Giovedì, 01 Dicembre 2022

10° GIORNATA – I grigi fermano il Monza sul 2-2 con un rigore in pieno recupero, il Novara batte il Vicenza in casa sua e il Gozzano fa 0-0 contro la Pro Patria.


Il Novara batte la capolista Vicenza di misura: 0-1 in casa dei veneti che accorcia la classifica. Una partita combattuta che si risolve solamente nel finale, al 43’ minuto della ripresa arriva la rete del difensore Checcacci, decisiva per far salire i piemontesi a 14 punti in 4° posizione. Pareggia invece l’Alessandria con il Monza per 2-2, impedendo ai lombardi di superare il Vicenza in vetta. La prima frazione si chiude con i veneti in vantaggio, ad inizio ripresa però Mazzucco fa l’1-1, al 20’ il Vicenza allunga ancora ma in pieno recupero Trinceri trasforma il rigore del pareggio. La squadra allenata da De Bartolo sale a 13 punti, in 5° posizione. Pareggio anche per il Gozzano che però chiude l’incontro a reti bianche, arrivando a 8 punti al terzultimo posto.

ALESSANDRIA-MONZA 2-2
RETI: pt 24’ Leone (M), st 12’ Mazzucco (A), st 20’ Caccavo (M), st 43’ rig. Trinceri (A)

VICENZA-NOVARA 0-1
RETE: st 43’ Checcacci

PRO PATRIA-GOZZANO 0-0

Padova-Pergolettese 2-0
Sudtirol-Giana Erminio 1-2

15° GIORNATA – La squadra di Fioratti ritrova i tre punti con una buona prestazione, soprattutto il secondo tempo. Aggressività, parate e cinismo portano al 2-0 firmato da Toma e Vaiarelli. 


Il Torino batte 2-0 lo Spezia, vittoria che mancava addirittura dalla 5° giornata del 6 ottobre. I granata nel primo tempo tengono in mano il pallino del gioco ma le occasioni latitano da entrambe le parti, difatti la frazione finisce a reti inviolate. I cambi di Mister Fioratti danno vivacità alla squadra che aggredisce la partita: Al 10’ della ripresa arriva l’1-0 di Toma con un colpo di testa all’incrocio, favorito da un bel cross sul lato destro. Lo Spezia si fa avanti e conclude diverse volte ma Virano alza il muro dietro di sé, i granata ne approfittano ed in ripartenza al 34’ fanno il 2-0 con Vaiarelli (entrato ad inizio secondo tempo). Lo stesso Vaiarelli ha un’occasione identica a quella del gol dopo pochi minuti, fallendola; errore indolore che permette comunque al Torino di salire a 12 punti, quartultimo in classifica. 

TORINO-SPEZIA 2-0
RETI: st 10’ Toma, st 34’ Vaiarelli
TORINO: Virano, Barbagiovanni, Ceriali, Fioccardi, Azizi, Maniscalco (st 1’ Bonelli), Vinotti, Toma (st 40’ Terranova, Pino, Furlan (st 1’ Vaiarelli). A disp. Mora, Cesari, Sarnelli, Colantuono, Cafà, Garello. All. Fioratti.
SPEZIA: Dido, Nicolini, Bonini, Salerno, Ratti, Mulattieri, Lazzoni, Leoncini, Donati, Bonacorsi, Delorié. A disp. Ratti, Santochirico, Passalacqua, Ivani, Torri, Sabatini, Berni. All. Vecchio 

13° GIORNATA – Il Novara pareggia col Como e il Monza diventa capolista perché il Gozzano pareggia 2-2 col Renate. Vittoria esterna per l’Alessandria e pareggio spettacolare tra Pergolettese e Pro Vercelli.


