Giovedì, 23 Maggio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Domenica intensa di emozioni e di rivelazioni per le sedici migliori società piemontesi della categoria Esordienti 2006. Nel campo del Chisola si è svolta l'ultima giornata della prima fase valida per il passaggio diretto ai quarti di finale, o al turno preliminare dei Play-off. Nella prima partita della giornata la Cbs guidata magistralmente dal tecnico Antonio Campagna ha battuto il Lucento di Giuseppe Mugavero per 3-1.  Tre vittorie di fila hanno assegnato il primo posto per i diavoli rossi mentre il Lucento si è giocherà il tutto e per tutto ai play-off. Le reti della Cbs sono state realizzate da Lucca, Pappalardo e Fabbri.

Il Chisola allenato dal tecnio Andrea Capovilla ha invece battuto con un risultato tondo per 3-0 il San Mauro, arrivando prima nel girone C, mentre per il San Mauro il Super Oscar è terminato.

Le parole del tecnico Capovilla:

Io arrivo dai giovanissimi 03 e ora sono tornato alla Scuola Calcio. Non siamo riusciti a sbloccarla subito, ci siamo riusciti soltanto alla fine del primo tempo, e poi nella ripresa si sono allargati gli spazi e per noi è stato facile. Non poteva andare meglio così. 

In rete Luca Mattese  e per due volte Mattia Leo. 

Grande nobile partita quella tra il Lascaris di Lorenzo Caputo e il Chieri gara valevole per il primo e secondo posto del girone. In una gara molto equilibrata hanno vinto bianconeri per 1-0.  

Le parole del tecnico Caputo:

 

Nel primo tempo sono andati meglio loro, poi abbiamo avuto una clamorosa occasione ma non siamo riusciti a capitalizzarla identica situazione per gli avversari. Nel secondo tempo siamo riusciti a raggiungere il gol con Favilla, dopodiché la partita si è chiusa. La mia è una bella squadra, complimenti anche alla corazzata del Chieri.

Il Borgaro riesce infine a strappare la vittoria alla Pro Eureka per 1-0, tutte e due ottengono il passaggio del turno passando per i play-off di martedì.

Per il girone A la partita tra Cenisia e Volpiano era fondamentale per sapere chi avrebbe ottenuto il passaggio del turno e con la vittoria per 3-1 le violette hanno passato il turno al secondo posto, mentre per il Volpiano il Super Oscar è terminato. 


 


 

 

L'Alpignano del tecnico Roberto Vai archivia la pratica Venaria per 3-1 e tutte e due passano il turno passando per i play-off rispettivamente seconda e terza. 

Tra Orizzonti United e Rivarolese la spunta la seconda per 1-2 ottendendo il biglietto per il terzo posto nel girone C. 

 

Martedì si sfideranno Cenisia - Pro Eureka la vincente sfiderà giovedì il Chisola.

Così come  Chieri - Venaria chi passerà il turno sfiderà il Vanchiglia.

Successivamente Borgaro - Lucento  e vincente si scontrerà con il Lascaris.

E infine Alpignano - Rivarolese la vincente sfiderà giovedì la Cbs.     

 

                                                                                                                                    Riccardo Bianco

Nella giornata di Sabato 08 Settembre si è conclusa la prima fase del Super Oscar della categoria Pulcini 2008. Nel girone A passano il turno la Pro Eureka e il Venaria, mentre nel girone B la Cbs raggiunge la vetta di girone per differenza reti a pari punti con la seconda classificata il Chieri. Nel girone C passano il Mirafiori e il Lucento. Infine nel girone D arriva primo il Chisola seguito dal Lascaris

 

 

 

 

 

 

 

Nel campo base dell'Atletico Torino la Pro Eureka ha battuto per 6-1 il San Mauro strappando il primo biglietto per la seconda fase. 

La partita tra la Cbs del tecnico Federico Gianò e il Chieri termina in pareggio per 2-2.

