e il Lascaris secondo, di conseguente il presente calendario sarebbe corretto.

Quadrangolare 3 - Chisola, SG Derthona, Chieri, Cuneo Olmo
1ª giornata (7 maggio): Chisola-Cuneo Olmo; SG Derthona-Chieri
2ª giornata (10 maggio): Cuneo Olmo-SG Derthona; Chieri-Chisola
3ª giornata (14 maggio): Chisola-SG Derthona; Cuneo Olmo-Chieri (entrambe in campo neutro)

Quadrangolare 4 - Sisport, Pinerolo, Fossano, Cbs
1ª giornata (7 maggio): Sisport-Cbs; Pinerolo-Fossano
2ª giornata (10 maggio): Cbs-Pinerolo; Fossano-Sisport
3ª giornata (14 maggio): Sisport-Pinerolo; Cbs-Fossano (entrambe in campo neutro)

 

QUARTI DI FINALE (21 maggio)

a) vincente quadrangolare 1 vs. 2ª classificata quadrangolare 2

b) vincente quadrangolare 2 vs. 2ª classificata quadrangolare 1

c) vincente quadrangolare 3 vs. 2ª classificata quadrangolare 4

d) vincente quadrangolare 4 vs. 2ª classificata quadrangolare 3

 

SEMIFINALI (24 maggio)

 

FINALE (28 maggio)

 

 

 

 

Otto allenamenti e diciotto gare ufficiali disputate, l'Alpignano 2007 prosegue senza sosta gli allenamenti sul manto verde


 

 

E' iniziato il campionato della Scuola calcio anche per gli Esordienti 2007. Tante novità, qualche sorpresa e soprattutto l'anticipo rispetto al solito che ha portato ad un accavallamento tra tornei e le partite di campionato. Così il gruppo degli Esordienti 2007 dell'Alpignano, allenato dal tecnico Gianluca Baseggio si è ritrovato ad aver svolto più partite che allenamenti. "Da quando abbiamo iniziato con la nuova stagione ad Agosto abbiamo svolto otto allenamenti e almeno diciotto gare" racconta il tecnico. In questa nuova stagione, s'impara tutto sul campo e si affina in allenamento quando gli impegni lo permettono. Nella settimana appena trascorsa i ragazzi di Baseggio hanno disputato ben tre gare. Al Gran Galà hanno battuto per 3 a 0 l'ostico gruppo del Settimo. Le reti sono state realizzate da: Simone Rolando, Cristian Matta, Fabio Ferlazzo. Quest'ultima nata da una grande azione con sovrapposizione e scarico sul centrale Gabriele Zanon che reinserendola in velocità nel mezzo ha permesso a Ferlazzo di concludere di testa. Hanno poi partecipato al torneo "Settembre GialloRosso" in casa della Pro Eureka, arrivando quarti alle spalle delle professioniste Juventus e Torino, e della squadra di casa. Proprio contro i bianconeri, hanno giocato questo week end perdendo per 3-0 contro i pari età. Il campionato non è invece iniziato nel migliore dei modi, disputando la prima partita contro il Pianezza. La compagine dell'Alpignano milita nel Girone A, composto da: Fiano Plus, Ciriè Calcio, Collegno Paradiso, Mathi Lanzese, Lascaris e Venaria. La gara si è infatti conclusa per 2-1 per la squadra di casa. "Abbiamo tenuto il pallino del gioco - racconta il tecnico - abbiamo anche preso una traversa, i gol che abbiamo subito sono stati un nostro regalo concedendo un rigore e nel secondo abbiamo completamente sbagliato l'impostazione del gioco". La rete è stata invece realizzata da Diego Rosso che ha insaccato di testa con un bell'assist su punizione. Come previsto dal nuovo regolamento sono stati poi fatti gli Shoot-out per  Baseggio: " Se fatti bene, sono molto utili per migliorare la tecnica individuale dei ragazzi". Il tecnico è molto soddisfatto del lavoro svolto in questa prima fase, "siamo in continua crescita e in rosa abbiamo otto giocatori nuovi rispetto alla stagione precedente e l'intesa è ancora tutta d'amalgamare". Ci vorrà del tempo, ma con un pò più di tranquillità i ragazzi del primo anno degli Esordienti avranno modo di dedicarsi con più tranquillità agli impegni di campionato. 

 

Queste le altre gare del Girone A degli Esordienti 2007:

Fiano Plus - Ciriè Calcio 0-7
Collegno Paradiso - Mathi Lanzese 0-10
Lascaris - Venaria 1-1
 

 

                                                                Riccardo Bianco