Il Novara pareggia in casa del Lecco per 1-1 e il Monza, che travolge in casa l’Olbia, diventa la nuova capolista del girone A con una lunghezza di vantaggio. Il gol nel primo tempo di Hyka non basta ai ragazzi di Gentilini per battere il Lecco, salendo quindi a 31 punti. A propiziare il sorpasso del Monza è anche il Gozzano che fa un grande risultato contro il Renate: 2-2 nonostante l’inferiorità numerica. Al 10’ minuto viene espulso Ciarletti e le pantere ne approfittano per segnare lo 0-1, i rossoblù reagiscono e Modesti pareggia al 25’ minuto. I nerazzurri sorpassano di nuovo al 40’ ma dopo un solo minuto la squadra di Battilana fa il 2-2 con Cetrangolo. Nella ripresa i piemontesi reggono e salgono a 14 punti, lasciando il Renate a 31 che viene sorpassato dal Monza. Pareggia per 4-4 la Pro Vercelli in casa della Pergolettese, ma le bianche casacche a fine primo tempo sono in svantaggio per 2-0. Nei primi 26 minuti della ripresa segnano Peretti, Ordia, Louati e Tesauro per una rimonta-lampo. I padroni di casa attaccano e nel finale trovano due reti in pochi minuti che sanciscono il 4-4, la squadra di Di Bartolo si porta quindi a 10 punti. Vittoria esterna per l’Alessandria che passa a Como per 1-2, recuperando nel secondo tempo lo svantaggio della prima frazione: reti di Caposele e Podda che portano i grigi a 14 punti. 

LECCO-NOVARA 1-1
RETI: pt 13’ rig. Borrelli (L), pt 18’ Hyka (N)

COMO-ALESSANDRIA 1-2
RETI: pt 30’ Di Giuliomaria (C), st 15’ Caposele (A), st 32’ Podda

GOZZANO-RENATE 2-2  
RETI: pt 13’ Bosco (R), pt 25’ Modesti (G), pt 40’ Pozzoni (R), pt 41’ Cetrangolo (G)

PERGOLETTESE-PRO VERCELLI 4-4
RETI: pt 2’ Calderone (PE), pt 14’ Napoli (PE), st 7’ Peretti (PR), st 22’ Ordia (PR), st 20’ Louati (PR), st 26’ Tesauro (PR), pt 41’ Nossa (PE), pt 43’ Napoli (PE)

Monza-Olbia 5-1
Pro Patria-Giana Erminio 0-1

15° GIORNATA – I granata giocano una buona gara, sprecano troppo nella ripresa e vengono puniti nel finale: 2-2 in casa che permette alle concorrenti di raggiungere la vetta. 


Il Torino pareggia 2-2 contro lo Spezia e il Genoa rimonta in classifica, entrambe al 1° posto con 33 punti, da ricordare però che il Toro ha già usufruito del turno di riposo nel girone di ritorno. La partita s’instrada da subito su binari granata: al 5’ un tiro-cross trova la deviazione di Benvenuto che infila la sua porta, 1-0 per il Toro. Al 27’ però Rossi, numero 9 dei liguri, trova l’1-1 con una girata al volo; esecuzione simile a quella del 2-1 di Ceica che porta il Torino sul 2-1 all’intervallo. Nella ripresa la squadra di Menghini fallisce diverse occasioni e lo Spezia pareggia a fine gara: i granata perdono palla a centrocampo innescando un lancio in profondità per il subentrato Cavicchi (partito in posizione dubbia), abile ad infilare il portiere in uscita. Nota positiva il rientro in campo di Scariano dopo più di un mese d’assenza, entrato al posto di Ciammaglichella che non ha ancora smaltito del tutto un infortunio occorso ancor prima della convocazione in Nazionale. 
Riposa in questo turno la Juventus. 

TORINO-SPEZIA 2-2 
RETI: pt 5’ autogol Benvenuto (T), pt 27’ Russo (S), pt 30’ Ceica (T), st 35’ Cavicchi (S)
TORINO: Lando, Gallea, Ferreri (st 11’ Prete), Colletta, Serra, Omorogbe, Manissero, Ciammaglichella (st 25’ Scariano), Ceica, D’Abramo, Jarre (st 35’ Biliboc). A disp. Pietroluongo, La Vecchia, Gragnianiello, Tahiri, Panetta, Gerarca. All. Menghini.
SPEZIA: Angrisani, Raineri, Kapidani (st 1’ Manfrone), Garzia (st 29’ Cavicchi), Benvenuto, Conte, Di Giorgio, Loffredo, Russo (st 11’ Susini), Mannini, Piccioli. A disp. Abbatrusso, Frediani, Campana, Casto. All. Magera.