La gara non era iniziata bene, stavamo perdendo due a zero e abbiamo rimontato il risultato - racconta Gianò -  siamo passati tutti e due al turno successivo ma per la differenza reti siamo passati noi come primi. Sono soddisfatto dal lavoro dei ragazzi.

Il Venaria batte il Vanchiglia per 5-2 ottenendo il passaggio al prossimo turno, mentre per il Vanchiglia del tecnico Enzo De Lorenzo termina il Super Oscar.

Queste le dichiarazioni del tecnico:

Non siamo scesi in campo e il Venaria ha meritato di vincere. E' stata un po' fortunata ma si dice che la fortuna aiuta gli audaci. Io dico che la fortuna aiuta chi ha voglia e vuole ottenere il risultato cercando di giocare un buon calcio. Non abbiamo giocato ed è giusto essere eliminati, cercheremo di fare tesoro e dobbiamo crescere per il futuro.

Nella partita successiva gli Orizzonti United battono la Rivarolese per 3-2 ma tutte e due le squadre non passano il turno. 

Il Lucento invece battendo per 3-0 il Borgaro passa il turno nel secondo posto disponibile del girone C.


 


 

Il Chisola invece batte per 2-0 il Lascaris del tecnico Rizzato, queste le sue dichiarazioni:

Il Chisola è una bella squadra hanno qualcosina in più rispetto a noi, il nostro è un gruppo nuovo e stiamo dando identità alla squadra. Nella giornata di oggi si è visto un bel gioco ora ci giochiamo la seconda fase contro la Pro Eureka.

Anche il Mirafiori passa il turno battendo per 3-1 il Volpiano. Infine nell'ultima gara della giornata l'Alpignano ha battuto per 2-1 il Cenisia.

 

 

 

Questi i due gironi della seconda fase del Super Oscar:

 

Girone X                        Girone Y

Pro Eureka                    Cbs

Mirafiori                         Chisola

Chieri                            Venaria

Lascaris                        Lucento

 

Nella giornata di Domenica 9 Settembre giocheranno:

Chieri - Mirafiori alle 9:30

Venaria - Chisola alle 9:30

Pro Eureka - Lascaris alle 10:20

Cbs - Lucento alle 10:20

 

                                                                                                                                                                                                                                        Riccardo Bianco

Nella seconda giornata della prima fase del Super Oscar, categoria Esordienti 2007 ha dominato l'equilibrio. Ben sei gare sono terminate in pareggio con quattro risultati a reti inviolate, sintomo di un livello tecnico molto alto, con le squadre che hanno difeso in modo magistrale. Soltanto il girone A ha un verdetto con il matematico passaggio del turno del Volpiano a punteggio pieno. Per gli altri gironi occorre attendere la giornata di Domenica 09 Settembre per capire chi passerà il turno. 

 

Nella prima partita disputata nel campo base del SanMauro il Borgaro ha battuto per 3-1 il Cenisia allenato dal tecnico Jacopo Terranova. Nel girone A il Volpiano si trova a punteggio pieno seguono Chisola e Borgaro a quota 3 punti ultimo il Cenisia. L'unica rete de "le violette" è stata realizzata da Andi Dalipi.

 

La seconda partita si è disputata tra Orizzonti United e Lascaris conclusa in parità a reti inviolate.

Queste le parole del tecnico del Lascaris Giuseppe Fiume:

Abbiamo tenuto il possesso palla, ci manca la giusta cattiveria sotto porta. Gli avversari erano ben organizzati ma il nostro portiere non ha toccato palla, ci manca quel pizzico di cattiveria agonistica per vincere le partite. Sappiamo su cosa ripartire. L'azione più bella che abbiamo fatto è stato un cross dalla destra con rovesciata di Di Matteo e grandissima parata del portiere. 

 


 


 

Il Mirafiori allenato da Molinelli ha battuto per 5-0 il SanMauro, infine il Volpiano ha battuto per 2-0 il Chisola, qualificandosi come prima società della categoria al prossimo turno.

