Giovedì, 18 Luglio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1552

Venaria, 6 novembre 2016

 

La partita comincia all’insegna dell’incertezza meteo, infatti non piove ancora ma il tempo minaccia pioggia. La temperatura è consona alla stagione. I giocatori sono tutti pronti e dopo un breve saluto si schierano in campo, l’arbitro fischia e comincia il match.

 

La voglia di vincere è tanta e il Venaria mantiene la palla per  metà del primo tempo. Il Pro Settimo Eureka attacca e nella seconda metà del primo tempo recupera ottenendo il possesso palla: fa due tiri in porta ma il portiere è pronto e la palla non entra. Ad un certo punto il Venaria fa una rimessa dall’angolo: la palla è in mezzo proprio davanti alla rete, c’è confusione, ed è gol per il Venaria. Il Pro Settimo Eureka non si abbatte e continua la partita ma l’arbitro fischia ed è la fine del primo tempo.

 

 

 

Parte il secondo tempo con il cambio di qualche giocatore da entrambi gli schieramenti e inizia a piovigginare sul campo. Il Pro Settimo Eureka domina il possesso palla e dopo qualche tiro in porta, a volte deviato a volte fuori mira,  tira ed è gol. L’arbitro fischia e il risultato parziale  diventa un pareggio.

 

L’ultimo tempo si apre con una bella pioggia a dirotto ma i giocatori non demordono. Il Pro Settimo Eureka domina l’inizio e poco dopo segna un bel goal ma il Venaria non si arrende e neppure due minuti dopo replica con un altro goal. Si continua sotto la pioggia e, nonostante tiri in porta e mancate opportunità per il Pro Settimo Eureka, la partita si conclude in pareggio: Venaria 3 - Pro Settimo Eureka 3.

 

Rosaria (Pro Settimo e Eureka)      

 

 

Chisola da record

Lug 18, 2024

Vinovo, 05/11/2016

 

Tempo non dei più felici, la partita si è svolta nella classica cornice professionale del Chisola calcio a Vinovo. Tutti i bambini si sono distinti per un impeccabile fair play che avrebbe potuto anche esimere la figura dell'arbitro in campo.

 

Incontro ad alti ritmi senza mai cali di tensione da ambedue le squadre anche se il gioco tecnico del Chisola è stato monotematico. Al di la del risultato evidente di 7-0 per la squadra di casa, Mister Perrone, fino ad oggi invictus, con 31 gol segnati e 0 presi, meglio della Juventus Spa con 33 segnati ma 2 presi, ha dato un breve commento sulla partita manifestando una non piena soddisfazione sulla coralità della squadra, sottolineando a scopo didattico ai suoi ragazzi la necessità di un maggior dialogo con la palla.

 

 

Anche l'Atletico Torino ha dimostrato buone qualità tecniche e trama di gioco.

 

Arbitraggio corretto e ottimo comportamento anche delle famiglie presenti sulla tribuna.

 

Cleto Panaccione (Chisola)