13° GIORNATA – Giornata perfetta per le piemontesi. Novara, Pro Vercelli e Alessandria vincono in esterna, i rossoblù invece battono in casa il Renate: ora le bianche casacche sono prime di 6 punti. 


La Pro Vercelli allunga ancora e sale 6 punti di vantaggio sul Renate, sconfitto in un grande match dal Gozzano. La formazione di Mister Mero batte 0-1 la Pergolettese, decisiva l’azione di Barale sulla sinistra al 3’ minuto: progressione e palla in mezzo per Mengozzi che appoggia in porta. A compiere l’impresa è il Gozzano che supera 2-1 il Renate, il primo tempo però si chiude con le pantere in vantaggio. Ad inizio ripresa la squadra di Schettino ribalta la gara con i gol di Turrisi e Cornetti, i rossoblù reggono al contrattacco dei lombardi (ai quali vengono annullati due gol) e portano a casa la vittoria. Il Novara aggancia a 29 punti il Renate in 2° posizione, tutto possibile grazie allo 0-3 sul Lecco di sabato pomeriggio: vittoria firmata da un gol di testa su calcio d’angolo di Peradotto, la rete di Restelli ed un mancino sul secondo palo di Nappi. L’ultima vittoria in ordine temporale (partita iniziata alle 13.45) è quella dell’Alessandria che sconfigge per 1-2 il Como, risultato maturato grazie ai gol di Zucco e Brasolin che portano i grigi a 16 punti.

LECCO-NOVARA 0-3
RETI: Peradotto, Restelli, Nappi

GOZZANO-RENATE 2-1
RETI: pt 27’ Saino (R), st 7’ Turrisi (G), st 13’ Cornetti (G)

PERGOLETTESE-PRO VERCELLI 0-1
RETI: pt 3’ Mengozzi 

COMO-ALESSANDRIA 1-2
RETI: Zucco (A), Brasolin (A)

Pro Patria-Giana Erminio 1-1

12° GIORNATA – la squadra di Gattuso batte il Como e approfitta del pareggio del Lecco, perde il Gozzano contro il Renate così come la Pro Vercelli a Monza; l’Alessandria fa 0-0 con la Pro Patria.


Il Novara allunga in vetta grazie alla vittoria per 2-1 sul Como, la formazione di Mister Gattuso sale a 29 punti con quattro lunghezze di vantaggio sul Lecco, fermato sul 3-3 dalla Giana Erminio. I piemontesi vincono una sfida non scontata: nel primo tempo segna Sterrantino ma ad inizio ripresa pareggiano i lombardi, passano però quattro minuti e Sozzani sigla il 2-1 decisivo. Sconfitta invece per il Gozzano che perde una partita singolare: un buon primo tempo dei rossoblù che vanno a riposo in svantaggio per 1-2, avendo disputato un ottimo primo tempo. Ad inizio ripresa Olivato viene espulso senza apparente motivo (l’arbitro dirà di aver “udito” il rumore di uno schiaffo, mai avvenuto, come ammesso dal direttore di gara a fronte di alcune riprese), il Renate ne approfitta e allunga dopo poco con l’1-3. L'organico di Mister Lisa ha tre occasioni ma non le sfrutta, così le pantere segnano anche l’1-4 su rigore (propiziato da una netta posizione di fuorigioco) ma i rossoblù fanno il 2-4 con Riginelli. Negli ultimi minuti il Renate fa il 2-5 ed in pieno recupero Bottazzi firma il 3-5 finale: Gozzano che resta ultimo a 5 punti. Perde anche la Pro Vercelli in casa del Monza per 2-1, alle bianche casacche non basta un gol nel finale di Maggio per riuscire ad equilibrare il match. Pareggia invece l’Alessandria per 0-0 in casa della Pro Patria, un risultato giusto con un numero simile di occasione per ambo le squadre.