 

Altro pareggio terminato 0-0 è quello tra il Vanchiglia del tecnico Marco Capra e la Pro Eureka.

Abbiamo giocato molto meglio rispetto alla prima giornata e il livello tecnico degli avversari era superiore al nostro. Abbiamo lottato su ogni pallone e abbiamo anche rischiato di vincere la partita. Sono molto contento del gruppo, un gradino alla volta stiamo costruendo la squadra. 

 

 Altro pareggio questa volta terminato 1-1 è quello tra Rivarolese e Lucento. 

Infine per concludere la sagra dei pareggi tra Alpignano e Cheri la gara è terminata 2-2.

 

I giochi sono ancora aperti e nella giornata di domenica a partire dalle ore 14:30 vi saranno le ultime gare della prima fase.

                                                                                                                                                                                                                                            Riccardo Bianco

TORINO – Domenica 8 maggio 2016 

 

Nel giorno della loro festa, molte mamme si sono presentate alla Polispotiva S.Rita per vedere i rispettivi campioncini sfidarsi a suon di partitelle e giochini sul grande prato artificiale di via Tirreno.

E quando si tratta di 56 pulcini tra i 10 e gli 11 anni (anno 2005) che rincorrono con regole diverse per quasi due ore un pallone lo spettacolo è garantito.

Una miriade di colori (il bianco degli ospitanti S.Rita, il rosso del CBS, il nero della Sisport e il blu dell’Alpignano) si sono mischiati sui diversi tracciati di gioco previsti nel “sei bravo a…” (5 contro 5; campetto con i corridoi per le mete, campetto con le 4 porticine e classico 7 contro 7) dando vita ad un finale di domenica fragoroso e scoppiettante.

Ha avuto la meglio per pochissimi punti la Sisport, più brava ad imporsi nei tracciati “non-convenzionali” mentre i blu di Alpignano si sono fatti valere in particolare nelle gare 5 vs 5 (tutte vinte) e le abituali partite a 7 finali sono state sostanzialmente equilibrate.

 

{loadposition ads-articolo}

 

A noi non resta che elencare i protagonisti dei Mister Politi e Barile che hanno di volta in volta messo in campo compagini veramente equilibrate come forza e capacità a dimostrazione di come il lavoro della società di via Migliarone stia portando evidenti frutti con un livello medio dei più di 30 pulcini 2005 a disposizione veramente elevato e proporzionato.

 

                                                                              Mario Gribaldo (Alpignano)                           

 

 

FORMAZIONE ALPIGNANO– 1) Martino, 2) Crivat, 3) Seminerio, 4) Mangione, 5) Martinetto (cap), 6) D’Introno, 7) Cireddu, 8) Ciliberti, 9) Laureana, 10) Patruno, 11) Gribaldo, 12) Mattiello, 13) Ferrigni, 14) Spina. All. Cesare Politi e Marco Barile

 

Partite 5 contro 5

 

ALPIGNANO - CBS                                   3-0 (Patruno, Mangione, Patruno)

Alpignano– Mattiello, D’Introno, Seminerio, Mangione, Patruno

 

ALPIGNANO - SISPORT               4-2 (Laureana, Cireddu, Laureana, Martinetto)

Alpignano– Martino, Martinetto, Cireddu, Ferrigni, Laureana

 

ALPIGNANO – S.RITA                   3-0 (Crivat, Ciliberti, Ciliberti)

Alpignano– Mattiello, Crivat, Spina, Gribaldo, Ciliberti

 

Partite 7 contro 7

 

ALPIGNANO – CBS                       0-0

 

Partita molto equilibrata combattuta principalmente a centrocampo, Unica vera occasione da gol per i blu con un bel colpo di testa di Cireddu che sfiora il palo su corner di Ferrigni. Martinetto giganteggia in difesa!

