Domenica, 23 Giugno 2024
Sabato, 22 Novembre 2014 17:24

Primavera - Buenacasa tinge il derby di bianco e nero, Toro freddato al 40'

Scritto da redazione

La Juventus passa subito in vantaggio con Clemenza, i granata rispondo con Morra. Ma al 40' della ripresa arriva la rete del giocatore spagnolo che riconsegna la stracittadina alla formazione di Grosso.

La Juventus riconquista il derby dopo una stagione di astinenza. Il Torino si presentava all'appuntamento con 10 punti di vantaggio, da favorita quindi, ma non è riuscito a confermare la propria superiorità sul campo. Dopo una prima frazione equilibrata, conclusa sul pari, i granata schiacciano l'acceleratore nella ripresa ma trovano in Audero un portiere fenomenale. Sul più bello l'undici di Longo tira i remi in barca: negli ultimi 10', infatti, sono i bianconeri a cingere d'assedio l'area degli ospiti e, al 40', Buenacasa trova la rete che gela il Toro e consegna il derby nelle mani di Fabio Grosso. Una vittoria che potrebbe segnare una svolta per la stagione - fino a questo momento deludente - della Juve. Sponda Toro, invece, la sconfitta non compromette quanto di buono fatto fino a questo momento ma è sicuramente un segnale che alla squadra manca ancora la maturità richiesta per centrare obiettivi importanti. Ad aprire le danze è Clemenza - uno che di derby ne ha già giocati tanti - che approfitta di una dormita della retroguardia granata e spedisce il pallone nell'angolino basso alle spalle di Zaccagno. I granata rimangono storditi, almeno fino al 27' quando Lescano con una giocata intelligente innesca un due contro uno: Rosso serve Morra mettendo fuori causa De Biasi, l'attaccante del Toro deposita in rete e firma l'1 a 1. Rosso ha poi due ottime occasioni per siglare il sorpasso: Audero per due volte dice no. Il numero uno bianconero si ripete anche su Graziano, compiendo una doppia parata spettacolare. Nella ripresa il canovaccio non cambia: Rosso addomestica un bel pallone in area e conclude da distanza ravvicinata, Audero ci mette il piede e vince, definitivamente, il derby personale contro la punta di Longo. Poi, tocca a Zaccagno mettere in mostra i propri riflessi su una conclusione dalla distanza di Clemenza. La Juve prende coraggio mentre il Toro sembra impaurito. Le conseguenze si vedono al 40': Macek dalla destra mette in mezzo un pallone delizioso per Buenacasa (entrato al posto di Donis), Zaccagno tocca ma non riesce ad evitare la rete: 2 a 1 per i bianconeri. Nel finale il Toro si riversa generosamente in avanti - i granata arrivano a giocare addirittura con sei attaccanti - ma è troppo tardi. Questa volta Torino è bianconera.

 

JUVENTUS-TORINO 2-1
RETI: pt 3' Clemenza (J), 27' Morra (T); st 40' Buenacasa (J).
JUVENTUS (4-2-3-1): Audero 7.5; Roussos 5.5, Parodi 5.5, Blanco Moreno 5.5, De Biasi 6; Macek 6, Pellini 6, Vitale 6.5; Clemenza 7; Bnou-Marzouk 5 (16' st Udoh 6), Donis 6 (38' st Buenacasa 6.5). All. Grosso.
TORINO (4-2-4): Zaccagno 6.5; Toriano 5, Bonifazi 6 (41' st Trani sv), Fissore 6, Montefalcone 5.5; Graziano 5.5, Thiao 6 (47' st Debeljuh sv); Monni 5.5 (17' st Edera 5) Morra 6.5, Lescano 6, Rosso 6. All.Longo.

 

Letto 2509 volte Ultima modifica il Domenica, 23 Novembre 2014 22:53

Registrati o fai l'accesso e commenta