MONZA-PRO VERCELLI 2-1 
RETI: pt 4’ Ranzetti (M), pt 16’ Dalmiglio (M), pt 38’ Maggio (P)

NOVARA-COMO 2-1
RETI: pt 15’ Sterrantino (N), st 15’ Vincenzi (C), st 19’ Sozzani (N)

GOZZANO-RENATE 3-5 
RETI: pt 13’ Nepsoli (R), pt 21’ Rampin (G), pt 37’ Nespoli (R), st 3’ Colombo (R), st 39’ rig. Fadda (R), st 41’ Riginelli (G), st 43’ Cisternino (R), st 47’ Bottazzi (G)

PRO PATRIA-ALESSANDRIA 0-0

Giana Erminio-Lecco 3-3

18° GIORNATA – La squadra di Pecorari rimonta e passa per 3-2, la maratona al 1° posto continua sull’onda delle vittorie, successo anche per il Verbania mentre il Casale pareggia 2-2 col Savona.


In vetta il duello continua: il Bra vince 3-0 ed il Fossano supera per 1-6 la Castellanzese, rimanendo un punto avanti ai giallorossi. La squadra di Mister Pisano segna con Turano nel primo tempo e completa l’opera con Costanzo e Tabone nella ripresa. L’organico di Frattolillo invece va a segno con una doppietta di Gaboardi, i gol di Lanfranco, Di Salvatore, Medda e un’autorete avversaria. Il derby piemontese lo vince il Chieri per 3-2 sul Borgosesia, sono però i ragazzi di Mister Prelli a chiude in vantaggio il primo tempo con un gol su rigore di Bernardo in pieno recupero. Ad inizio ripresa il Borgosesia allunga con Dappiano ma la squadra di Pecorari reagisce: una doppietta di Rossi e la rete del subentrato Nania ribaltano il risultato. Il Chieri sale a 35 punti e supera proprio il Borgosesia al 3° posto, ora fermo a quota 34. Pareggio per 2-2 tra Casale e Savona, i liguri vanno in vantaggio a metà primo tempo ma Chiesa pareggia i conti allo scadere di frazione. Ad inizio ripresa Chiesa fa il gol della doppietta ma il Savona, al 5’ minuto di recupero, fa il gol del pareggio (in dubbia posizione di fuorigioco) e sigla il 2-2 definitivo. La formazione di Luongo sale così a 19 punti. A quota 19 arriva anche il Verbania che batte 3-1 Milano City, risultato importante contro una squadra che la precedeva in classifica di 11 punti.
Nel girone B il Gozzano non riesce a replicare la prova della settimana scorsa, calo di prestazione racchiuso nella sconfitta per 4-0 in casa del NibionOggionno. 

Girone A
LAVAGNESE-BRA 0-3
RETI: pt 25’ Turano, st 2’ Costanzo, st 25’ Tabone

CASTELLANZESE-FOSSANO 1-6
RETI: Di Salvatore (F), Medda (F), Gaboardi (F), Lanfranco (F), autogol (F), Gaboardi (F)

CHIERI-BORGOSESIA 3-2
RETI: pt 46’ Bernardo (B), st 2’ Dappiano (B), st 7’ Rossi (C), st 24’ Nania (C), st 25’ Rossi (C)

CASALE-SAVONA 2-2
RETI: pt 25’ Sias (S), pt 44’ e st 15’ Chiesa (C), st 50’ Giacchino (S)

VERBANIA-MILANO CITY 3-1

Arconatese-Sanremese 3-1
Legnano-Inveruno 1-0
Vado-Ligorna 5-2

Girone B
NIBIONOGGIONNO-GOZZANO 4-0

12° GIORNATA – I granata battono i neroverdi a inizio secondo tempo grazie a Favale, frangente ben sfruttato data la sofferenza del primo tempo e nel finale di gara. 