 

ALPIGNANO – SISPORT              1-1 (Laureana)

 

DìIntrono lancia bene Laureana che viene anticipato di un soffio in uscita dal portiere. Pazzesca traversa di Patruno! D’Introno ci riprova con Laureana che questa volta è bravissimo ad insaccare (1-0). Pareggia la Sisport con il suo numero 13 che si trova solissimo davanti all’incolpevole Martino e non fallisce di piatto destro (1-1). Doppio tentativo di D’Introno (prova super la sua!) da fuori area ma prima il portiere bianconero e poi un suo compagno di reparto ribattono in angolo i due tiri a botta sicura.

 

ALPIGNANO – S.RITA                  0-0

 

Cireddu spara alto una respinta del portiere. La stessa potente ala dei blu, dopo uno splendido gioco di gambe dei suoi, centra per Spina che si libera bene e impegna severamente il portiere di casa con un sinistro velenoso. Ancora Spina si distingue al limite dell’area ma il suo tiro viene nuovamente respinto dall’estremo avversario. In difesa si nota ancora il capitano Diego Martinetto che neutralizza con la solita classe e tempismo due tentativi in contropiede dei bianchi mentre a centrocampo giganteggia sempre Alessio D’Introno che vede ancora una volta deviata in angolo una sua bomba dal limite dell’area. Quindi, nel finale, sale in cattedra sulla fascia sinistra Manuel Seminerio: prima con un’inarrestabile discesa sul cui centro il portiere anticipa di piede le punte blu, poi con un cross perfetto per Patruno che anticipa di testa l’estremo avversario spedendo di poco a lato e infine proponendo l’ennesima palla invitante per Laureana che viene anticipato di un soffio. L’Alpignano pressa, domina ma è sfortunato: nell’ultima occasione non basta neanche l’estremo tentativo di Lorenzo Patruno che coglie l’ennesima incredibile traversa con una micidiale bomba di collo da fuori area.

Il risultato non si sblocca e la Sisport ne approfitta per superare di misura il turno che la porterà alle finali.

 

 

 

Torino 12/04/2015

 

In un pomeriggio molto assolato e caldo si sono affrontati i pulcini 2005 del Rapid TO e CBS, dando vita ad una partita molto combattuta, ricca di emozioni e piena di ribaltamenti di fronte.

 

Dopo una iniziale fase di studio, i primi a passare in vantaggio sono stati i leoncini del Rapid con un bel sinistro al volo da fuori di Marchetti dopo uno stop di petto che si è infilato nell’angolino alla destra dell’incolpevole portiere avversario.

 

Pronta la reazione degli ospiti con una azione in contropiede che ha colto di sorpresa la difesa del Rapid.

 

Il Rapid si riportava ancora avanti con un gol frutto di una pregevole azione personale di Siri che giunto davanti al portiere lo infilava con un preciso rasoterra.

 

Gli ospiti agguantavano nuovamente il pareggio: da qui in avanti si registravano una serie continua di tentativi da parte dei leoncini del Rapid di riportarsi in avanti che o per l’imprecisione degli attaccanti o per la cattiva sorte non trovavano la giusta finalizzazione. Nonostante le numerose occasione create dal Rapid, il fischio finale sanciva il risultato di parità al termine di una gara molto combattuta e molto divertente.

 

Questa la formazione del Rapid Torino: Alecsandru Feer, Alessandro Meneses, Alessio Siri, Andrea Marchetti, Davide Cimino, Davide Vejsitti, Gabriele Del Muro, Marco De Gregorio, Riccardo D’Ambra e Riccardo Negri.

 

Marcatori Rapid Torino: Andrea Marchetti e Alessio Siri

 

 

 

                                                                                                                                                Fabio Vejsitti

                                                                                                                                                Rapid Torino

 

 

 

Torino 12/04/2015

 

In un pomeriggio molto assolato e caldo si sono affrontati i pulcini 2005 del Rapid TO e CBS, dando vita ad una partita molto combattuta, ricca di emozioni e piena di ribaltamenti di fronte.

 

Dopo una iniziale fase di studio, i primi a passare in vantaggio sono stati i leoncini del Rapid con un bel sinistro al volo da fuori di Marchetti dopo uno stop di petto che si è infilato nell’angolino alla destra dell’incolpevole portiere avversario.

 

Pronta la reazione degli ospiti con una azione in contropiede che ha colto di sorpresa la difesa del Rapid.

 

Il Rapid si riportava ancora avanti con un gol frutto di una pregevole azione personale di Siri che giunto davanti al portiere lo infilava con un preciso rasoterra.

 

Gli ospiti agguantavano nuovamente il pareggio: da qui in avanti si registravano una serie continua di tentativi da parte dei leoncini del Rapid di riportarsi in avanti che o per l’imprecisione degli attaccanti o per la cattiva sorte non trovavano la giusta finalizzazione. Nonostante le numerose occasione create dal Rapid, il fischio finale sanciva il risultato di parità al termine di una gara molto combattuta e molto divertente.

 

Questa la formazione del Rapid Torino: Alecsandru Feer, Alessandro Meneses, Alessio Siri, Andrea Marchetti, Davide Cimino, Davide Vejsitti, Gabriele Del Muro, Marco De Gregorio, Riccardo D’Ambra e Riccardo Negri.

 

Marcatori Rapid Torino: Andrea Marchetti e Alessio Siri

 

 

 

                                                                                                                                                Fabio Vejsitti

                                                                                                                                                Rapid Torino

 

 

 

Torino 12/04/2015

 

In un pomeriggio molto assolato e caldo si sono affrontati i pulcini 2005 del Rapid TO e CBS, dando vita ad una partita molto combattuta, ricca di emozioni e piena di ribaltamenti di fronte.

 

Dopo una iniziale fase di studio, i primi a passare in vantaggio sono stati i leoncini del Rapid con un bel sinistro al volo da fuori di Marchetti dopo uno stop di petto che si è infilato nell’angolino alla destra dell’incolpevole portiere avversario.

 

Pronta la reazione degli ospiti con una azione in contropiede che ha colto di sorpresa la difesa del Rapid.

 

Il Rapid si riportava ancora avanti con un gol frutto di una pregevole azione personale di Siri che giunto davanti al portiere lo infilava con un preciso rasoterra.

 

Gli ospiti agguantavano nuovamente il pareggio: da qui in avanti si registravano una serie continua di tentativi da parte dei leoncini del Rapid di riportarsi in avanti che o per l’imprecisione degli attaccanti o per la cattiva sorte non trovavano la giusta finalizzazione. Nonostante le numerose occasione create dal Rapid, il fischio finale sanciva il risultato di parità al termine di una gara molto combattuta e molto divertente.

 

Questa la formazione del Rapid Torino: Alecsandru Feer, Alessandro Meneses, Alessio Siri, Andrea Marchetti, Davide Cimino, Davide Vejsitti, Gabriele Del Muro, Marco De Gregorio, Riccardo D’Ambra e Riccardo Negri.

 

Marcatori Rapid Torino: Andrea Marchetti e Alessio Siri

 

 

 

                                                                                                                                                Fabio Vejsitti

                                                                                                                                                Rapid Torino

 

 

MERCATO GIOCATORI/5° PUNTATA - In totale si spostano 26 gol se contiamo anche quello di Marmo, Meschieri può dirsi soddisfatto. Il Chieri di Migliore fa paura e punta dritto al titolo, ottima squadra anche per Cornelj (Alpignano) e Brighenti (Lucento). La ProSettimo tappa i buchi lasciati da Bove e Colombo

L'INTERVISTA - Il maestro del calcio giovanile si racconta e commenta l'attuale situazione del calcio giovanile in Piemonte. Il recente sbarco nei provinciali, l'esperienza al Torino, i maestri illustri e gli Allievi che hanno avuto successo.