Il Torino torna alla vittoria e ottiene il secondo successo stagionale con lo 0-1 sul Sassuolo che, nonostante l’alta posizione in classifica, non vince da tre incontri. Una partita fisica vede nel primo tempo il Sassuolo creare più occasioni, soprattutto con Ripamonti che non controlla bene il pallone in corsa, sprecando un'ottima palla-gol. Il Toro prova a colpire in contropiede ma Favale è l’unico a creare problemi al portiere neroverde. La ripresa invece inizia a matrice granata con la squadra di Capriolo che sfiora il vantaggio con due colpi di testa: prima di Stauciuc e poi con Favale. Il Toro cresce e Vitale deve salvare una conclusione di Stauciuc ma il gol è solo rimandato: al 71’ Favale apre l’interno e la piazza sul secondo palo per lo 0-1. Poco dopo il Toro va vicino al raddoppio ma Vitale salva ancora. Nel finale gli emiliani attaccano ma sprecano ottime occasioni, errori decisivi che costeranno la sconfitta. Il Torino sale a 9 punti, sempre penultimo ma che si riavvicina al terzultimo posto di Roma e Milan.

SASSUOLO-TORINO 1-0
RETE: st 25’ Favale
SASSUOLO: Vitale; Crotti (st 34’ Grumo), Uni, Operato, Manarelli; Cannavaro, Simonetta (st 9’ Poligani), Arcopinto; Mercati (st 34’ Aucelli); Laghi (st 23’ Ferrara), Ripamonti. A disp. Lugli, Okoduwa, Battaglia, Landini, Barani. All. Pensalfini.
TORINO: Pirola, Foschi (st 32’ Crivellaro), Aita (28’st Bedetti), Morra Bean, Mirabelli, Formia, Peirano, Tesio, Stauciuc, Favale, Savini. A disp. Buono, Novelli, Fimognari, La Rotonda, Gerbivo, Lovaglio, Cocola. All. Capriolo.

 

CALENDARIO – Due sfide difficili per il Toro in Primavera e U18, incontri non impossibili per le capolista piemontesi in Serie C e i granata U15 possono allungare.


In Primavera la Juve cerca l’ennesimo risultato utile consecutivo e affronta la Fiorentina, protagonista di una stagione non brillante. Il Toro è invece ospite della capolista Atalanta, ancora imbattuta e che metterà a dura prova la striscia positiva granata. Il Torino ha una sfida difficile in U18 contro il Sassuolo, invece per i classe 2003 la partita è uno scontro di metà classifica con la Samp. Sempre in U17 i bianconeri (in fuga solitaria) giocano una sfida abbordabile con il Genoa. In U16 e U15 la Juve riposa mentre il Toro fronteggia lo Spezia: gara difficile per i 2004 e più agevole per i 2005. In U17 e 15 Serie C da tenere d’occhio le partite della 1° in classifica Novara e Pro Vercelli, rispettivamente contro Lecco e Pergolettese. Negli Juniores continua la faida a distanza tra Fossano e Bra, in aggiunta si gioca anche il derby piemontesi Chieri-Borgosesia.

Primavera – 15° giornata – sabato 18 gennaio
Sampdoria-Roma (ore 11.00)
Cagliari-Inter (ore 13.00)
Empoli-Chievo (ore 14.30)
Juventus-Fiorentina (ore 17.00)
Pescara-Napoli (domenica ore 10.00)
Atalanta-Torino (domenica ore 14.30)
Sassuolo-Bologna (domenica ore 17.00)
Lazio-Genoa (lunedì ore 14.30)

Under 18 Serie A/B – 12° giornata – domenica 19 gennaio ore 15.00
Sassuolo-Torino (sabato ore 12.00)
Atalanta-Inter 
Milan-Fiorentina (ore 11.30)
Roma-Sampdoria (ore 10.00)

Under 17 Serie A/B – 15° giornata – domenica 19 gennaio ore 15.00
Torino-Sampdoria (ore 17.00)
Genoa-Juventus
Empoli-Livorno
Fiorentina-Parma
Sassuolo-Lazio
Virtus Entella-Pisa
Riposa: Spezia

Under 16 Serie A/B – 15° giornata – domenica 19 gennaio ore 15.00
Torino-Spezia (ore 16.00)
Lazio-Livorno
Parma-Genoa (ore 14.00)
Pisa-Fiorentina
Sampdoria-Sassuolo
Virtus Entella-Empoli
Riposa: Juventus

Under 15 Serie A/B – 15° giornata – domenica 19 gennaio ore 11.00
Torino-Spezia (ore 14.00)
Lazio-Livorno (ore 12.30)
Parma-Genoa (ore 12.00)
Pisa-Fiorentina
Sampdoria-Sassuolo (ore 13.00)
Virtus Entella-Empoli (ore 11.30)
Riposa: Juventus

Under 17 Serie C – 13° giornata – domenica 19 gennaio ore 15.00
Lecco-Novara (sabato ore 18.00)
Como-Alessandria (ore 15.30)
Gozzano-Renate
Pergolettese-Pro Vercelli 
Monza-Olbia (ore 14.00)
Pro Patria-Giana Erminio (ore 14.30)

Under 16 Serie C – 10° giornata – domenica 19 gennaio ore 15.00
Alessandria-Monza (ore 14.00)
Pro Patria-Gozzano (ore 16.30)
Vicenza-Novara
Padova-Pergolettese (ore 14.00)
Sudtirol-Giana Erminio 

Under 15 Serie C – 13° giornata – domenica 19 gennaio ore 11.00
Lecco-Novara (sabato ore 15.15)
Como-Alessandria (ore 13.45)
Gozzano-Renate
Pergolettese-Pro Vercelli (ore 13.00)
Monza-Olbia (ore 12.30)
Pro Patria-Giana Erminio 

Berretti – 12° giornata – sabato 18 gennaio ore 14.30
Gozzano-Renate
Monza-Pro Vercelli
Novara-Como
Pro Patria-Alessandria
Giana Erminio-Lecco

Juniores Nazionali – 18° giornata – sabato 18 gennaio ore 14.30
Girone A 
Castellanzese-Fossano
Lavagnese-Bra
Chieri-Borgosesia
Verbania-Milano City
Casale-Savona
Arconatese-Sanrmese 
Legnano-Inveruno
Vado-Ligorna

Girone B
NibionOggionno-Gozzano

9° GIORNATA – I rossoblù perdono contro il Padova mentre i grigi vanno sotto, rimontano ma alla fine cadono contro la Pergolettese


L’Alessandria perde 3-2 in casa della Pergolettese, sconfitta maturata in modo atipico: i lombardi segnano in modo ravvicinato al 29’ e 30’ del primo tempo, andando a riposo sul 2-0. I grigi al 13’ della ripresa accorciano con Gregori e pareggiano a metà frazione con Mazzucco. Passano solamente tre minuti e i padroni di casa sorpassano definitivamente con Esposti (entrato in campo da appena tre minuti). La squadra allenata da De Bartolo resta a 12 punti e si fa scavalcare proprio dalla Pergolettese e dal Padova (a quota 14)
Sconfitta anche per il Gozzano che perde in casa per 0-2 contro il Padova che, superando l’Alessandria, fa un doppio torto alle piemontesi. I rossoblù di Mister Schettino rimangono invece a 8 punti in terzultima posizione, a pari punti con l’Arzignano Valchiampo

PERGOLETTESE-ALESSANDRIA 3-2
RETI: pt 29’ Meloni (P), pt 30’ Guerrini (P), st 13’ Gregori (A), st 26’ Mazzucco (A), st 29’ Esposti (P)

GOZZANO-PADOVA 0-2

Arzignano Valchiampo-Pro Patria 1-1
Giana Erminio-Vicenza 0-4
Monza-Sudtirol 3-1
Riposa: Novara